Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

eaccabbadda 14/09/2020 ore 11.50.29 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)un immortale berlusconi

in forma quasi smagliante esce dal san raffaele e torna a casa.

emozionato e commosso ,bel discorso
8605770
in forma quasi smagliante esce dal san raffaele e torna a casa. emozionato e commosso ,bel discorso
Discussione
14/09/2020 11.50.29
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
nerorosso nerorosso 14/09/2020 ore 11.57.07 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: un immortale berlusconi

Lui e'il Berlusca, lui e'stato il mio presidente (milan) che un giorno di settembre 1988 a Sofia incontrando i tifosi disse:portero il Milan sulla vetta del Mondo. Ebbi dei dubbi su quelle parole ma dovetti ricredermi tutto si avvero' e capii che era un grande

BENTORNATO PRESIDENTE
20327227
Lui e'il Berlusca, lui e'stato il mio presidente (milan) che un giorno di settembre 1988 a Sofia incontrando i tifosi...
Risposta
14/09/2020 11.57.07
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
nerorosso nerorosso 14/09/2020 ore 12.07.40 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: un immortale berlusconi


La piu' grande trasmigrazione di tifosi nella storia del calcio
GRAZIE PRESIDENTE PER QUESTI MOMENTI CHE CI HAI REGALATO.
20327235
« video » La piu' grande trasmigrazione di tifosi nella storia del calcio GRAZIE PRESIDENTE PER QUESTI MOMENTI CHE CI HAI REGALAT...
Risposta
14/09/2020 12.07.40
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
nerorosso nerorosso 14/09/2020 ore 12.15.13 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: un immortale berlusconi

@eaccabbadda : Grazie per questo post, grazie di cuore
Balilla1960 Balilla1960 14/09/2020 ore 14.01.31
segnala

(Nessuno)RE: un immortale berlusconi

Da buon "caimano" è ALTAMENTE longevo...Questo CAMPA cento anni e MUORE se vuole... :-))) ...
ter.isdrumo ter.isdrumo 14/09/2020 ore 14.55.01
segnala

(Nessuno)RE: un immortale berlusconi

@eaccabbadda scrive:
un immortale berlusconi

non muore più nessuno per sto vAirus farlocco

serve solo a tenere la gente al guinzaglio e i più stupidi nel terrore

Dasein1960 14/09/2020 ore 17.51.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: un immortale berlusconi

Mi fa piacere che sia guarito ora se ne potrà continuare a parlare come si è sempre meritato,senza fare la parte degli sciacalli
In questi giorni ridiventato figliol prodigo ,nascosto dietro il virus ,di una famiglia degenere dove il peggiore risultava il migliore
B. ha avuto la grande capacità di estrarre da tutti il peggio ,monetizzandolo
Aderisco in toto a questa magistrale descrizione di cordro che copio incollo


Ancora vent'anni fa, pochi sapevano chi fosse, ormai prossimo ai cinquanta, e come avesse rampato: canterino sulle navi, bagalùn d'l lüster (quei parolai fumiganti che vendevano lucido da scarpe nei mercati), barzellettiere, cultore d'affari su cui gli agiografi divagano, non essendo loro mestiere fornire notizie riservate; l'unico punto fermo è che fosse piduista, in compagnia dell'élite italiana, racconta, e un largo sorriso rimuove arcinoti aspetti criminaloidi. Il salto sopravviene quando da impresario edile diventa mago delle televisioni commerciali: come, è presto detto, un privilegio governativo; deve molto al sultano rosa, Bettino Craxi.

Duopolista dell'etere, sbaraglia la Rai, ancora inibita dalla patetica idea che il pubblico meriti rispetto, e in pochi anni s'alleva un'enorme audience spacciando volgarità aggressiva, ignoranza, falsa allegria sguaiata, frenesia del successo, sonno intellettuale. Agiva a mosse sicure, nemmeno fosse predestinato. Quando poi i protettori cadono, inghiottiti dal malaffare sulle cui ali l'Italia volava alla bancarotta, trasforma l'azienda in partito: ha sotto mano masse elettorali nei pazienti degli schermi; e sordo ai consigli del fedele alter ego, mira alla signoria gonfiandosi come la rana d'Esopo (Fedro, lib. I, fabula XXIV).

Sono favole anche i talenti creativi cantati dai panegiristi. In sede d'analisi naturalistica il fenomeno berlusconiano risulta piuttosto elementare: moti d'automa inesorabilmente ripetuti; e gli automatismi l'hanno proiettato alle stelle ma non bastano più; qui ci vogliono l'organo pensante, nonché quello del sentimento etico. Da diciannove mesi consuma tali bestialità, che finirebbe sepolto chiunque non sia padrone dei media. Lì non ha rivali. L'unico precursore è Joseph Goebbels, diabolico ministro nazista della propaganda, sul quale ha dei vantaggi, dall'ordigno strapotente al look faceto (con qualche ombra torva).

Sotto le sue mani d'artista nasce un'Italia barbara ma non s'illudano i conoscitori della storia. Nel collasso dell'Impero romano le invasioni sono catastrofi positive: quei barbari rinnovano materiali umani logori, incivilendosi, mentre i forzaitalioti e soci disintegrano idee, valori, costumi, Stato; nel vuoto crescono indelebili anticulture della gang.
franco cordero
Dasein1960 14/09/2020 ore 18.05.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: un immortale berlusconi

@Wolf.1r scrive:
E via di sega copia incollata,

potevi fare di meglio invece del solito pippone procurato dal tavernello di turno

A te per scrivere quel poco che ho scritto qui ti ci vogliono almeno 2 mesi di monosillabi
Per il resto ho copiaincollato il principe della critica e della scarnificata ma sontuosa scrittura
Roba nn alla tua "altezza " ,anzi penso tu nn sia nemmeno stato in grado di leggerla
20327386
@Wolf.1r scrive: E via di sega copia incollata, potevi fare di meglio invece del solito pippone procurato dal tavernello di turno...
Risposta
14/09/2020 18.05.30
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Wolf.1r Wolf.1r 14/09/2020 ore 18.08.45
segnala

(Nessuno)RE: un immortale berlusconi

@Dasein1960 scrive:
Per il resto ho copiaincollato il principe della critica e della scarnificata ma sontuosa scrittura
Roba nn alla tua "altezza " ,anzi penso tu nn sia nemmeno stato in grado di leggerla

Per la miseria della fame nel Mondo... la fu fallita Fao

Ci sta da immaginarsi l' applicazione e non la divulgazione
Wolf.1r Wolf.1r 14/09/2020 ore 18.11.47
segnala

(Nessuno)RE: un immortale berlusconi

@Dasein1960 :


L'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura, in sigla FAO, è un istituto specializzato delle Nazioni Unite con lo scopo di contribuire ad accrescere i livelli di nutrizione, aumentare la produttività agricola, migliorare la vita delle popolazioni rurali e contribuire alla crescita economica mondiale. La FAO lavora al servizio dei suoi paesi membri per ridurre la fame cronica e sviluppare in tutto il mondo i settori dell'alimentazione e dell'agricoltura.

Fondata il 16 ottobre 1945 a Québec, nel Canada, dal 1951 la sua sede è stata trasferita da Washington a Roma presso il Palazzo FAO. Da novembre 2007 ne sono membri 194 Paesi più l'Unione europea.
Dasein1960 14/09/2020 ore 18.12.32 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: un immortale berlusconi

Tieni godi,questo è il pezzo completo
oggi perle ai porci

Ancora vent'anni fa, pochi sapevano chi fosse, ormai prossimo ai cinquanta, e come avesse rampato: canterino sulle navi, bagalùn d'l lüster (quei parolai fumiganti che vendevano lucido da scarpe nei mercati), barzellettiere, cultore d'affari su cui gli agiografi divagano, non essendo loro mestiere fornire notizie riservate; l'unico punto fermo è che fosse piduista, in compagnia dell'élite italiana, racconta, e un largo sorriso rimuove arcinoti aspetti criminaloidi. Il salto sopravviene quando da impresario edile diventa mago delle televisioni commerciali: come, è presto detto, un privilegio governativo; deve molto al sultano rosa, Bettino Craxi.

Duopolista dell'etere, sbaraglia la Rai, ancora inibita dalla patetica idea che il pubblico meriti rispetto, e in pochi anni s'alleva un'enorme audience spacciando volgarità aggressiva, ignoranza, falsa allegria sguaiata, frenesia del successo, sonno intellettuale. Agiva a mosse sicure, nemmeno fosse predestinato. Quando poi i protettori cadono, inghiottiti dal malaffare sulle cui ali l'Italia volava alla bancarotta, trasforma l'azienda in partito: ha sotto mano masse elettorali nei pazienti degli schermi; e sordo ai consigli del fedele alter ego, mira alla signoria gonfiandosi come la rana d'Esopo (Fedro, lib. I, fabula XXIV).

Sono favole anche i talenti creativi cantati dai panegiristi. In sede d'analisi naturalistica il fenomeno berlusconiano risulta piuttosto elementare: moti d'automa inesorabilmente ripetuti; e gli automatismi l'hanno proiettato alle stelle ma non bastano più; qui ci vogliono l'organo pensante, nonché quello del sentimento etico. Da diciannove mesi consuma tali bestialità, che finirebbe sepolto chiunque non sia padrone dei media. Lì non ha rivali. L'unico precursore è Joseph Goebbels, diabolico ministro nazista della propaganda, sul quale ha dei vantaggi, dall'ordigno strapotente al look faceto (con qualche ombra torva).

Il medium, ossia l'arnese, gli detta la politica, un efferato istupidimento collettivo. Gl'istogrammi dicono quanto sia avanzato il processo stregonesco: vecchie signore lo venerano paladino degli antichi valori contro "i comunisti"; giovani rampanti aspettano il Brave New World, non essendosi ancora accorti che l'unico ad arricchirsi mostruosamente è lui, su tutto, sciagure incluse; l'aiutante siculo, sotto accusa d'affari mafiosi, prende in moglie Philologia (Marziano Capella, De Nuptiis Philologiae et Mercurii, lib. Is.,) e stampa su carta chic "L'Erasmo, bimestrale della civiltà europea"; da Todi, nelle assise della nuova intellighenzia, l'ex comunista fulminato sulla via d'Arcore annuncia un secondo rinascimento.

Sua Maestà tiene corte, una sontuosa corte dei miracoli. Sotto lo scettro blu gl'italiani stanno dimenticando varie cose: ad esempio, che i giudici non dipendano dal governo, altrimenti sarebbe una falsa giurisdizione; vincere le cause comprandosi la sentenza sia delitto dei più gravi; e i responsi elettorali non abbiano niente da spartire con i processi. È anche Pigmalione.

Sotto le sue mani d'artista nasce un'Italia barbara ma non s'illudano i conoscitori della storia. Nel collasso dell'Impero romano le invasioni sono catastrofi positive: quei barbari rinnovano materiali umani logori, incivilendosi, mentre i forzaitalioti e soci disintegrano idee, valori, costumi, Stato; nel vuoto crescono indelebili anticulture della gang.

Insomma, questo libro è una piccola clinica del morbo italico, dove finti neutrali più o meno contegnosi forniscono sintomi orribilmente chiari. In politica ed etica i giudizi non implicano sermoni brodosi né escludono il divertimento. Sono tante le cose divertenti nella saga berlusconiana. Ad esempio, vederlo mercoledì mattina 30 gennaio, quando imbellettato e spettrale, voce rotta, occhio spento, da Villa S. Martino denuncia le Sezioni unite come un covo sovversivo: indi afferma il suo diritto d'essere giudicato dai pari (vorrei sapere chi gliel'ha detto: dev'essere molto ignorante, cinico, sicario o burlone); e proclamandosi perseguitato, provoca ad populum.

Dopo quel Crispi megalomane arteriosclerotico, d'Annunzio bardo-profeta mangiato dai debiti e Mussolini condottiero sul cavallo bianco, qualche figura restava vacante. Ne abbiamo una sotto gli occhi. Peccato che non sia un film del René Clair minore: l'egoarca talvolta buffo gioca sulla pelle d'Italia; siccome sbaglia tanto, né impara qualcosa (la sua forza sta nel non pensare), può darsi che alla fine perda, nonostante le risorse negromantiche.

La massima d'esperienza narrata da Fedro vale anche nell'epoca televisiva: quella rana invidiosa del bue, così grosso, "rugosam infla pellem"; dopo ogni rigonfiamento domanda alle sue simili "an Bove latior"; no, rispondono; e "indignata, dum vult validius inflare sese", scoppia. Latino elementare, da prima ginnasio ai miei tempi, e ipotesi probabile. Gli alleati, infatti, se lo studiano, pronti a spartirsi le spoglie. Ma comunque finisca, pagheremo l'avventura con una regressione difficilmente riparabile nelle anime. I guasti dell'economia sono il meno.
Dasein1960 14/09/2020 ore 18.23.48 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: un immortale berlusconi

@Wolf.1r :
Di scrivere di quel rudere dell'intelletto fin dala nascita
mi sono rotto le palle da un pezzo
Tieni accontentati di questo vecchio post

IL bagulon dal luster per un trentennio smazza con perizia le carte mischiando come solo in italia, fra i paesi nn ancora appartenenti al terzo mondo è permesso ,mafia politica ,affari, media ,figa ,faccendieri ,tribunali,
Sprofonda fino alla cintola e oltre un popolo dentro il rivoltante pantano dei suoi maneggi
Al fine fra 100 processi ,assolti e corrotti ,assolti e prescritti,bloccati e nn fatti perchè cancellati dalle sue leggi, inciampa cadendo, costretto ,dai rossi cattivi ,a passare una mattinata a settimana in compagnia di vecchietti di cesano boscone ,dove sotto qli attoniti occhi del resto del mondo ogni italiano vien fatto coglione ,mentre i suo servi parlamentari,compatti invadono palazzo di giustizia ,e l'esercito di silvio si mobilita
IL nostro eroe dopo aver annichilito il diritto positivo nn pago ci prova anche con quello naturale al quale si rivolge in quel di Strasburgo per sbianchettare la fedina penale ,e consacrarsi in via definitiva a santo martire perseguitato
Questa è la dx italiana , tuttora maggioranza
E allora è del tutto inutile discutere ,ragionare ,con queste eterne premesse ,dove vogliamo andare?

-E hanno l'impudenza di paragonare grillo a questo primatista del reato , recordman di variegata delinquenza ,comprimario a pieno titolo della nuova /vecchia violenza ora assurta a metodo di governo ,religione per il popolo,paragonabile solo a quella esercitata ai massimi livelli ,da banche e multinazionali
Al suo cospetto grillo è una candida innocente ,inoffensiva ,timida mammoletta
20327395
@Wolf.1r : Di scrivere di quel rudere dell'intelletto fin dala nascita mi sono rotto le palle da un pezzo Tieni accontentati di...
Risposta
14/09/2020 18.23.48
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
pabloesilglorioso pabloesilglorioso 14/09/2020 ore 18.24.38
segnala

(Nessuno)RE: un immortale berlusconi

Presidentissimo le voglio bene!


Silvio vive e lotta con noi! buon proseguoPresidente.




:clap :clap :clap :clap :clap :clap :clap :clap :clap
paolowill paolowill 14/09/2020 ore 20.52.04 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: un immortale berlusconi

ho visto la conferenza stampa integrale che ha fatto all'uscita dall'ospedale questo va' avanti in politica per altri 10 anni ho visto che il fatto quotidiano gli ha fatto gli auguri di pronta guarigione se un giorno berlusconi esce dalla politica giornali come repubblica e il fatto quotidiano che esistono solo per attaccarlo scompariranno
20327450
ho visto la conferenza stampa integrale che ha fatto all'uscita dall'ospedale questo va' avanti in politica per altri 10 anni ho...
Risposta
14/09/2020 20.52.04
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
eaccabbadda eaccabbadda 14/09/2020 ore 20.54.23 Ultimi messaggi
paolowill paolowill 14/09/2020 ore 21.02.55 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: un immortale berlusconi

@eaccabbadda scrive:
l'ho vista anch'io


mi ha quasi commosso se l'e vista brutta questa volta
miles27a miles27a 14/09/2020 ore 21.22.56 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: un immortale berlusconi

@Dasein1960 scrive:
Ancora vent'anni fa, pochi sapevano chi fosse

Beh, oggettivamente,questo non è esatto. B. era famoso gia' molti anni prima.
miles27a miles27a 14/09/2020 ore 21.39.32 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: un immortale berlusconi

@Dasein1960 scrive:
in pochi anni s'alleva un'enorme audience spacciando volgarità aggressiva, ignoranza, falsa allegria sguaiata, frenesia del successo, sonno intellettuale.

Chi ha vissuto quell'epoca non può che confermare. Mi vengono in mente certe trasmissioni della De Filippi o di Bonolis. Ci sono ancora i tronisti?
miles27a miles27a 14/09/2020 ore 21.58.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: un immortale berlusconi

@Dasein1960 scrive:
che finirebbe sepolto chiunque non sia padrone dei media.

E questo è il vero segreto di b. , quello che lo differenzia da qualunque altro politico italiano. Il motivo per cui non cade mai, anche quando dovrebbe.E parlo di politica. --- Per quanto riguarda invece il Covid 19, se è guarito sono contento, come sarei contento per qualunque essere umano.
3x3 3x3 14/09/2020 ore 22.03.20
segnala

(Nessuno)RE: un immortale berlusconi

Mah....ricordo un presidente, in un altro paese, stava in piedi perchè sostenuto da un'impalcatura fattapposta e parlava con a fianco un ventriloco. Con tutto il rispetto per il suo discutibile passato nel bene e nel male, ma oggi un individuo mosso da un incontenibile narcisismo che senso ha in una già complicata politica italiana? Quali argomenti ha in sostanza per motivare una platea di persone a dargli retta, quali vantaggi? Il solito chiacchiericcio trito e ritrito di pseudo riformisti liberali democratici, lo stesso con il quale tutto si dice perchè ovvio, e alla fine si è detto nulla.
Lo stesso per il quale si possono tenere strette poltrone e privilegi, null'altro.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.