Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

nera1965 nera1965 27/12/2018 ore 20.46.49
segnala

(Nessuno)Ultrà morto, il campionato non si ferma.

ROMA - "Sabato in Serie A si gioca". Lo ha annunciato il presidente della Figc Gabriele Gravina commentando gli episodi di violenza e di razzismo in occasione di Inter-Napoli. "Ho sentito i due vicepresidenti Sibilia e Miccichè, soprattutto il secondo che è il presidente della Lega Serie A - ha detto Gravina - ho sentito il sottosegretario Giorgetti, ci siamo confrontati per capire il clima, la volontà e le riflessioni intorno a quello che è successo ieri. All'unanimità abbiamo deciso che si va avanti e il campionato non si ferma".


Non si fermano davanti a niente, lo "spettacolo deve continuare".
Arbitri che fanno finta di non sentire i cori razzisti.
Tifosi che si affrontano a sprangate fuori dallo stadio.
Morto un ultras con Daspo.
c.hicca44 c.hicca44 27/12/2018 ore 20.49.43
segnala

(Nessuno)RE: Ultrà morto, il campionato non si ferma.

@nera1965 : soldi
asgv12 asgv12 27/12/2018 ore 20.52.43
segnala

(Nessuno)RE: Ultrà morto, il campionato non si ferma.

Non si deve fermare il calcio.
Devono stare in galera i criminali, a cominciare da quello che è morto che era solito fare risse e aveva due daspo
nera1965 nera1965 27/12/2018 ore 21.01.00
segnala

(Nessuno)RE: Ultrà morto, il campionato non si ferma.

@pabloyglorioso scrive:
che pena nera, avete persino sputato in faccia a dirigenti di altre squadre, inventato di tutto.


fossi stato al posto di zio fester vi avrei trattato alla stessa maniera.

ma di cosa ti lamenti?

Mi lamento di te. O fai discorsi attinenti al tema del post o voli fuori.
Non ti avviso più, impara a stare dentro i forum.
nera1965 nera1965 27/12/2018 ore 21.02.33
segnala

(Nessuno)RE: Ultrà morto, il campionato non si ferma.

@asgv12 scrive:
Non si deve fermare il calcio.
Devono stare in galera i criminali, a cominciare da quello che è morto che era solito fare risse e aveva due rasoi.

Perché c'è connivenza con i club e anche con FIGC... la verità è che noi questo problema non lo vogliamo risolvere.
nera1965 nera1965 27/12/2018 ore 21.04.23
segnala

(Nessuno)RE: Ultrà morto, il campionato non si ferma.

@c.hicca44 scrive:
soldi

Soprattutto è per questo. Però sono anni che diciamo che la misura è colma e poi non si fa niente.
Nemo.1972 Nemo.1972 27/12/2018 ore 21.15.37 Ultimi messaggi
segnala

PerplessoRE: Ultrà morto, il campionato non si ferma.

@nera1965 : Gravina voleva fermare il campionato, poi ci ha ripensato...al di là del solito aspetto economico siamo di fronte a un problema di ordine pubblico, questi vanno fermati e ok, ma se gli blocchi il giocattolo diventano ancora più aggressivi...giocare a porte chiuse porta zero introiti nelle casse dei club e penalizza la tifoseria sana che paga un biglietto ed un abbonamento...o si ferma tutto e non si ricomincia finchè non viene fatta pulizia nel mondo ultras o non se ne esce...
nera1965 nera1965 27/12/2018 ore 21.17.46
segnala

(Nessuno)RE: Ultrà morto, il campionato non si ferma.

@Nemo.1972 scrive:
o si ferma tutto e non si ricomincia finchè non viene fatta pulizia nel mondo ultras o non se ne esce...

Bisogna fare come fece la Thatcher in Inghilterra.
66lauretta 66lauretta 27/12/2018 ore 21.18.12
segnala

(Nessuno)RE: Ultrà morto, il campionato non si ferma.

Io non so d'accordo con te Nera
Vedi che se la vittima fosse una persona innocente che si è sfortunatamente trovata in mezzo a una rissa.
Allora si, fermare il campionato avrebbe avuto non solo senso ma era addirittura doveroso
ma il morto non so nemmeno se lo si può definire vittima, o forse si ma di se stesso.
Tutto sommato quindi non fermerei le partite per un tizio che alla fine se l'è andata a cercare.

Direi che chi è causa del proprio mal pianga se stesso
nera1965 nera1965 27/12/2018 ore 21.20.48
segnala

(Nessuno)RE: Ultrà morto, il campionato non si ferma.

@66lauretta scrive:
Io non so d'accordo con te Nera
Vedi che se la vittima fosse una persona innocente che si è sfortunatamente trovata in mezzo a una rissa.
Allora si, fermare il campionato avrebbe avuto non solo senso ma era addirittura doveroso
ma il morto non so nemmeno se lo si può definire vittima, o forse si ma di se stesso.
Tutto sommato quindi non fermerei le partite per un tizio che alla fine se l'è andata a cercare.

Direi che chi è causa del proprio mal pianga se stesso

A me dell'ultras morto non importa nulla. Qua va fermato il campionato perché ormai siamo a livelli di guerra civile.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.