Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

fiume.sandcreek fiume.sandcreek 22/11/2020 ore 11.09.12 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Alessandro Sallusti VS. Matteo Salvini.

@c.ioccolatino111 scrive:
Secondo te qual è la qualità più importante di una persona ?

Tra le altre, il senso dell'umorismo. Se hai il senso dell'umorismo (non il sarcasmo che è altra cosa) non ti prendi sul serio.
Non puoi essere stupido e arrogante, né puoi essere volgare.
Ma tu ti prendi troppo sul serio


La qualità più importante di un individuo è l'onestà intellettuale.
Ma è un concetto eccessivamente complesso per una mente destricola.
Tanto per esporre un singolo esempio qualche giorno fa hai dichiarato che esponenti della destra non sno mai entrati in conflitto con le forze del'ordine riservando tale discutibile primato agl esponenti di sinistra.
Ho esposto un certo numero di riferimenti atti a dimostrare il contrario.
Se fossi stato al tuo posto avrei riconosciuto il mio errore rivendicando a giustificazione dello stesso esclusivamente la mia buona fede.
Tu non lo hai fatto.
Questo dimostra la differenza tra un uomo normale come me ed una femmina destricola come te.
Elle66 22/11/2020 ore 11.14.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Alessandro Sallusti VS. Matteo Salvini.

L’arrogante che voleva fare come lui ha ballato una sola estate. Ecce Letta!

Non si sa mai, perché Berlusconi è uno che nella vita pubblica manovra così tanto da manovrare anche contro sé stesso, e come Wilde ha spesso opinioni che non condivide, però il botto con Salvini c’è stato e segnala qualcosa di più importante delle giornalate, delle pose stizzite, dei dispettucci di bottega parlamentare. Essendo entrato in politica nell’Italia del suicidio di Gardini e della caccia grossa a Craxi, convinto che la propria libertà di imprenditore fosse l’altra parte di un sistema di libertà che riguardava tutti, una difesa della roba che ha sempre rivendicato all’epoca, sono comprensibili i soliti sospetti sull’emendamento di governo che protegge l’italianità di Mediaset. Lo scambio banale è la causale di chi vede corto.

Prendiamola un po’ più alla larga. Nelle elezioni del marzo 2018, appena due anni e qualcosa fa, Salvini si prende il primato elettorale urlando contro i negher. Subito molla il cosiddetto centrodestra, va al governo con i 5 stelle e cerca di affermarsi come il nuovo Truce degli italiani, poi si fa sbattere fuori e al posto di elezioni e pieni poteri ottiene un governo di legislatura tra Pd e grillini coalizzati che lo combatte e lo emargina, poi tra pandemia, governo dell’immigrazione e svolta in Europa sui dané mutualizzati e solidali prende botte da orbi per sua scelta, per suo metodo, infine orbanizza e trumpizza a sfare e strafare, mettendosi decisamente dalla parte degli isolati e dei perdenti, muri e reticolati e democrazie illiberali, e da quella parte intende trascinare tutti i suoi e i presunti alleati, ché manco Meloni lo segue. Chiaro che Berlusconi è stato fin troppo paziente, chiaro che frigge, chiaro che nonostante le sventure elettorali il suo gruppo resta decisivo per dare al centrodestra una caratura potabile di governo, chiaro che certe cose hanno un valore d’uso e un valore di scambio e Salvini non rispetta l’uno né l’altro, tra il rutto quotidiano e il “mi consenta” del moderato riabilitato non c’è partita, come si dice.

Tanto più che Berlusconi, più che il peso, sente l’aureola della venerabile età, non perdonò a Renzi, il giovanotto che aveva mandato al governo con il patto del Nazareno, lo sgarbo di non essersi accodato a lui per una presidenza Amato, e quanti sgarbi può accettare da un politicante attivista con berretto schiaffeggiato nel Midwest americano e inviso alla Merkel, così pimpante a fine mandato, all’establishment europeo e al ceto riflessivo imprenditoriale, in calo tra la classe media alla base del fenomeno Berlusconi, e mal tollerato dalla Lega territoriale di governo e da molti dei suoi migliori?



Le formichine operose a cinque stelle e i lumaconi del Pd, oltre tutto, manovrano anche loro nel clima di emergenza politico-sanitario, hanno il tirante europeo dalla loro parte, senza di loro non si fa un presidente della Repubblica dopo Mattarella, malgrado l’esercito di untorelli loro nemici è ovvio che la capacità di infettare e contagiare è la loro, che un piano per farli ballare il più possibile non mette capo a una vera operazione di rovesciamento, anche per merito del salvinismo attardato su sentieri che si perdono nel bosco, e dunque? L’obiettivo strategico di Berlusconi non può essere farsi snaturare, legarsi a un carro più perdente che vincente, perdere tempo e energia appresso a un tizio che lo provoca e gli fa dispetti, uno che non ha il senso della gradualità, dei passi uno dietro l’altro di ogni seria politica, uno che ha una voglia di comando smisurata e comunque sproporzionata al suo talento, uno che vuole sempre mangiarsi tutto prima che la tavola sia apparecchiata. Inoltre il Cav. per quattro anni ha letto il mondo, come tutti, alla luce della deriva trumpiana, mai amata e subita con compostezza da uno che di tv e politica se ne intende. Ora guarda con commiserazione al declino turbolento dell’arrogante che voleva fare come lui e ha ballato una sola estate. Ecce Letta nel senso di Gianni.
c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 22/11/2020 ore 11.28.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Alessandro Sallusti VS. Matteo Salvini.

@fiume.sandcreek scrive:
La qualità più importante di un individuo è l'onestà intellettuale.


te la canti e te la suoni con il tamburello !
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 22/11/2020 ore 11.32.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Alessandro Sallusti VS. Matteo Salvini.

@c.ioccolatino111 scrive:
te la canti e te la suoni con il tamburello !


Hai notato che non sei stata in grado di contestare quanto da me esposto?
Era naturalmente prevedibile, ma le conferme sulla pochezza destricola sono pur sempre piacevoli.
c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 22/11/2020 ore 11.37.29 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Alessandro Sallusti VS. Matteo Salvini.

@Elle66 :

Lo splendido schiaffone del Cav. a Salvini. (grazie ai convenevoli, alle manfrine dei piddini che per decenni lo hanno inseguito, indagato, calunniato, diffamato, insultato... contento lui, contenti tutti tra cui, soprattutto er letta)

Salvini e Berlusconi non sono mai andati d'accordo, il primo non ha votate alcune leggi ad personam, il secondo, pregno di potere, non ha digerito che il suo partito fosse arrivato secondo alla Lega.
Cmq, qui, silvio, dalla sua faccia non mi pare molto felice... :firulì




PS:
Lo raccomando a voi il ferrara ex comunista, oggi, non saprei quale ruolo propinargli :-)))


c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 22/11/2020 ore 11.39.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Alessandro Sallusti VS. Matteo Salvini.

@fiume.sandcreek scrive:
Hai notato che non sei stata in grado di contestare quanto da me esposto?


ma cosa vuoi che contesti?
Una filippica che non dice nulla al di fuori della solita frase sui destricoli.

Vatti a leggere le notizie di qualche anno fa.... e mi darai ragione :-)))
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 22/11/2020 ore 11.46.45 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Alessandro Sallusti VS. Matteo Salvini.

@c.ioccolatino111 scrive:
Salvini e Berlusconi non sono mai andati d'accordo, il primo non ha votate alcune leggi ad personam


Interessante affermazione.
Che genera una legittima domanda:
In quale occasione il selfini occupava un ruolo nel Parlamento Italiano durante i governi Berlusconi?

N.B.: Prima di fare riferimento all'incarico da Deputato a seguito tornata elettorale del 2008 occorre specificare che lo stesso ha rinunciato a tale incarico per mantenere quello di eurodeputato.
Viene quindi da chiedersi come fa un eurodeputato a dare il suo voto, favorevole o contrario, ad una votazione del Parlamento Italiano.
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 22/11/2020 ore 11.50.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Alessandro Sallusti VS. Matteo Salvini.

@c.ioccolatino111 scrive:
Una filippica che non dice nulla


Dice esplicitamente che quando io commetto un errore lo riconosco e me ne scuso, come ho dimostrato.
E aggiunge che quando l'errore lo commetti tu non possiedi la dignità e la buona fede di fare altrettanto.

Auguro vivamente a tuo marito chela disonestà intellettuale che manifesti su queste pagine non si ripeta in altri frangenti che non sto qui a citare.
c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 22/11/2020 ore 11.52.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Alessandro Sallusti VS. Matteo Salvini.

@fiume.sandcreek scrive:
Interessante affermazione.


Silvio Berlusconi a che tempo che fa: "noi siamo fermamente all'opposizione di questo governo ma per il rispetto dei ruoli :mmm non ci sono limiti alla nostra disponibilità per il bene del Paese." :ok

Dovreste essere contenti e festeggiare anziché cazzeggiare. :haha

@fiume.sandcreek scrive:
In quale occasione il selfini occupava un ruolo nel Parlamento Italiano durante i governi Berlusconi?


Come quasi tutti i deputati, parlamentari e senatori, nssun ruolo dato che il leader era silvio e il suo partito.
Poi, da marzo 2018... qualcosa cambiò, per il PD e le sinistre ohibò !

Roma, 6 marzo 2018:
Sta per nascere un altro Pdl, dopo quello del 2008. Solo che stavolta a guidarlo c’è Matteo Salvini, fresco vincitore delle elezioni del 2018 insieme al M5s, che ha portato la Lega dal 4,1 per cento di cinque anni fa al 18 di oggi (è il partito che è cresciuto di più, passando da 1.390.534 voti a 5.691.921: sono 4.301.387 voti nuovi in più).

La benedizione arriva anche da Silvio Berlusconi: “Confermo che nel rispetto verso gli alleati, nel rispetto dei patti intercorsi, rimango il leader di Forza Italia. Sarò il regista del centrodestra, sarò il garante della compattezza della coalizione”.


fiume.sandcreek fiume.sandcreek 22/11/2020 ore 12.55.25 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Alessandro Sallusti VS. Matteo Salvini.

@c.ioccolatino111 :

Smettila di giocare alla mosca che si arrampica sugli specchi, ed attieniti al tema che tu stessa hai introdotto.

Salvini e Berlusconi non sono mai andati d'accordo, il primo non ha votate alcune leggi ad personam

Quanto sopra lo hai scritto tu.
Affermi che il selfini non ha votato ALCUNE Leggi ad persnam.

Quanto sopra corrisponde a verità?

Vediamo di analizzare i fatti:

- L'ultimo governo Berlusconi è caduto nel novembre del 2011 a seguito dimissioni dello stesso.

- Approvare o respingere una delle varie Leggi ad personam berlusconiane è atto precedente a tale data.

- Matteo Salvini è stato europarlamentare tra il 2004 ed il 2006 e poi tra il 2009 ed il 2018 per due mandati consecutivi.

- Nel 2008 e nel 2013, a seguito tornata elettorale, ha conseguito l'incarico di deputato al Parlamento Italiano, incarico che ha declinato per mantenere quello di europarlamentare.

- Le votazioni inerenti le Leggi ad personam berlusconiane si sono svolte all'interno del Parlamento italiano da parte di esponenti dello stesso (Ministri, Senatori e Deputati).

Abbiamo quindi le seguenti incongruenze:

- Tu hai affermato che il selfini non ha votato alcune delle Leggi ad personam berlusconiane, ne consegue che alcune le ha invece votate (alcune non è sinonimo di tutte). Lecito quini chiedersi come fa un europarlamentare a compiere atti di competenza esclusiva di membri del Parlamento Italiano.

- Tu hai affermato che alcune Leggi ad personam berlusconiane non sono state approvate dal selfini, ma da eurodeputato questi non possedeva la competenza di votare negativamente in sede di consulta e di delibera su tali Leggi.

Viene quindi da chiedersi:

1° Un europarlamentare possiede la competenza per manifestare un voto, favorevole o contrario, in sede di delibera del Parlamento Italiano?
Indubbiamente no.

2° Durante le delibere per approvare o meno le eggi ad persnam berlusconiane il selfini era presente tra gli scranni del Parlamento Italiano con relativo incarico istituzionale che gli conferiva diritto di voto?
Altrettanto naturalmente no.

3° Il selfini ha mai rivestito una carica istituzionale nel Parlamento Italiano durante i governi Berlusconi?
Direi proprio di no.

4° Affermare che il selfini non ha approvato in sede istituzionale alcune Leggi ad personam berlusconiane, approvandone conseguentemente altre (almeno fino a quando alcune e tutte non diventeranno sinonimi) è affermazione veritiera o erronea?
Indubbiamente erronea, approvare o meno una proposta di egge del Parlamento Italiano non è prerogativa di un europarlamentare.

5° Si tratta di un errore commesso in buona fede?
Altrettanto indubbiamente no, altrimenti avresti potuto manifestare la dignità di riconoscerlo, porgere le dovute scuse e dimostrare così coraggio e coerenza.

Come vedi è estremamente facile dimostrare la tua disonestà intellettuale e la tua propensione al mendacio ed alla mala fede.
Magari condita con un pizzico di superficialità.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.