Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

fiume.sandcreek 05/09/2019 ore 12.09.50 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Perché il problema dei migranti è necessario.

Da diversi anni il problema dei profughi è il più grave ed urgente tra quelli che coinvolgono l'Italia.
Almeno in base agli atti ed alla propaganda leghista.
I migranti rubano il lavoro, spacciano, stuprano, rapinano, aggrediscono, uccidono, sono violenti, sono sporchi, sono incivili, sono criminali.
E così via.
La politica deve occuparsi di tale problema.
Anche a scapito di altri problemi quali le infiltrazioni mafiose, l'evasione fiscale, la mala sanità, la concussione, la corruzione politica, il degrado urbano, le infrastrutture, le vie di comunicazione, la scuola, la sanità ed altre sciocchezze non altrettanto importanti.
La campagna elettorale leghista, durata dalla seconda metà del 2017 fino alla data odierna, si basa esclusivamente sulla presenza di migranti in Italia.
I numeri effettivi non contano, sono sempre troppi.
L'effettivo degrado sociale che causano non conta, sono tutti selvaggi e barbari.
I pericoli reali rappresentati dalla loro presenza non contano, sono sempre più letali della droga, dell'alcolismo, della mafia .
Unico scopo della politica è agire contro di loro.
A parole naturalmente, i fatti dicono ben altro.
Alla ripartizione dei migranti in Europa la lega, nella persona del suo segretario, ha votato no.
I porti chiusi alle ONG coinvolgono meno del 10% dei migranti presenti in Italia, e queste hanno più volte forzato legalmente il blocco con disarmante regolarità.
Nessun provvedimento è stato preso per evitare le partenze operando direttamente sui luoghi di imbarco.
Nessun provvedimento è stato preso per evitare gli sbarchi fantasma, assai più pericolosi di quelli ONG perché potenziali portatori di soggetti affetti da patologie trasmissibili.
Gli eurodeputati leghisti e l'ex ministro dell'interno hanno disertato di tavoli delle trattative cn monotona regolarità, lamentandosi poi delle scelte sancite in loro assenza.
Dall'insediamento del governo giallo verde nel giugno del 2018 le espulsioni sono diminuite rispetto alla legislatura precedente.
Nessun nuovo trattato di rimpatrio è stato siglato con gli stati di provenienza.
Lecito chiedersi perché.
La risposta è meschinamente semplice.
La lega salviniana ha bisogno dei migranti, come quella bossiana aveva bisogno dei terroni ed il PDL berlusconiano della magistratura comunista.
Un nemico inesistente inventato all'occorrenza per giustificare l'assenza di provvedimenti atti ad affrontare i problemi che assillano quotidianamente gli italiani, la disoccupazione, l'obsolescenza delle catene produttive, quella delle vie di comunicazione, la corruzione, l'evasione fiscale, ecc. ecc. ecc.
In parole povere finché ci sono i migranti posso evitare di occuparmi di questioni ben più concrete e complesse che richiedono competenza, preparazione, cognizioni sul tema e reale volontà di affrontarle.
8590772
Da diversi anni il problema dei profughi è il più grave ed urgente tra quelli che coinvolgono l'Italia. Almeno in base agli atti...
Discussione
05/09/2019 12.09.50
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
nera1965 nera1965 05/09/2019 ore 12.12.31
segnala

(Nessuno)RE: Perché il problema dei migranti è necessario.

@fiume.sandcreek scrive:
La lega salviniana ha bisogno dei migranti, come quella bossiana aveva bisogno dei terroni ed il PDL berlusconiano della magistratura comunista.

Infatti, sono giochini politici ormai vecchi e datati a cui un saggio cittadino con un minimo d’intelligenza dovrebbe smettere di credere.
Però funzionano ancora come vediamo
biros1.0 biros1.0 05/09/2019 ore 12.30.14
segnala

(Nessuno)RE: Perché il problema dei migranti è necessario.

@fiume.sandcreek : O avvisare tutte le stazioni tv perche diano la notizia ca daranno una casa popolare a dei stranieri e organizzare una dimostrazione di protesta !!
PORTA VOTI AI RAZZISTI !! :ok
excristian1977 excristian1977 05/09/2019 ore 13.09.58 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Perché il problema dei migranti è necessario.

@fiume.sandcreek scrive:
Perché il problema dei migranti è necessario.



perchè esiste
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 05/09/2019 ore 13.18.05 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Perché il problema dei migranti è necessario.

@excristian1977 scrive:
perchè esiste


Esiste anche il problema dell'ignoranza.
Ma non mi sembra tu abbia fatto nulla per affrontarlo.
Quindi anche quello ti è necessario.
Giusto?
diego.katyCp diego.katyCp 05/09/2019 ore 13.24.22 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Perché il problema dei migranti è necessario.

@fiume.sandcreek scrive:
I migranti

no hai sbagliato termine , devi usare il termine appropriato

I CLANDESTINI
il migrante entra in maniera seguendo le leggi del paese dove migra , il clandestino no
20144334
@fiume.sandcreek scrive: I migranti no hai sbagliato termine , devi usare il termine appropriato I CLANDESTINI il migrante entra...
Risposta
05/09/2019 13.24.22
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
biros1.0 biros1.0 05/09/2019 ore 13.29.14
segnala

(Nessuno)RE: Perché il problema dei migranti è necessario.

@diego.katyCp scrive:
@fiume.sandcreek scrive:
I migranti

no hai sbagliato termine , devi usare il termine appropriato

I CLANDESTINI
il migrante entra in maniera seguendo le leggi del paese dove migra , il clandestino no

:mmm ;-( ;-( :testata
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 05/09/2019 ore 13.30.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Perché il problema dei migranti è necessario.

@diego.katyCp scrive:
no hai sbagliato termine , devi usare il termine appropriato

I CLANDESTINI
il migrante entra in maniera seguendo le leggi del paese dove migra , il clandestino no


Un clandestino diventa tale quando, a seguito controlli, si verifica l'assenza dei presupposti legali atti a giustificare la sua presenza in loco.
Individui tratti in salvo da un natante in difficoltà assumono invece, in base ai trattati internazionali sottoscritti dall'Italia, la configurazione di naufraghi.
Tali trattati non sono mai stati rinnegati, negli ultimi 14 mesi, dal governo giallo verde.
Questo significa che lo stesso governo si è dichiarato esplicitamente disponibile a rispettarli.
Se non lo ha fatto la responsabilità è di chi era preposto ad accogliere i naufraghi ed accertare la loro identità e requisiti.
Se per te TUTTI i migranti sono clandestini lecito inquadrare TUTTI gli italiani come mafiosi.
Ma grazie al cielo le tue convinzioni o le tue menzogne non fanno testo in campo legislativo, campo nel quale dimostri un livello cognitivo adeguato alla frequentazione dei tavoli dei bar dello sport.

N.B.: Nulla di personale, sia ben chiaro, per me i destricoli sono tutti uguali.
diego.katyCp diego.katyCp 05/09/2019 ore 13.34.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Perché il problema dei migranti è necessario.

@biros1.0 : come al solito i significati nn li sai ne hai voglia di sbattere la testa contro il muro leggi e impara , sempre se ne sei capace
clandestino
/clan·de·stì·no/
aggettivo e sostantivo maschile
1.
aggettivo
Che si trova od opera oppure si svolge in una situazione irregolare, senza l'approvazione dell'autorità o contro il divieto delle leggi vigenti: immigrato c.; stazione radio c.; commercio c.; stampa c.; attività c.; lotta c., periodo c., con particolare riferimento all'attività politica dei partiti antifascisti culminata nella Resistenza.
2.
sostantivo maschile
. Viaggiatore od ospite abusivo a bordo di una nave o di un aereo.

migrante
/mi·gràn·te/
aggettivo e sostantivo maschile e femminile
1.
aggettivo
Che si sposta verso nuove sedi, migratore.
"popoli m."
2.
aggettivo
In medicina, di organo che ha capacità o possibilità di spostamento dalla sede abituale, per cause varie.
"rene m."
diego.katyCp diego.katyCp 05/09/2019 ore 13.36.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Perché il problema dei migranti è necessario.

@fiume.sandcreek scrive:
Un clandestino diventa tale quando, a seguito controlli, si verifica l'assenza dei presupposti legali atti a giustificare la sua presenza in loco.

o che non ha documenti con cui si possono effettuare controlli sulla persona o che entra in un paese senza il permesso e infrangendo le leggi del paese dove entra

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.