Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

MIRKO.CUOREROSSOBLU MIRKO.CUOREROSSOBLU 01/02/2018 ore 19.17.10 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Entra in vigore la legge che riconosce il biotestamento Ecco come farlo:

@sc2 scrive:
Sperando che ciò accada davvero, perché non vorrei che quanti l'hanno votata (e approvata) si svegliassero domani con le mani insanguinate


Se scelgo di morire dignitosamente e non rimanere attaccato a una macchina per dei mesi, quando non c'è più speranza che mi salvi, nessuno si sporca le mani di sangue. E' stata la mia libera scelta di essere Umano, libero di vivere e scegliere come morire quando la morte è arrivata.
sc2 sc2 01/02/2018 ore 22.00.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Entra in vigore la legge che riconosce il biotestamento Ecco come farlo:

@MIRKO.CUOREROSSOBLU : Chi ha più dignità? Chi sceglie, pur sapendo di non avere speranze, di prendere la propria croce e di portarla sul calvario, o chi scappa?

Detto questo, la legge rimane sbagliata, almeno (ma non solo) per tre motivi:

1) la volontà è sempre qui ed ora; affidare la propria volontà a un documento, redatto magari anni prima, senza aver subito direttamente l'esperienza che si vorrebbe evitare, è un'evidente sciocchezza: chi può dire come ci si comporterebbe?

2) come se non bastasse, non prevede obiezione di coscienza; un medico è costretto a uccidere un suo paziente, se così questo desiderasse;

3) peggio di tutto, rende la vita, che è un bene indisponibile, disponibile; non c'è dunque alcuna differenza tra la vita e una proprietà. Mi sembra che la dignità umana sia stata abbassata ai livelli di un'auto usata che, non funzionando, si può buttar via...
66lauretta 66lauretta 01/02/2018 ore 22.14.23
segnala

(Nessuno)RE: Entra in vigore la legge che riconosce il biotestamento Ecco come farlo:

sono scelte personali e come tali è giusto che sia il singolo individuo a scegliere
Vietare non va bene
Nessuno è obbligato a scegliere la fine, ma chi vuole farlo è giusto possa

La dignità a quel punto non è giudicabile
MIRKO.CUOREROSSOBLU MIRKO.CUOREROSSOBLU 01/02/2018 ore 22.20.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Entra in vigore la legge che riconosce il biotestamento Ecco come farlo:

@sc2 : il calvario di una non-vita non è necessariamente un Bene, diventa accanimento, egoismo. E per cosa? Per credersi in pace con la coscienza? Con la tua, non con quella di chi sta vivendo artificialmente.

Ho rispetto per chi sceglie liberamente per sé. E penso che sia giusto lasciare ad ogni Uomo il libero arbitrio su di sé. Un uomo che è tenuto in vita solo da un macchinario, senza il quale sarebbe morto, non sta vivendo. Sta attendendo la morte in uno stato di vita artificiale, e forse, proprio per questo, ha diritto di scegliere se vivere una non vita o morire con dignità.

Giudicare "codardo" chi preferisce morire anziché vivere una non vita, penso non sia la cosa migliore. ed anzi, mi fa pensare che mai come in questo caos, "non giudicare se non vuoi essere giudicato" sia un insegnamento validissimo.
Gio.1947 Gio.1947 02/02/2018 ore 01.43.01 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Entra in vigore la legge che riconosce il biotestamento Ecco come farlo:

@MIRKO.CUOREROSSOBLU scrive:
Un uomo che è tenuto in vita solo da un macchinario

Continuare a vivere attaccato ad un macchinario è contro natura
nera1965 nera1965 02/02/2018 ore 02.29.20
segnala

(Nessuno)RE: Entra in vigore la legge che riconosce il biotestamento Ecco come farlo:

@sc2 scrive:
1) la volontà è sempre qui ed ora; affidare la propria volontà a un documento, redatto magari anni prima, senza aver subito direttamente l'esperienza che si vorrebbe evitare, è un'evidente sciocchezza: chi può dire come ci si comporterebbe?

E come ci si comporterebbe lo vuoi decidere per altri tu qui e ora che vivi il tutto esternamente?

Il punto 3, quello che giudichi il peggiore, è poi una falsità. Tutti abbiamo la piena disponibilità della nostra vita, dal kamikaze che si fa esplodere all’impiegato che si reca al lavoro. Chi non ha questa disponibilità è proprio colui che a causa di una malattia è costretto a subire una vita che non desidera. Vivere è un diritto, ma nessuna legge potrà mai impedire di decidere di morire, solo una malattia invalidante.
MIRKO.CUOREROSSOBLU MIRKO.CUOREROSSOBLU 02/02/2018 ore 11.11.21 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Entra in vigore la legge che riconosce il biotestamento Ecco come farlo:

@Gio.1947 scrive:
Continuare a vivere attaccato ad un macchinario è contro natura


Appunto. e' una non-vita, o una vita artificiale. Nulla di umanamente normale.
Momo.55 Momo.55 02/02/2018 ore 13.40.45 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Entra in vigore la legge che riconosce il biotestamento Ecco come farlo:

@sc2 scrive:
Chi ha più dignità? Chi sceglie, pur sapendo di non avere speranze, di prendere la propria croce e di portarla sul calvario, o chi scappa?



Punti di vista. Confutabile col fatto che con le cure prendersi la propria croce si allunga all'inverosimile.

Ma detto ciò, quando ti capiterà di doverti prendere la tua croce, nessuno ti impedirà di portarla fino alla fine. E' rispetto verso le tue opinioni e scelte, ammesso tu le faccia. Perchè è facile parlare da sani e senza problemi.
Analogamente rispetta chi fa scelte diverse, Tu non sei DIO, nn tocca a te giudicare le scelte personali dei tuoi simili. Un atto di presunzione questo, assoluto. Che dovresti evitare.
eaccabbadda eaccabbadda 02/02/2018 ore 14.17.49 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Entra in vigore la legge che riconosce il biotestamento Ecco come farlo:

leggere attentamente cosa dice la legge dovrebbe essere il minimo così non si sparano cazzate a vanvera ...
il punto 1 è una cazzata colossale
Gio.1947 Gio.1947 02/02/2018 ore 14.39.39 Ultimi messaggi

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.