Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

ilmanganellatore ilmanganellatore 17/10/2020 ore 15.23.50
segnala

ImportanteFavorevole a chiusure e COPRIFUOCO...

Immediato e ALMENO fino alla fine di questo FUNESTO anno, accompagnato da CONTROLLI severi e capillari in ambito URBANO e non certo domiciliare, a PATTO che, come diceva GIUSTAMENTE il giornalista CRUCIANI, qualche sera fa in una trasmissione TV, tutti gli SVENTURATI titolari di esercizi commerciali interessati al blocco vengano PRONTAMENTE ristorati e indennizzati.
E qui casca il CLASSICO asino pentasomarpodiota, i seguaci estimatori del famoso "Botte PIENA e moglie UBRIACA". Vogliono, pretendono, IMPONGONO, ma in cambio? Si appellano al SACRO senso civico e di responsabilità (SOLO quando è di loro PREMINENTE interesse) e hanno addirittura l'ardire di INVIARE milioni di cartelle esattoriali ai suddetti tapini già in braghe di tela...



#DIMISSIONI SUBITO
excristian1977 excristian1977 17/10/2020 ore 15.30.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Favorevole a chiusure e COPRIFUOCO...

Purtroppo, stando a quanto si apprende dai media nazionali, l’intero mondo, non solo l’Italia, sta subendo una nuova ondata di COVID-19. In molti stati europei hanno già preso misure di lock-down e noi, ho paura, ci stiamo arrivando.

Per una volta, se è possibile, possiamo ragionare tutti pensando al bene comune e non al nostro bene privato?

Per una volta, se è possibile, possiamo ragionare che noi siamo il “sistema Italia” e se questo sistema fallisce siamo fottuti sia a livello economico che a livello sanitario?

Per una volta, se possibile, possiamo ragionare senza metterci la politica di mezzo e seguire “gli ordini di partito” per il quale facciamo il “tifo”?

Da uno che ha letto, chiesto informazioni per poterle dare il più precise possibili nel gruppo, postato tutti i vari DPCM e tutte le varie Ordinanze Ministeriali, Regionali e Locali in tema COVID-19 sono il primo a dire che alcune di queste erano molto confusionarie, anche alle volte insensate in determinati articoli e non prive di critiche costruttive e negative, vorrei però dire un concetto molto semplice, anche qui se volete complicato alle volte proprio da tutte queste normative:

- #Mascherina;
- #Distanziamento;
- #Igiene mani.

Queste tre cose noi dobbiamo fare forse per riuscire a contenere il virus per cui nel dubbio ipotetico “ma in auto devo metterla o non metterla?”, “ma all’aperto devo metterla o non metterla?”, “quante persone possono entrare nel mio locale?”, “quante persone possono entrare nel locale X? ecc ecc, non sapendo, non ricordandomi le varie norme cosa dicono, mi tengo la mascherina, mantengo la distanza sociale in quanto nessuna di queste due precauzioni mi lede un qualche diritto costituzionale né lede alla salute anziché cercare una possibile “via di fuga” per non metterle in atto.

Se iniziassimo a ragionare in questo modo semplice, forse, potremmo evitare lock-down che porterebbe ad un disastro economico così come potremmo evitare di rivivere le scene viste a Bergamo in campo sanitario.

Se poi noi italiani non siamo in grado di ragionare in questo semplice modo, non lamentiamoci se un domani, più o meno vicino, ci sarà un altro lock-down e se avremo le FdO che verranno a controllarci ogni volta che metteremo piede fuori di casa perché purtroppo ce lo saremo meritato in quanto avremmo dato prova di essere egoisti, di non ragionare come un unico sistema, il “sistema Italia” ma abbiamo ragionato con l’ IO egoistico di fare quello che vogliamo fregandocene degli altri (amici, parenti, commercianti, clienti, colleghi ecc).
20336586
Purtroppo, stando a quanto si apprende dai media nazionali, l’intero mondo, non solo l’Italia, sta subendo una nuova ondata di...
Risposta
17/10/2020 15.30.41
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.