Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

fiume.sandcreek 13/05/2020 ore 12.50.19 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

Silvia Romano una «neo terrorista». Le parole pronunciate in Aula della Camera dal deputato della Lega, Alessandro Pagano, durante l’illustrazione degli ordini del giorno presentati sul decreto Covid, fanno scoppiare la durissima reazione del Pd, che insorge e attacca il parlamentare leghista. Arriva subito il biasimo della presidente di turno, Mara Carfagna, che ritiene «inaccettabile definire neo terrorista in quest’Aula Silvia Romano». Pagano si difende: «Stavo citando un quotidiano». Il deputato, illustrando il suo ordine del giorno relativo ai divieti di celebrare funzioni religiose durante la prima fase del lockdown, ha sostenuto l’esistenza nel governo di «una volontà antireligiosa fortissima... quando poi però è arrivata la neo terrorista...». Subito si sono levate dai banchi del Pd forti proteste, tanto che la presidente Carfagna ha dovuto richiamare tutti all’ordine, ricordando di aver subito stigmatizzato le parole del leghista, che torna a cercare di spiegare: «Volevo evidenziare la differenza dell’atteggiamento verso alcuni luoghi di culto, anche dell’Islam moderato...». Interviene Emanuele Fiano del Pd: «È inaccettabile calunniare una ragazza prigioniera di una banda di terroristi. In assenza di qualsiasi prova di fatto, Silvia Romano è stata interrogata e nulla è emerso e non è accettabile che venga tacciata di un reato secondo il codice penale italiano ed è inaccettabile che qualcuno pensi che in quest’Aula si spossa permettere di calunniare una persona che per 18 mesi è stata prigioniera dei terroristi».

Fonte: https://www.corriere.it/politica/20_maggio_13/silvia-romano-terrorista-pagano-camera-b7e49382-94ef-11ea-b53d-888d5c72a186.shtml

Quanto sopra dichiarato da individuo investito di incarico istituzionale contiene un certo numero di certezze e genera altrettante domande.

CERTEZZE:

- Il deputato leghista ha additato un cittadino di atti configurabili in ipotesi di reato.

- Il deputato leghista non ha presentato alcuna prova o riferimento ad avallo delle sue accuse.

- La legislazione giudiziaria italiana riconosce la presunzione di innocenza fino a prova contraria ed a sentenza definitiva.

- Non esiste ad oggi una sentenza, definitiva o anche solo di primo grado, che configuri la cittadina italiana come autrice di reati.

- L'affermazione del deputato leghista, esposta pubblicamente in sede istituzionale, contiene gli estremi del reato di cui all'art. 595 del Codice Penale Italiano, con l'aggravante dell'incarico istituzionale del quale è investito il soggetto autore dell'atto e della discriminazione a tema religioso insito nella stessa affermazione.

DOMANDE:

- Cosa significa "NEO TERRORISTA"? Esistono per caso anche paleo terroristi ed archeo terroristi?

- Quali atti ha commesso la cittadina italiana per venire definita come terrorista?

- Un rappresentante delle pubbliche istituzioni possiede l'autorità e la competenza per additare accuse precise ed offese personali ad un cittadino incensurato sul quale non sono in essere procedimenti giudiziari?

- Un rappresentante delle pubbliche istituzioni è responsabile dei propri atti, delle proprie accuse e dei reati commessi come qualsiasi altro cittadino? Oppure è dotato di una forma di impunità non riconosciuta a livello costituzionale ma rivendicata per motivi ad oggi ancora ignoti?
8601617
Silvia Romano una «neo terrorista». Le parole pronunciate in Aula della Camera dal deputato della Lega, Alessandro Pagano,...
Discussione
13/05/2020 12.50.19
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
agos.62 agos.62 13/05/2020 ore 12.52.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@fiume.sandcreek :
Dimissioni immediate!
ma.nnaggia ma.nnaggia 13/05/2020 ore 18.05.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

Condivido, quello è eccesso di zelo ma la faccenda Romano puzza ed è uno sfregio per l'intero popolo italiano.
socrate666 socrate666 13/05/2020 ore 18.16.07 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@fiume.sandcreek : quello che si dice in parlamento non e' reato qualunque frase si dica ma quale pubblica diffamazione
socrate666 socrate666 13/05/2020 ore 18.19.57 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@agos.62 : immunità parlamentare, se l'avesse pubblicata su facebook o twitter era diffamazione
socrate666 socrate666 13/05/2020 ore 18.21.43 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@agos.62 scrive:
L'affermazione del deputato leghista, esposta pubblicamente in sede istituzionale, contiene gli estremi del reato di cui all'art. 595 del Codice Penale Italiano, con l'aggravante dell'incarico istituzionale del quale è investito il soggetto autore dell'atto e della discriminazione a tema religioso insito nella stessa affermazione

AHAAH studiate che è meglio
forzaeonore60 forzaeonore60 13/05/2020 ore 18.25.45
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@socrate666 :

Come OSI vile marrano :-))) mettere in DUBBIO la parola di un così ALTOLOCATO pregiudicato già assurto ai FASTI della cronaca NERA per aver a suo tempo RUBATO arredi SACRI da chiese INCUSTODITE mostrando uno sprezzo del PERICOLO senza pari? E poi, da ex GALEOTTO ne sa di cose GIUDIZIARIE che VOI umani NON potete neanche immaginare...
agos.62 agos.62 13/05/2020 ore 18.28.11 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@socrate666 scrive:
immunità parlamentare,

Due pesi due misure, secondo voi destricoli Bonafede dovrebbe dimettersi sulla base di nulla, Pagano con le sue gravi accuse può invece usufruire dell'immunità parlamentare. Ma vi rendete conto che siete alla frutta e dite un sacco di stronzate? Per fortuna la gente vi sta abbandonando.
socrate666 socrate666 13/05/2020 ore 18.39.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@fiume.sandcreek :esiste l'immunità parlamentare, i deputati e senatori non possono essere giudicati da nessun tribunale per le opinioni espresse in parlamento altrimenti non esisterebbe la separazione dei poteri, esempio di reato SALVINI come ministro dell'interno ha bloccato una nave militare in questo caso si che rientra nei reati ministeriali ma non è nel caso del leghista che può piacere o meno


socrate666 socrate666 13/05/2020 ore 18.42.39 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@agos.62 [/b chiedere le dimissioni di un deputato è cosa diversa
socrate666 socrate666 13/05/2020 ore 18.57.25 Ultimi messaggi
socrate666 socrate666 13/05/2020 ore 18.58.29 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

L’immunità parlamentare è disciplinata dall’articolo 68 della Costituzione e si articola nella insindacabilità per le opinioni ed i voti espressi e nella inviolabilità della libertà personale per i reati commessi. Tali garanzie durano per tutto il tempo in cui il parlamentare resta in carica, dopodiché si esauriscono; a quel punto, per la magistratura, egli torna ad essere un comune cittadino.
socrate666 socrate666 13/05/2020 ore 19.03.36 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

L’articolo 68 della Costituzione, tuttavia, prevede che le Camere possano concedere al pubblico ministero richiedente l’autorizzazione a procedere. Se viene concessa, il parlamentare risponde dei reati commessi come qualsiasi altro cittadino, nel caso contrario, invece, la magistratura è impotente.
socrate666 socrate666 13/05/2020 ore 19.06.59 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

L’immunità parlamentare vige durante tutto il periodo del mandato ed è un diritto irrinunciabile. Quando il senatore o il deputato cessano dall’incarico, l’inviolabilità parlamentare decade (vuol dire che il soggetto potrà essere sottoposto a processo penale per i fatti commessi durante il mandato) mentre l’insindacabilità delle opinioni espresse e dei voti dati permane.

Cosa è l’insindacabilità parlamentare
Grazie all’immunità parlamentare sancita dalla Costituzione italiana, i parlamentari in carica non sono tenuti a rispondere delle opinioni e dei voti espressi nel corso del mandato.

L’insindacabilità esclude ai deputati ed ai senatori ogni tipo di responsabilità, penale, civile, amministrativa ed anche patrimoniale, per i giudizi dichiarati su fatti o persone, purché siano stati resi nello svolgimento delle funzioni.


Data la vastità dei mezzi di comunicazione di cui oggi disponiamo, sicuramente maggiori di quelle previste dai padri della Costituzione, la Corte Costituzionale si è espressa sull’argomento: i giudici supremi hanno ribadito che l’immunità parlamentare si estende anche alle dichiarazioni rese al di fuori della sede istituzionale (cioè il Parlamento), ma a patto che ci sia il nesso funzionale tra le affermazioni e l’attività di deputato o senatore.

Inviolabilità parlamentare
I nostri parlamentari godono anche di un’altra forma di immunità, detta inviolabilità parlamentare. Secondo questo tipo di immunità parlamentare, i deputati ed i senatori in carica non possono subire arresti, perquisizioni e qualsiasi altra forma di limitazione della libertà personale senza prima aver ottenuto il consenso della Camera di appartenenza. Tale autorizzazione prende il nome di “autorizzazione a procedere” e segue delle modalità che andremo a spiegare più avanti.


Come le altre forme di immunità parlamentare, anche l’inviolabilità è valida solo durante il periodo in cui il deputato o il senatore è in carica e può riguardare anche atti o fatti commessi al di fuori dell’esercizio delle funzioni parlamentari.

L’inviolabilità concerne la possibilità di sottoporre il parlamentare a processo penale e, nello specifico, si applica nelle seguenti ipotesi:

mandato di arresto ed ogni altra forma di limitazione della libertà personale;
perquisizione personale o al domicilio;
intercettazioni telefoniche e della corrispondenza.

L’autorizzazione della Camera a procedere non è richiesta solo quando il parlamentare è già stato condannato in via definitiva in giudizio e quando viene colto in flagranza di reato con arresto immediato.
Cos’è l’autorizzazione a procedere?
Come anticipato, prima di porre in essere gli atti idonei a sottoporre il parlamentare a processo penale, la Camera di appartenenza del deputato o del senatore deve concedere l’autorizzazione a procedere.

Questa autorizzazione viene richiesta dal pubblico ministero al fine di poter iniziare a svolgere le indagini (ad esempio con intercettazioni telefoniche o con perquisizioni al domicilio) o di procedere direttamente all’arresto. Senza l’autorizzazione a procedere, i giudici non possono:

disporre il fermo o altre misure cautelari personali;
perquisire la persona o il suo domicilio;
procedere ad ispezioni personali, ricognizioni, individuazioni o confronti;
fare intercettazioni di ogni tipo.
Se l’autorizzazione viene concessa, il deputato o il senatore vengono sottoposti alle misure che la magistratura ritiene necessarie, come un normale cittadino, pertanto il parlamentare potrà essere indagato, arrestato ed intercettato.

Ma può anche accadere che la Camera rifiuti di concedere l’autorizzazione a procedere, a causa del c.d. “fumus persecutionis”, cioè una persecuzione giustificata da motivi di antipatia personale e politica. L’autorizzazione a procedere, infatti, è prevista proprio per scongiurare il pericolo che una magistratura politicizzata possa perseguire un parlamentare solo per contrastare un determinato disegno politico.
BuIlshitDetector BuIlshitDetector 13/05/2020 ore 19.17.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

In effetti, se gli ebrei si fossero vestiti da nazisti appena usciti da Mauthausen...
mi farebbe pensare anche a me
BuIlshitDetector BuIlshitDetector 13/05/2020 ore 19.22.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.


PARLANO I FATTI e I GESTI

Silvia Romano, parla l'attivista musulmana: "Quel vestito non era somalo,
è una divisa islamista che ci hanno fatto ingoiare a forza"
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 13/05/2020 ore 19.47.21 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@socrate666 scrive:
quello che si dice in parlamento non e' reato qualunque frase si dica ma quale pubblica diffamazione


Quello che si dice in Parlamento non costituisce ipotesi di reato fin quando ciò che viene esposto rientra nelle competenze dei componenti di tale organo collegiale.
Additare un cittadino di reati senza esporre alcuna prova o riferimento ad avallo di tale affermazione è atto che esula dai compiti istituzionali propri ad un parlamentare.
Così non fosse qualsiasi deputato, ministro o senatore potrebbe accusarti di pedofilia, spaccio di droga, rapina a mano armata, appropriazione indebita o stupro senza abbisognare di alcun riferimento ad avallo.
Il diritto di legiferare e quello di insultare non sono sinonimi.
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 13/05/2020 ore 19.56.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@socrate666 scrive:
@agos.62 [/b chiedere le dimissioni di un deputato è cosa diversa


Io non ho chiesto le dimissioni di nessuno.
Però sorge spontanea la domanda:
Un parlamentare che compie atti esulanti le proprie competenze di appartenente ad organo legislativo è giustificabile?
Gli insulti e le accuse esposti in sede parlamentare nei confronti di un cittadino incensurato e senza procedimenti giudiziari in essere costituiscono un precedente accettabile e legittimabile?
In parole povere, un cittadino incensurato e senza procedimenti giudiziari in essere ha il dovere di subire insulti ed accuse ingiustificate da parte di un parlamentare?
Oppure quest'ultimo ha esulato dai propri compiti e competenze dimostrandosi indegno del ruolo esercitato?
MIRKO.CUOREROSSOBLU MIRKO.CUOREROSSOBLU 13/05/2020 ore 20.38.59 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

Su che basi sarebbe Terrorista? Questo signore poco signore lo sa che le affermazioni vanno provate, pena dovuta querela?
TeArriSdrumo TeArriSdrumo 13/05/2020 ore 20.57.36
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@fiume.sandcreek scrive:
Cosa significa "NEO TERRORISTA"?

terrorista da poco: una neofita, una recluta che però si impegna

un governo serio dovrebbe introdurre subito il reato di concorso esterno in associazione di tipo terroristico.... queste sognatrici cretinette che si vanno a mettere nei guai sono delle favoreggiatrici (a volte inconsapevoli e a volte no) del terrorismo islamico


Mousse.allin Mousse.allin 13/05/2020 ore 21.09.45
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@TeArriSdrumo : ma è reperibile un'intervista video?
TeArriSdrumo TeArriSdrumo 13/05/2020 ore 22.47.47
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@Mousse.allin scrive:
ma è reperibile un'intervista video?

Cercatela da solo!

io mi fido di quello che scrive "la Repubblica" se lo scrive lei io ci credo... credo a tutto ;-)

https://rep.repubblica.it/pwa/intervista/2020/05/11/news/silvia_romano_soldi_riscatto_finanziare_jihad_al_shabaab-256346238/
agos.62 agos.62 14/05/2020 ore 00.55.57 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@socrate666 :
giudici supremi hanno ribadito che l’immunità parlamentare si estende anche alle dichiarazioni rese al di fuori della sede istituzionale (cioè il Parlamento), ma a patto che ci sia il nesso funzionale tra le affermazioni e l’attività di deputato o senatore.
Ciò significa che Pagano se ha le prove che Silvia Romano è una terrorista può usufruire dell'immunità parlamentare altrimenti la sua è diffamazione passibile di conseguenze disciplinari e penali.
Tremalnaik Tremalnaik 14/05/2020 ore 08.43.38 Ultimi messaggi
intermezzo intermezzo 14/05/2020 ore 09.01.28 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@fiume.sandcreek scrive:
calunniare una persona che per 18 mesi è stata prigioniera dei terroristi



Però l'hanno trattata bene e le hanno insegnato molto.

Tremalnaik Tremalnaik 14/05/2020 ore 09.18.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@intermezzo : Senza bisogno di scomodare l'immunità, è solo lavoro parlamentare, c'è un presidente lì, apposta per richiamare qualora vengano usati termini inopportuni, nel diritto di libertà di pensiero e di parola
intermezzo intermezzo 14/05/2020 ore 09.20.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@Tremalnaik scrive:
Senza bisogno di scomodare l'immunità, è solo lavoro parlamentare, c'è un presidente lì, apposta per richiamare qualora vengano usati termini inopportuni, nel diritto di libertà di pensiero e di parola


Travaglio se la cavò contro Berlusconi sul colore dei soldi, perché l'introduzione che traeva le conclusioni sulle sue insinuazioni era scritta da un parlamentare.
ClUbHoUSeMiLaNo ClUbHoUSeMiLaNo 14/05/2020 ore 09.27.40 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

Il vero traditore è Pagano,non la povera Silvia. Pagano ha tradito i sui fratelli meridionali schierandosi con la Lega Nord, i quali inneggiano alle eruzioni dell'Etna e del Vesuvio.
TeArriSdrumo TeArriSdrumo 14/05/2020 ore 09.37.04
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@agos.62 scrive:
giudici supremi hanno ribadito che l’immunità parlamentare si estende anche alle dichiarazioni rese al di fuori della sede istituzionale (cioè il Parlamento), ma a patto che ci sia il nesso funzionale tra le affermazioni e l’attività di deputato o senatore.
Ciò significa che Pagano se ha le prove che Silvia Romano è una terrorista può usufruire dell'immunità parlamentare altrimenti la sua è diffamazione passibile di conseguenze disciplinari e penali.

ma non è vero, asino

tu nemmeno capisci quello che leggi: significa che un deputato della repubblica può dire quello che pensa (anche al di fuori di dibattiti in parlamento) purchè il tema sul quale si esprime abbia un nesso con la nostra vita pubblica: e siccome il riscatto non lo hanno pagato il Fetecchia e il bibitaro di tasca propria ma erano soldi nostri finiti nelle tasche dei terroristi, il nesso ci sta eccome. specie se questa sciacquina ritorna facendo propaganda filoislamica e incensando i suoi "rapitori galantuomini jihadisti"....

se un rapito dall'andrangheta ritorna libero, si proclama affiliato alla andrangheta e comincia a spiegare ai 4 venti quanto che sono bravi e buoni gli andranghetisti, è lui che deve andare sotto processo, non chi lo chiama andranghetista

TeArriSdrumo TeArriSdrumo 14/05/2020 ore 09.39.33
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@ClUbHoUSeMiLaNo scrive:
Pagano ha tradito i sui fratelli meridionali schierandosi con la Lega Nord,

ma non si era detto e cantato che siamo tutti fratelli d'italia e che l'italia s'è desta?

o sei rimasto fermo ai tempi di miglio e di bossi?
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 14/05/2020 ore 10.09.03 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@intermezzo scrive:
Però l'hanno trattata bene e le hanno insegnato molto.


Esattamente in quale mio intervento ho personalmente redatto la frase che mi addebiti?
Personalmente non ho mai scritto nulla del genere.
Abbiamo quindi due alternative:

1° Hai dolosamente copiatola frase di qualcun altro addebitandola alla mia persona.

2° Hai altrettanto dolosamente manipolato un mio intervento inserendo la frase addebitatami.

In entrambi i casi è palese i livello della tua buona fede e della tua onestà intellettuale.
Entrambe proprie a chi coltiva valori (eufemismo) destricoli.
intermezzo intermezzo 14/05/2020 ore 10.11.56 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@fiume.sandcreek scrive:
Esattamente in quale mio intervento ho personalmente redatto la frase che mi addebiti?


Ma sei ubriaco? L'ho detto io in quel preciso momento. Esci da quel corpo egocentrico!

fiume.sandcreek fiume.sandcreek 14/05/2020 ore 10.12.04 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@Tremalnaik scrive:
diritto di libertà di pensiero e di parola


La libertà di pensiero e di parola non è compatibile con gli atti generanti ipotesi di reato.
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 14/05/2020 ore 10.15.36 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@intermezzo scrive:
Ma sei ubriaco? L'ho detto io in quel preciso momento. Esci da quel corpo egocentrico!


E' una opinione tua, non mia.
Io non ho fatto parola sule condizioni inerenti il cittadino italiano Silvia Romano.
Mi sono limitato a rilevare come le affermazioni del deputato leghista Alessandro Pagano siano esulanti i propri incarichi istituzionali e contengano i presupposti di ipotesi di reato.

N.B.: Cosa che per un qualsiasi destricolo costituisce elemento di cui farsi vanto. Ma in Italia esistono anche persone oneste che preferiscono seguire la Legge invece di calpestarla.
intermezzo intermezzo 14/05/2020 ore 10.17.56 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@fiume.sandcreek scrive:
E' una opinione tua, non mia.


Questo qui si diverte a mettere in bocca le parole agli altri. Stateci attenti.
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 14/05/2020 ore 10.19.45 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@ClUbHoUSeMiLaNo scrive:
Il vero traditore è Pagano,non la povera Silvia. Pagano ha tradito i sui fratelli meridionali schierandosi con la Lega Nord, i quali inneggiano alle eruzioni dell'Etna e del Vesuvio.


Piano con leoffese.
Un destricolo leghista non mi viene nemmeno procugino di dodicesimo grado.
E' un extracomunitario senza permesso di soggiorno dedito all'illegalità ed all'odio verso lo stato che l mantiene e non può rivendicare alcuna forma di dignità, onestà o buona fede.

N.B.: Quella di cui sopra non è una opinione personale ma un fatto dimostrabile con riferimenti oggettivi e verificabili.
RW2602 RW2602 14/05/2020 ore 10.32.32 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@fiume.sandcreek scrive:
DOMANDE:

- Cosa significa "NEO TERRORISTA"? Esistono per caso anche paleo terroristi ed archeo terroristi?

- Quali atti ha commesso la cittadina italiana per venire definita come terrorista?

- Un rappresentante delle pubbliche istituzioni possiede l'autorità e la competenza per additare accuse precise ed offese personali ad un cittadino incensurato sul quale non sono in essere procedimenti giudiziari?

- Un rappresentante delle pubbliche istituzioni è responsabile dei propri atti, delle proprie accuse e dei reati commessi come qualsiasi altro cittadino? Oppure è dotato di una forma di impunità non riconosciuta a livello costituzionale ma rivendicata per motivi ad oggi ancora ignoti?

caro fiume, quando hai ragione hai ragione, per la serie anche gli orologi rotti segnano l'ora giusta due volte il giorno..
ma solo qualche considerazione.
in italia esistono due simpatiche leggi, la prima dice che è vietato pagare il riscatto in caso di rapimento.
la seconda che esiste il reato di "fiancheggiamento esterno in associazione mafiosa"
ora se applichiamo i due reati nel caso corrente, è naturale dedurre che chi ha violato la prima legge ha implicitamente commesso anche il secondo reato.
ora in ambito internazionale le regole sono piu elastiche e a volte all'etica e la morale si preferisce la ragion di stato, ma non mi sembra questo il caso, la signorina Aisha non era certo una funzionaria dello stato ne era autorizzata a trovarsi in quel posto a fare non si sa cosa.
quindi chi ha autorizzato il pagamento del riscatto? e per quale motivo?
e soprattutto è in quale modo giustificata l'accoglienza trionfale con il seguito dei due tacchini conte e di maio? quando l'unica cosa fatta è la calata delle mutande con il pagamento del riscatto alla principale organizzazione terroristica oggi operante in africa.
quindi se concordo con te che il termine neoterrorista non si possa applicare a Aisha, ho invece il sospetto che lo si possa fare, almeno nei termini di "concorso esterno" nei confronti dei due eminenti cretini che sono andati a fare i pavoni all'aereoporto.

fiume.sandcreek fiume.sandcreek 14/05/2020 ore 11.11.29 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@RW2602 :

TIME OUT.

Non ho esposto alcun commento o considerazione sulla persona di Silvia Romano e sulla vicenda che l'ha vista coinvolta.
Per faro occorrerebbero troppi dati dei quali al momento non dispongo, dovrei quindi basarmi sulle dicerie, sui sentito dire, sulle chiacchiere e sulle convinzioni personali questo o di quest'altro.
Iter che reputo superficiale e di parte e che ho conseguentemente sempre cercato di evitare.
Questo per sottolineare che il tema del presente 3D non è la persona di Silvia Romano o i vari punti di vista sulla vicenda che l'ha vista coinvolta ma semplicemente l'atto posto in pratica dal deputato leghista di cui al titolo.
Il Parlamento Italiano è un organo collegiale del quale un deputato, un ministro o un senatore sono solo elementi a composizione dello stesso.
Compito di tale organo è la gestione del potere legislativo.
Il deputato di cui sopra ha commesso un atto configurabile come ipotesi di reato.
Ha additato ad un cittadino italiano incensurato e senza procedimenti giudiziari in corso specifici reati di una certa gravità.
A tale affermazione non ha fatto seguito esposizione di prove o riferimenti atti ad avallare la veridicità delle accuse esposte in pubblica sede.
Accusare qualcuno di un reato è atto che esula le competenze di un componente dell'organo legislativo.
Lo stesso atto, se privo di riferimenti atti a dimostrarne la veridicità, costituisce reato verso la persona.
Possiamo invocare l'immunità parlamentare, anche se l'atto di cui al tema esula dalla competenze di tale organo.
Possiamo invocare o stato di alterazione emotiva, anche se tale stato,per costituire elemento dotato di valore probante, dovrebbe venire certificato da analista iscritto all'albo.
Possiamo invocare qualsiasi convinzione, prevenzione, discriminazione etnica, religiosa o sociale.
Il presupposto rimane invariato.
Se oggi riconosciamo legittimità ad una accusa di terrorismo da parte di un deputato leghista domani dovremo fare altrettanto con analoga accusa da parte di un senatore piddino o di un ministro grillino.
In base a tale presupposto io cittadino incensurato e senza procedimenti giudiziari a mio carico dovrò riconoscere la legittimità di un parlamentare che mi addita a spacciatore o mafioso come tu, cittadino altrettanto incensurato e senza procedimenti penali in corso, dovrai accettare la legittimità dell'accusa da parte di altro parlamentare che ti da del pedofilo, dello stupratore o dell'incestuoso.
Ed a parte l'offesa personale tali accuse, quando riconosciute come legittime, saranno atte a creare problemi al cittadino che le subisce in ambito familiare, sociale, professionale ...
Tu manderesti tuo figlio in un asilo il cui gestore è stato definito come pedofilo?
Tua moglie ti guarderebbe allo stesso modo se un parlamentare avesse parlato di te come di uno stupratore seriale?
I tuoi fornitori o i tuoi clienti manterrebbero inalterati i rapporti con la tua azienda se un parlamentare ti avesse additato di essere un truffatore sistematico?

Nell'ambito del tema del 3D la Romano non è una vittima di sequestro, una convertita o quant'altro, ma semplicemente una cittadina italiana incensurata e senza procedimenti giudiziari in corso.
Al suo posto potrei esserci io come potresti esserci tu.
Quanti problemi potrebbe causare alla nostra vita di tutti i giorni una semplice affermazione come quella di cui al tema?
E quanto potremo essere disposti a giustificarla o legittimarla nel momento in cui saremo noi a subirne le conseguenze?
socrate666 socrate666 14/05/2020 ore 11.56.32 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@fiume.sandcreek : studi studia,studia
https://www.brocardi.it/costituzione/parte-ii/titolo-i/sezione-i/art68.html
“I membri del Parlamento non possono essere chiamati a rispondere delle opinioni espresse e dei voti dati nell’esercizio delle loro funzioni”, così inizia l’art. 68 della Costituzione Italiana che regola la tanto citata immunità parlamentare. Ma qual è il significato e in cosa consiste questa forma di immunità ? È un insieme di privilegi previsti dall’articolo prima citato, a garanzia della libertà dei parlamentari.

Cos’è l’immunità parlamentare
L’immunità è concessa in virtù della carica pubblica: nel momento in cui decada dalla carica, cessa l’inviolabilità ed il soggetto può tornare a subire i provvedimenti in precedenza soggetti ad autorizzazione. Secondo l’articolo 68, infatti, “senza autorizzazione della Camera alla quale appartiene, nessun membro del Parlamento può essere sottoposto a perquisizione personale o domiciliare, né può essere arrestato o altrimenti privato della libertà personale, o mantenuto in detenzione, salvo che in esecuzione di una sentenza irrevocabile di condanna, ovvero se sia colto nell’atto di commettere un delitto per il quale è previsto l’arresto obbligatorio in flagranza. Analoga autorizzazione è richiesta per sottoporre i membri del Parlamento ad intercettazioni, in qualsiasi forma, di conversazioni o comunicazioni e a sequestro di corrispondenza”.

L’immunità parlamentare esiste ancora? Il testo attualmente in vigore ha subito alcune sostanziali modifiche da parte del Parlamento nel 1993. La legge di quell’anno garantiva l’insindacabilità delle opinioni, ovvero il privilegio per cui i parlamentari non potevano essere sottoposti a un procedimento giudiziario per le opinioni espresse nell’esercizio delle loro funzioni, e l’autorizzazione a procedere sia per l’inizio di un procedimento penale sia per l’arresto.

L’immunità parlamentare in Europa
L’immunità parlamentare esiste anche in ambito Europeo. In particolare, in base al Regolamento del Parlamento europeo (Titolo I, Cap. I, articolo 5: Privilegi e immunità),

I deputati beneficiano dei privilegi e delle immunità previsti dal Protocollo n. 7 sui privilegi e sulle immunità dell’Unione europea.
Nell’esercizio dei suoi poteri in materia di privilegi e immunità, il Parlamento opera al fine di mantenere la propria integrità di assemblea legislativa democratica e di garantire l’indipendenza dei suoi membri nell’esercizio delle loro funzioni. L’immunità parlamentare non è un privilegio personale del deputato ma una garanzia di indipendenza del Parlamento in quanto istituzione e dei suoi membri.
Leggi anche:

Costituzione Italiana: anno, firmatari, principi fondamentali
Articoli della Costituzione: quanti sono e struttura
Articolo 1 Costituzione Italiana: spiegazione e commento


Se vuoi aggiornamenti su Immunità parlamentare cos'è: ecco cosa prevede l'art. 68 della Costituzione inserisci la tua email nel box qui sotto:

Scrivi la tua email...
Iscriviti

SI

NO
Acconsento al trattamento dei dati per attività di marketing.

SI

NO
Acconsento al trattamento dei dati ai fini della comunicazione a terzi per loro attività di marketing.
socrate666 socrate666 14/05/2020 ore 11.58.39 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

muuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 14/05/2020 ore 12.00.36 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@socrate666 scrive:
nell’esercizio delle loro funzioni


Le funzioni e le competenze di un parlamentare non comprendono reati contro la persona.
Un avvocato saprebbe spiegartelo, il vicino di tavolo al bar dello sport un po' meno.
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 14/05/2020 ore 12.01.51 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@socrate666 scrive:
muuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu


No, grazie.
Il latte l'ho già comprato.
socrate666 socrate666 14/05/2020 ore 12.19.45 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@fiume.sandcreek : ma sei duro di comprendonio altro che un avvocato figurati se un parlamentare ha limiti ma per favore allora anche un magistrato dovrebbe rispondere delle sue sentenze assurde
te l'ho gia detto non sai niente,,,e dopo anni non hai ancora risposto alla mia domanda relativa al porto dell'arma, ma lart.68 lo capisci o no!!!!!!!!
Lo chiederò a babbo
socrate666 socrate666 14/05/2020 ore 12.29.37 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

Il parlamentare del Carroccio Pagano ha attaccato il governo perché al funerale di un poliziotto morto per il coronavirus non era presente nessun rappresentante dell'esecutivo, mentre, ha aggiunto, "quando è tornata una neo-terrorista, perché questo è El Shabaab, sono andati ad accoglierla". La presidente di turno Carfagna lo richiama. I dem: "Razzisti e sessisti, chiedete scusa". M5s: "Parole vergognose"
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 14/05/2020 ore 12.35.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@socrate666 scrive:
ma sei duro di comprendonio altro che un avvocato figurati se un parlamentare ha limiti ma per favore allora anche un magistrato dovrebbe rispondere delle sue sentenze assurde
te l'ho gia detto non sai niente,,,e dopo anni non hai ancora risposto alla mia domanda relativa al porto dell'arma, ma lart.68 lo capisci o no!!!!!!!!
Lo chiederò a babbo


Andiamo per ordine:

1° Al di fuori delle proprie competenze istituzionali un parlamentare ha gli stesi limiti di qualsiasi altro cittadino. Da deputato non posso posteggiare in area riservata a non deambulanti perché sono parlamentare. Da deputato non posso dare della zoccola a tua moglie o tua figlia perché sono parlamentare. Da deputato non posso evitare di pagare una cambiale o il conto alla cassa di un supermercato perché sono parlamentare. Da deputato non posso rivendicare i diritto di compiere reati perché sono parlamentare. Il reato infatti non è contemplato tra le competenze parlamentari.

2° Le sentenze di un magistrato rientrano nell'ambito delle sue competenze. Se queste sono consono alla Legge sulla quale si basano il magistrato non deve rispondere di nulla. Una sentenza non può essere equiparata ad un reato se questa poggia su riferimenti legislativi. A stabilire l'assurdità di una sentenza può essere il collegio giudicante della corte di appello o quello della Corte di Cassazione, non un cittadino privo di cognizioni e di competenze atte a legittimare tale giudizio.

3° La domanda relativa all'arma non la ricordo, magari non 'ho nemmeno notata. Non saprei cosa rispondere perché non porto armi. Preferisco farle portare ed usare ad altri. Posso comprendere le frustrazioni ed i complessi di inferiorità di chi abbisogna di un'arma per sentirsi qualcuno, ma grazie al cielo tali problemi di autostima non coinvolgono la mia persona.

fiume.sandcreek fiume.sandcreek 14/05/2020 ore 12.40.04 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@socrate666 scrive:
Il parlamentare del Carroccio Pagano ha attaccato il governo perché al funerale di un poliziotto morto per il coronavirus non era presente nessun rappresentante dell'esecutivo, mentre, ha aggiunto, "quando è tornata una neo-terrorista, perché questo è El Shabaab, sono andati ad accoglierla". La presidente di turno Carfagna lo richiama. I dem: "Razzisti e sessisti, chiedete scusa". M5s: "Parole vergognose"


Ed infatti le parole del deputato leghista sono consono all'ipotesi di reato di diffamazione.
Naturalmente sei libero di giustificare un rappresentante delle istituzioni che commette reati nell'esercizio delle sue funzioni.
Ma dovrai fare altrettanto con qualsiasi altro parlamentare che espone accuse ingiuriose, imbarazzanti, offensive ed atte a creare problemi familiari, sociali e professionali a qualsiasi cittadino incensurato, anche a te naturalmente.
Ne consegue che se un deputato piddino o grillino ti addita come pedofilo, stupratore, spacciatore o terrorista tu non avrai nulla da contestare a tua difesa.
La cosa mi sta bene. :hell
socrate666 socrate666 14/05/2020 ore 12.41.43 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@fiume.sandcreek : queste cose le so, anche le forze dell'ordine non possono posteggiare nei posti disabili, ma dentro il parlamento gode dell'immunità di quello che dice e come vota solo la camera puo' prendere provvedimenti disciplinari, poi non ho armi la mia era una domanda giuridica
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 14/05/2020 ore 12.42.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@socrate666 scrive:
https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/05/14/silvia-romano-dalle-due-simona-a-luca-tacchetto-da-torsello-a-mastrogiacomo-le-polemiche-a-singhiozzo-sulla-liberazione-degli-italiani-e-sui-presunti-riscatti/5800604/
https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/05/14/silvia-romano-dalle-due-simona-a-luca-tacchetto-da-torsello-a-mastrogiacomo-le-polemiche-a-singhiozzo-sulla-liberazione-degli-italiani-e-sui-presunti-riscatti/5800604/


Quanto sopra esposto non ha nulla a che fare con il reato perpetrato dal deputato leghista.
Non giustifica e sue parole.
Non conferma le sue accuse.
Se possedevi un minimo di dignità te ne saresti accorto da solo.
Ma da destricolo devi necessariamente esserne privo.
socrate666 socrate666 14/05/2020 ore 12.45.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@fiume.sandcreek : se le proferisce in parlamento nessun deputato è attaccabile
cosi l'art 68 cost.
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 14/05/2020 ore 12.49.09 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@socrate666 scrive:
queste cose le so, anche le forze dell'ordine non possono posteggiare nei posti disabili, ma dentro il parlamento gode dell'immunità di quello che dice e come vota solo la camera puo' prendere provvedimenti disciplinari, poi non ho armi la mia era una domanda giuridica


L'affermazione del deputato leghista non è riferita ad opinione politica.
Non è riferita ad un voto in sede istituzionale.
Non è riferita alle sue competenze parlamentari.
E' una semplice accusa priva di prove e riferimenti a libero cittadino incensurato e privo di procedimenti giudiziari a suo carico.
Accusare un cittadino rientra tra le competenze di un parlamentare?
Nelle sue parole rientrano i presupposti di una ipotesi di reato?
Possiamo riconoscere ad un parlamentare il diritto di compiere reati in sede istituzionale senza fare altrettanto con tutti i suoi colleghi di entrambe le Camere?
Possiamo auspicare un Parlamento i cui membri possiedono le competenze ed il diritto di commettere impunemente reati?
Sei disposto ad accettare tale competenza ed impunità anche nei confronti della tua persona?
Sei disposto a sentirti dare del pedofilo, dello spacciatore o del comunista da un parlamentare perché tali accuse rientrano tra le competenze che tu gli hai riconosciuto?
agos.62 agos.62 14/05/2020 ore 12.54.46 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@TeArriSdrumo scrive:
ma erano soldi nostri finiti nelle tasche dei terroristi, il nesso ci sta eccome. specie se

Bene, allora Pagano dimostri questo nesso! Se non esiste, la querela per diffamazione non gliela toglie nessuno e l'immunità parlamentare diventa inapplicabile.
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 14/05/2020 ore 12.57.47 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@socrate666 :

Per quale motivo un deputato dovrebbe rivendicare l'immunità parlamentare nei confronti di atti che reputa leciti?
E per quale motivo tu sostieni tale rivendicazione?
Se l'atto commesso dal deputato leghista di cui al titolo è lecito non vi è alcun bisogno di invocare tale immunità perché non esistono presupposti di reato.
Se l'atto commesso dal deputato leghista di cui al titolo è invece illecito vuol dire che tale deputato non si pone scrupoli nel compiere reati, come farebbe qualsiasi altro delinquente.
Di contro non accetta di rispondere delle responsabilità derivanti da tali reati e cerca di evitarle riparandosi dietro un parametro legislativo che non è stato redatto per consentire ad uno o più parlamentari di delinquere impunemente.
A questo punto sorgono due domande:

1° Il deputato leghista di cui al titolo ha commesso un reato? Si o no?

2° Per quale motivo preferisci che l'autore di un reato eviti di rispondere dello stesso dimostrandoti in tal modo simpatizzante o complice di tale delinquente? Sei un delinquente anche tu? Ti piacciono i delinquenti ma non hai il coraggio di imitarli perché temi conseguenze giudiziarie nei tuoi confronti? O che altro?
F.abioMilano F.abioMilano 14/05/2020 ore 13.07.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

Mah, due considerazioni mie, una politica e una giuridica.

1) Il deputato ha detto una cazzata, credo che se ne sia pure accorto (correggendosi a posteriori) e credo che perfino il suo partito lo abbia isolato (vedi precisazioni di Salvini in merito).

2) A parte l'art. 68 della Costituzione, è già stato scritto che, eventualmente, per il 595 c.p., la QUERELA da parte di Silvia Romano è condizione di procedibilità per perseguire l'eventuale reato ?

socrate666 socrate666 14/05/2020 ore 13.13.48 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

io ho le mie convinzioni tu le tue siamo a posto cosi, per me tutto chiuso
saluti


ClUbHoUSeMiLaNo ClUbHoUSeMiLaNo 14/05/2020 ore 13.16.51 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@TeArriSdrumo scrive:
o sei rimasto fermo ai tempi di miglio e di bossi?

No parlo di Salvini e del coro lavali col fuoco.
Su YouTube puoi reperire il video.
Ah, dimenticavo che Salvini è personaggio più incoerente della politica italiana.
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 14/05/2020 ore 13.21.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@socrate666 scrive:
io ho le mie convinzioni tu le tue


In ambito giudiziario le convinzioni personali non hanno il minimo peso.
Se un atto è lecito origina un non luogo a procedere.
Se è illecito produce una sentenza ed una sanzione.
Non ci sono altre aternative.
Ma a far testo è la Legge, non le opinioni o le convinzioni personali.
socrate666 socrate666 14/05/2020 ore 13.23.07 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@F.abioMilano : può presentare querela se vuole, poi sarà la camera a decidere ma credo che nessun pm possa agire, non è un ministro e non rientra nei reati ministeriali, dove la competenza è del tribunale dei ministri, come è dura farvelo capire

c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 14/05/2020 ore 13.24.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@fiume.sandcreek scrive:
La libertà di pensiero e di parola non è compatibile con gli atti generanti ipotesi di reato.


e chi se ne frega.
Tu non puoi vietare ad una persona di esprimere un suo pensiero soltanto perchè non ti piace o non è compatibile con gli atti generanti ipotesi di reato.

In Italia i fascisti si dividono in due categorie: i fascisti e gli antifascisti.
(Flaiano)

tu sei un "antifascista" con idee e proposte fasciste.
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 14/05/2020 ore 13.24.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@F.abioMilano scrive:
A parte l'art. 68 della Costituzione, è già stato scritto che, eventualmente, per il 595 c.p., la QUERELA da parte di Silvia Romano è condizione di procedibilità per perseguire l'eventuale reato ?


Lo perché il recare offesa personale basandosi su accuse precise ma non dimostrabili nei confronti di un cittadino incensurato non è atto che rientra tra le competenze parlamentari.
Agli occhi di un qualsiasi magistrato e delle stesse Camere Parlamentari la rivendicazione dell'immunità parlamentare da parte dell'autore del'atto costituente ipotesi di reato sarebbe quindi del tutto ingiustificata.
socrate666 socrate666 14/05/2020 ore 13.25.17 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@fiume.sandcreek : ma le conosco queste cose non insistere
c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 14/05/2020 ore 13.28.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@ClUbHoUSeMiLaNo scrive:
Su YouTube puoi reperire il video.



probabilmente lo rivedrai tra 80 anni.

al sud, se continuerete a percorrere la strada di 20/30 anni fa con le solite frasi, quelli non avranno remore a prendere un forcone in mano e infilzarvi il sedere.
Cmq, ho letto da qualche parte che tra un tot di anni il sud sarà quasi tutto africano... quindi, dovrete cambiare nenia... selfini e la Lega contro i negri, ecc. ecc.
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 14/05/2020 ore 13.30.10 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@socrate666 scrive:
può presentare querela se vuole, poi sarà la camera a decidere ma credo che nessun pm possa agire, non è un ministro e non rientra nei reati ministeriali, dove la competenza è del tribunale dei ministri, come è dura farvelo capire


Un PM può agire proprio perché il reato contestato non rientra tra le competenze parlamentari.
L'art. 68 della Costituzione cita infatti esplicitamente la non perseguibilità di un parlamentare per atti, parole o opinioni esposti in sede istituzionale in ambito alle sue competenze.
Ma non riconosce analogo diritto nei confronti di quegli atti inquadrabili come ipotesi di reato che esulano dalle competenze parlamentari.
Riconoscere il diritto all'immunità parlamentare nei confronti del deputato di cui sopra costituirebbe un precedente gravissimo, costituirebbe un riconoscimento ad ogni parlamentare del diritto di compiere illeciti e reati durante il suo mandato senza doverne rispondere.
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 14/05/2020 ore 13.31.47 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@socrate666 scrive:
ma le conosco queste cose non insistere


Se le conosci perché continui ad invocare l'immunità parlamentare?
Quali bisogni da parte della comunità vengono soddisfatti dal riconoscere ad un deputato il diritto di recare offesa ad un cittadino?
F.abioMilano F.abioMilano 14/05/2020 ore 13.37.37 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@socrate666 :
farvelo capire COSA e A CHI ? Diamoci del tu, non del Voi, please ! ;)

"ma credo che nessun pm possa agire,"

TI SBAGLI.

Ogni PM può indagare ogni parlamentare, ci mancherebbe !

Non c'è più l'autorizzazione a procedere per le semplice indagini, quindi un PM può agire.

(l'unico limite sono ALCUNI atti di indagine, tra l'altro INUTILI nel caso di specie, come intercettazioni, perquisizioni e misure cautelari in genere).

Il punto è che il parlamentare invoca, solitamente, la scriminante dell'art. 68 della Costituzione. Poi deciderà un giudice in merito.

Però il PM, per il reato di diffamazione, si può attivare solo in caso di QUERELA del diffamato !

P.S. Si', ogni tanto è dura.... ;)
RW2602 RW2602 14/05/2020 ore 14.25.51 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@fiume.sandcreek scrive:
Questo per sottolineare che il tema del presente 3D non è la persona di Silvia Romano o i vari punti di vista sulla vicenda che l'ha vista coinvolta ma semplicemente l'atto posto in pratica dal deputato leghista di cui al titolo.
Il Parlamento Italiano è un organo collegiale del quale un deputato, un ministro o un senatore sono solo elementi a composizione dello stesso.
Compito di tale organo è la gestione del potere legislativo.
Il deputato di cui sopra ha commesso un atto configurabile come ipotesi di reato.
Ha additato ad un cittadino italiano incensurato e senza procedimenti giudiziari in corso specifici reati di una certa gravità.

e su questo ti ho gia dato ragione.
quindi il deputato potrebbe essere accusato di calunnia, un reato assolutamente minore e nelle aule parlamentari fin troppo frequente. (per tacere dei social)
io ho detto che sulla vicenda si possono rilevare altri e ben piu gravi reati, che con la persona di Aisha e sulle sue convinzioni religiose non c'entrano nulla.
è palesemente ovvio che se paghi il riscatto l'ostaggio o gli ostaggi vengono rilasciati, se fossero stati pagati subito la ragazza sarebbe stata a casa dopo un mese, non dopo 18.
io vorrei che qualche magistrato si facesse delle semplici domande, ossia:
chi ha pagato il riscatto? da quali fondi sono stati presi i soldi?
chi e per quale motivo ha autorizzato il pagamento?
in base a quali leggi queste persone ne avevano l'autorità?
tutta l'operazione è stata fatta a fini propagandistici?

sei liberissimo di non rispondere e di continuare il tuo sproloquio basato su una parola, dato che non siamo mussulmani credo tu conosca benissimo la parabola che parla di una pagliuzza e di una trave.
intermezzo intermezzo 14/05/2020 ore 15.20.56 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@ClUbHoUSeMiLaNo scrive:
Ah, dimenticavo che Salvini è personaggio più incoerente della politica italiana.


Obietterei, e aggiungerei che la sinsitra italiana è la roba politica più incoerente nel mondo conosciuto.

ClUbHoUSeMiLaNo ClUbHoUSeMiLaNo 14/05/2020 ore 15.46.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@c.ioccolatino111 scrive:
tra un tot di anni il sud sarà quasi tutto africano

In tot anni L'australopiteco è diventato homo sapiens. Quindi in tot anni tutto può succedere.
ClUbHoUSeMiLaNo ClUbHoUSeMiLaNo 14/05/2020 ore 15.47.07 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@intermezzo scrive:
che la sinsitra italiana è la roba politica più incoerente nel mondo conosciuto.

Punti di vista.
c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 14/05/2020 ore 15.55.15 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@ClUbHoUSeMiLaNo scrive:
Quindi in tot anni tutto può succedere.



certo, anche morire ricchi o poveri. ;-)
ClUbHoUSeMiLaNo ClUbHoUSeMiLaNo 14/05/2020 ore 16.02.31 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@c.ioccolatino111 scrive:
anche morire ricchi o poveri.

La ricchezza è irrilevante quando giunge la morte.
c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 14/05/2020 ore 16.06.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@ClUbHoUSeMiLaNo scrive:
La ricchezza è irrilevante quando giunge la morte.


per l'estinto, il defunto, ma non per gli eredi.
La povertà invece... penso che per alcuni sia una benedizione.
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 14/05/2020 ore 16.08.36 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@c.ioccolatino111 scrive:
e chi se ne frega.
Tu non puoi vietare ad una persona di esprimere un suo pensiero soltanto perchè non ti piace o non è compatibile con gli atti generanti ipotesi di reato.

In Italia i fascisti si dividono in due categorie: i fascisti e gli antifascisti.
(Flaiano)

tu sei un "antifascista" con idee e proposte fasciste.


Se una opinione o la manifestazione della stessa costituisce atto configurabile in ipotesi di reato la sua esposizione genera la sanzione prevista dalla Legge in caso di sentenza definitiva a carico dell'autore della stessa.
Non esiste la libertà assoluta, la tua finisce dove comincia a mia e viceversa.
Se non te ne frega niente non avrai difficoltà a dimostrarlo.
Ma non credo minimamente tu possegga tanto coraggio.
ClUbHoUSeMiLaNo ClUbHoUSeMiLaNo 14/05/2020 ore 16.18.45 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@c.ioccolatino111 scrive:
ma non per gli eredi

Ecco un altro problema tutto italiano. I figli dopo i 18 devono cavarsela da soli come avviene nel mondo civilizzato. Solo in Italia i figli campano alle spalle dei genitori.
c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 14/05/2020 ore 16.51.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@ClUbHoUSeMiLaNo scrive:
Solo in Italia i figli campano alle spalle dei genitori.



Non tutti dài!
Qui, ne conosco un paio ;-)
socrate666 socrate666 14/05/2020 ore 17.40.47 Ultimi messaggi
socrate666 socrate666 14/05/2020 ore 17.47.00 Ultimi messaggi
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 14/05/2020 ore 17.50.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Deputato Alessandro Pagano: reato di pubblica diffamazione.

@socrate666 :

Ciò che dicono, pensano o inventano altri non ha alcun peso.
Quando disporrai di documentazioni ufficiali fammelo sapere.

N.B.: Personalmente non sono stato assolto grazie al mio profilo FB.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.