Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

fiume.sandcreek 05/08/2020 ore 11.53.12 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Dibattito sui clandestini.

Dal momento in cui un individuo viene tratto in salvo in mare assume la prerogativa di naufrago.
Tale rimane al momento in cui viene sbarcato a terra al fine di ricevere l'assistenza sanitaria ed alimentare di cui abbisogna.
Dopo che le sue condizioni psicofisiche raggiungono livelli accettabili l'individuo può chiedere il rimpatrio tramite la sua ambasciata.
Oppure inoltrare domanda formale di asilo o di riconoscimento di rifugiato, politico, religioso o etnico.
A partire da tale inoltro la sua persona assume la prerogativa di richiedente asilo o di rifugiato in attesa di riconoscimento.
In caso di rifiuto di asilo o di riconoscimento come rifugiato per mancanza dei requisiti richiesti dalla Legge l'individuo, a seguito notifica, può abbandonare il territorio nazionale volontariamente o esserne espulso coercitivamente.
Solo se, a seguito della notifica di cui sopra, l'individuo si rende irreperibile al fine di evitare la partenza volontaria o l'espulsione coercitiva questi assume le prerogative di clandestino.

Quanti sono quindi in Italia i clandestini?
8604612
Dal momento in cui un individuo viene tratto in salvo in mare assume la prerogativa di naufrago. Tale rimane al momento in cui...
Discussione
05/08/2020 11.53.12
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
checcolo checcolo 05/08/2020 ore 12.48.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Dibattito sui clandestini.

Prima di presentare i numeri bisogna però mettere bene in chiaro che si tratta di stime, e per di più di stime di un fenomeno illegale e come tale chiaramente
difficile da ricondurre a cifre esatte.L’OCSE stessa, d’altra parte, ricorda che “a causa della natura elusiva dell’impiego illegale di lavoratori stranieri,
le statistiche sono rare, poco affidabili e difficili da confrontare Tutti i metodi e le misure usate
hanno dei limiti, e devono essere prese con prudenza”.

al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina o a eventuali altri reati penali va rilevato che, secondo dati originali raccolti da ISPI, dei 18 filoni
d’inchiesta aperti nei confronti delle Ong tra aprile 2017 ed oggi cinque sono stati archiviati, mentre dei 13 rimanenti nessuno è ancora giunto in tribunale
(quelli attivi sono dunque tutti ancora fermi alle indagini preliminari).
il vero e proprio “pull factor”,il numero di migranti partiti dalla Libia quando con navi Ong al largo è praticamente indistinguibile
il 56 %con Ong il 55% con barchini barchette e trasborti organizati
l “pull factor” delle Ong non trova riscontro nei dati. È del tutto logico attendersi che la maggiore presenza di assetti di salvataggio in prossimità delle
coste libiche possa rappresentare per i clandestini un motivo in più per partire rispetto a quanto farebbero altrimenti. sono molte le accuse rivolte
alle Ong di agevolare indirettamente il traffico di migranti
Le stime più attendibili ed aggiornate sono quelle elaborate dalla Fondazione ISMU una stima di 562 mila irregolari presenti in Italia, il 10% circa degli
stranieri regolari.Sempre più stranieri diventano italiani ABBINANDO la cittadinanza. CON MOLTA FACILITà MA NON SAPREMO MAI CHI REALMENTE SONO
LA concezione dello straniero su cui vale sempre la pena interrogarsi,.
“chi è lo straniero?” è una delle più affascinanti e ambigue su cui NOI FAVOLEVOLE ALLA NON ACCOGLIENZA EMIGRATIS CI PONIAMO
DI CERTO SAPPIAMO CHE SPENDIAMO 5 MILIARDI OGNI ANNO
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 05/08/2020 ore 12.51.11 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Dibattito sui clandestini.

@checcolo scrive:
SPENDIAMO 5 MILIARDI OGNI ANNO


Ed è tale importo a rendere i migranti il problema più importante attualmente presente in Italia?
Wolf.4r Wolf.4r 05/08/2020 ore 13.21.51
segnala

(Nessuno)RE: Dibattito sui clandestini.

@fiume.sandcreek scrive:
fiume.sandcreek
05/08/2020 ore 11.53.12Ultimi messaggisegnala
Dibattito sui clandestini.
Dal momento in cui un individuo viene tratto in salvo in mare assume la prerogativa di naufrago.
Tale rimane al momento in cui viene sbarcato a terra al fine di ricevere l'assistenza sanitaria ed alimentare di cui abbisogna.
Dopo che le sue condizioni psicofisiche raggiungono livelli accettabili l'individuo può chiedere il rimpatrio tramite la sua ambasciata.
Oppure inoltrare domanda formale di asilo o di riconoscimento di rifugiato, politico, religioso o etnico.
A partire da tale inoltro la sua persona assume la prerogativa di richiedente asilo o di rifugiato in attesa di riconoscimento.
In caso di rifiuto di asilo o di riconoscimento come rifugiato per mancanza dei requisiti richiesti dalla Legge l'individuo, a seguito notifica, può abbandonare il territorio nazionale volontariamente o esserne espulso coercitivamente.
Solo se, a seguito della notifica di cui sopra, l'individuo si rende irreperibile al fine di evitare la partenza volontaria o l'espulsione coercitiva questi assume le prerogative di clandestino.

Quanti sono quindi in Italia i clandestini?
mi piace
Facebook Tweet Google + ShareThis
checcolo
05/08/2020 ore 12.48.16Ultimi messaggisegnala
RE: Dibattito sui clandestini.
Prima di presentare i numeri bisogna però mettere bene in chiaro che si tratta di stime, e per di più di stime di un fenomeno illegale e come tale chiaramente
difficile da ricondurre a cifre esatte.L’OCSE stessa, d’altra parte, ricorda che “a causa della natura elusiva dell’impiego illegale di lavoratori stranieri,
le statistiche sono rare, poco affidabili e difficili da confrontare Tutti i metodi e le misure usate
hanno dei limiti, e devono essere prese con prudenza”.

al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina o a eventuali altri reati penali va rilevato che, secondo dati originali raccolti da ISPI, dei 18 filoni
d’inchiesta aperti nei confronti delle Ong tra aprile 2017 ed oggi cinque sono stati archiviati, mentre dei 13 rimanenti nessuno è ancora giunto in tribunale
(quelli attivi sono dunque tutti ancora fermi alle indagini preliminari).
il vero e proprio “pull factor”,il numero di migranti partiti dalla Libia quando con navi Ong al largo è praticamente indistinguibile
il 56 %con Ong il 55% con barchini barchette e trasborti organizati
l “pull factor” delle Ong non trova riscontro nei dati. È del tutto logico attendersi che la maggiore presenza di assetti di salvataggio in prossimità delle
coste libiche possa rappresentare per i clandestini un motivo in più per partire rispetto a quanto farebbero altrimenti. sono molte le accuse rivolte
alle Ong di agevolare indirettamente il traffico di migranti
Le stime più attendibili ed aggiornate sono quelle elaborate dalla Fondazione ISMU una stima di 562 mila irregolari presenti in Italia, il 10% circa degli
stranieri regolari.Sempre più stranieri diventano italiani ABBINANDO la cittadinanza. CON MOLTA FACILITà MA NON SAPREMO MAI CHI REALMENTE SONO
LA concezione dello straniero su cui vale sempre la pena interrogarsi,.
“chi è lo straniero?” è una delle più affascinanti e ambigue su cui NOI FAVOLEVOLE ALLA NON ACCOGLIENZA EMIGRATIS CI PONIAMO
DI CERTO SAPPIAMO CHE SPENDIAMO 5 MILIARDI OGNI ANNO

In definitiva lo stato italiano ci perde tutti e 5 miliardi di euro a spese degli italiani e si ingrassano solo i politici con gli appalti della mafia che gli danno il lascia passare a favore nella carriera per un benestare senza intoppi compresi i vari appalti e appaltucci per distribuirli da quando arrivano fino a che non vengono riconosciuti.


E' un traffico abusivo criminale come la droga con la differenza che e' legalizzato dallo stato stesso.
Wolf.4r Wolf.4r 05/08/2020 ore 13.32.18
segnala

(Nessuno)RE: Dibattito sui clandestini.

In germania ci mettono massimo 2 mesi a mettere a posto i documenti dei clandestini che vengono sgamati e quelli irregolari che non hanno determinate agevolazioni politiche li rimandano indietro a differenza dell' italia che la burocrazia ci mette da 1 anno a 1 anno e mezzo ( Se tutto funziona se no vanno avanti all' infinito negli alberghi e agriturismo Parrocchie e case popolari temporanee e definitive ) e se li vanno a prendere in acque internazionali...


E N.B. Non ne mandano indietro manco mezzo


Wolf.4r Wolf.4r 05/08/2020 ore 13.43.09
segnala

(Nessuno)RE: Dibattito sui clandestini.

Alla fine l' Italia è solo un accumulatore di merda di clandestini ...

Casi di rimpatri non esistono da na decina d' anni... anno piu anno meno
paolowill paolowill 05/08/2020 ore 13.45.07 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Dibattito sui clandestini.

@fiume.sandcreek scrive:
Dal momento in cui un individuo viene tratto in salvo in mare assume la prerogativa di naufrago.


se vai a vedere i diritti e i doveri di un comandante non so' se li trovi sul quotidiano repubblica vedrai che tutto questo non e' automatico ci sono molti diritti che tutelano un comandante in caso di rifiuto di farli salire a bordo certo si hai l'obbligo di prestare soccorso fornendo acqua e viveri a GIUDIZIO DEL COMANDANTE se trainare l'imbarcazione o dare loro una zattera di salvataggio e' dovere di un buon comandate tutelare la sicurezza e la salute del proprio equipaggio se il comandante puo' decidere se possibile trainare l'imbarcazione al porto di partenza oppure li fa' salire a bordo e deve identificarli e vedere la situazione sanitaria apro piccola parentesi procedura attuale per scendere a terra in italia devo dichiarare lo stato di salute di ogni mio membro dell'equipaggio con misurazioni di febbre quotidiana e comunicare al distretto sanitario la mia situazione e loro danno l'ok per la richiesta alla capitaneria di porto per scendere a terra e' solo un piccolo esempio che dovro' fare io da questo sabato chiusa parentesi devo andare a lavorare finisco questa sera poi parlo del meccanismo perche salvini ha fatto iuncazzare l europa per i porti chiusi
Wolf.4r Wolf.4r 05/08/2020 ore 13.49.28
segnala

(Nessuno)RE: Dibattito sui clandestini.

Il discorso può essere anche visto molto più facile nel totale.

Una volta l' italia era la nazione numero 1 in Europa per traffico di sigarette di contrabbando che arrivavano da tutto il mondo

Adesso è la prima per traffico di Clandestini con la differenza che la prima andava in culo allo stato sul monopolio adesso invece lo stato ci guadagna completo a spese degli italiani e si incassaano il ricavato tra di loro facendo anche le feste con le frecce tricolore
Wolf.4r Wolf.4r 05/08/2020 ore 14.28.28
segnala

(Nessuno)RE: Dibattito sui clandestini.

Ci hanno sempre gudagnato


Il tabacco non costa un cazzo e lo hanno sempre fatto fanno pagare a peso d' oro... Con una foglia ci escono 100 pacchetti di sigarette dove prima i coltivatori italiani venivano anche sonvenzionati per produrre adesso invece pagano le tasse per venderlo.
peeter1 peeter1 05/08/2020 ore 14.55.53 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Dibattito sui clandestini.

@fiume.sandcreek scrive:
Ed è tale importo a rendere i migranti il problema più importante attualmente presente in Italia?

il problema e'che mi girano tutto il giorno sera e notte tra i colllioni proprio qui vicino a casa mia e sono veramente troppi,fino a qualche mese fa era una cosa sopportabile,ora l'aria si e' fatta veramente pesante
20313566
@fiume.sandcreek scrive: Ed è tale importo a rendere i migranti il problema più importante attualmente presente in Italia? il...
Risposta
05/08/2020 14.55.53
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.