Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

fiume.sandcreek fiume.sandcreek 08/06/2020 ore 15.15.51 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Salvini il Distruttore

@erakle.1986 scrive:
ma quale microchip??

E' UNA APP !


Stessa cosa.
Come migranti, negri e clandestini. :-)))
Biros13 Biros13 08/06/2020 ore 15.35.51
segnala

(Nessuno)RE: Salvini il Distruttore

@erakle.1986 :
La BESTIA di Salvini!! chi di questi bazzica qui? :ok :mmm
erakle.1986 erakle.1986 08/06/2020 ore 15.36.45
segnala

(Nessuno)RE: Salvini il Distruttore

@Biros13 scrive:
chi di questi bazzica qui?



No, qui bazzicano GLI SCEMI di Salvini :haha
Biros13 Biros13 08/06/2020 ore 15.39.17
segnala

(Nessuno)RE: Salvini il Distruttore

@erakle.1986 scrive:
No, qui bazzicano GLI SCEMI di Salvini

:ok
erakle.1986 erakle.1986 08/06/2020 ore 15.41.29
segnala

(Nessuno)RE: Salvini il Distruttore

Una banda di ragazzotti capaci e senza scrupoli che manipolano milioni di italici idioti.

Sai le risate che si fanno .
Mascelloneimpera Mascelloneimpera 08/06/2020 ore 15.46.40
segnala

(Nessuno)RE: Salvini il Distruttore

@TesdrumUn :

E quando minacciava di PRENDERE a SCHIAFFONI cinque CAMERATI alla volta se solo glielo consentivano?
URCA. Un VERO RAMBOambito... :many :many
Mascelloneimpera Mascelloneimpera 08/06/2020 ore 15.58.18
segnala

(Nessuno)RE: Salvini il Distruttore

@TesdrumUn :

Come no. PONTIFICAVA come il massimo esperto MONDIALE del virus e VATICINAVA TRENTAMILA morti a fine Marzo o giù di li...E chissà quanto altro ci dimentichiamo. Nel caso chiederemo all'apolide Siculo-Saudita suo mentore e FORAGGIATORE occulto...
TeSdrumo2 TeSdrumo2 08/06/2020 ore 16.36.20
segnala

(Nessuno)RE: Salvini il Distruttore

@Mascelloneimpera scrive:
chissà quanto altro ci dimentichiamo.

con tutte le minchiate che ha sparato il microdotato negli ultimi mesi, tenere il conto e ricordarsele tutte è pressoché impossibile ;-) :ok

TeSdrumo2 TeSdrumo2 08/06/2020 ore 17.14.30
segnala

(Nessuno)RE: Salvini il Distruttore

@TesdrumUn scrive:
dopo la museruola, i pecoroni cagasotto nipotini degli eroici partigiani adesso sbavano per farsi innestare anche il microchip
@erakle.1986 scrive:
ma quale microchip??

E' UNA APP !

qua di micro ci sei solo tu

AHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHA
nemmeno la mascherina è una vera museruola, pistolino!!!

la mascherina rappresenta la museruola come l'applicazione del governo disastroso rappresenta il microchip

tu nemmeno con i sottotitoli capisci, sei minidotato in entrambi i sensi :ass
THAMIEL333 THAMIEL333 08/06/2020 ore 17.16.12 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Salvini il Distruttore

@erakle.1986 : non ho pensione
Se Immuni ti premia... con il test sierologico
Cassandra Crossing/ Come trasformare timori e diffidenza nella spinta a fare la cosa giusta.





Condividi
Commenti (8)

sierologici
Una cosa senz'altro positiva va già riconosciuta a Immuni, alla sua storia e alla sua narrazione; aver suscitato un dibattito sulla privacy e sulle conseguenze della sua limitazione, e averlo fatto in più parti della società civile, spesso non familiari con l'argomento, con un'intensità mai vista prima in Italia.

E Cassandra condivide l'opinione di altri, in primis di Matteo Flora, che dal punto di vista realizzativo Immuni spicchi nel panorama dell'informatica pubblica italiana come una supernova sulla radiazione termica di fondo.



Tutto il lavoro fatto per realizzare Immuni, anche quello di voci fortemente critiche come Cassandra, è per un fine condiviso e positivo, ed è costato molto tempo di persone in gamba, nonché molti soldi dei contribuenti.

A giorni partirà una campagna di comunicazione, che durerà quattro mesi, al fine di stimolare l'accettazione e l'installazione di Immuni, con l'obbiettivo di poter attivare l'app in autunno quando, secondo molti addetti ai lavori, potremmo avere una seconda ondata della pandemia.

Purtroppo, per come Immuni è strutturata adesso, si chiede a chiunque possieda uno smartphone sufficientemente moderno, di installare su di esso un oracolo (è un termine informatico, non profetico) che in un prossimo futuro potrebbe terremotargli la vita con una schermata che, per quanto graficamente curata, sarà terrorizzante, e le cui conseguenze continuano a non essere chiarite con certezza.



Infatti in Italia non esiste un sistema di contact tracing che realizzi completamente le tre T (Testing, Tracing e Treating), e con il sistema sanitario a base regionale è impossibile che un tale sistema sia pronto tra pochi mesi.

Quindi Immuni appare destinata all'irrilevanza per una o più di queste tre ragioni: tasso di adozione insufficiente, problemi di infrastruttura o affidabilità (violazioni di sicurezza, falsi positivi), assenza di un sistema di contact tracing nazionale che la utilizzi efficacemente.

Ma c'è una possibilità semplice per rendere comunque utile l'app anche in presenza di questi ostacoli; un sistema che non richiede nessun cambiamento a quanto realizzato finora, e che permette di limitare facilmente i danni dovuti a un eventuale eccesso di falsi positivi.

Si tratta di trasformarla in un app che, in caso di necessità, ti premia garantendoti l'accesso immediato e prioritario a un tampone o a un test sierologico. Solo questo, senza ulteriori automatismi.

Test che, per aumentarne ancora l'accettazione, potrebbe essere eseguito, a richiesta, con lo stesso livello di riservatezza attualmente utilizzato per i test sull'Hiv.



Lo spaventato utente di Immuni si presenterebbe così presso uno struttura sanitaria con il cellulare che funge da certificazione, e riceverebbe immediatamente quello che desidera, e che è utile per la società, in maniera efficacemente selezionata (si spera) dall'app.

In questo modo Immuni potrà solo essere utile, ma non fare danni. Trasformerà il timore di avere la vita sconvolta e il desiderio insoddisfatto di un tampone o di un test sierologico, in una forte spinta a fare la cosa giusta.

Un volontariato autentico senza misure autoritarie, e con la migliore mitigazione possibile dei rischi per la privacy. L'esatto opposto delle misure autoritarie e centralizzate caldeggiate ancora oggi da alcuni stati europei e da alcune Regioni italiane. Potrebbe funzionare davvero.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.




Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.