Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

Dasein1960 Dasein1960 01/07/2021 ore 22.24.53 Ultimi messaggi
Turid.du Turid.du 01/07/2021 ore 22.34.03 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Straultraipercondivido il pensiero di questa persona

@Dasein1960 :

tu lo conosci Longanesi?

Voglio fare il kolto anche io divulgando citazioni kolte, e non pipponi stratificati e scombusasolanti.

Longanesi disse un tempo: se togliete ai guardiani della demo-krazia la qualifica di antifascisti di loro rimarrà ben poco, poiché essi vivono eternamente in virtù di un nemico immaginario.
neraxnera neraxnera 02/07/2021 ore 04.33.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Straultraipercondivido il pensiero di questa persona

@Turid.du scrive:
Longanesi disse un tempo: se togliete ai guardiani della demo-krazia la qualifica di antifascisti di loro rimarrà ben poco, poiché essi vivono eternamente in virtù di un nemico immaginario.

E Longanesi, del quale ho stima e non discuto intelligenza meriti giornalistici e editoriali, disse una sciocchezza sesquipedale. Succede...
Il perché è chiaro.
La democrazia ha alla sua base valori di libertà: di confronto nel pensiero, di scelta di voto, di aggregazione, di libertà stampa (vero longa?) di tolleranza e di rappresentanza. Tutte cose che il fascismo per sua essenza nega.
Quindi il fascismo non è affatto un nemico immaginario, ma il nemico per eccellenza, in quanto antitesi dei valori portanti democratici. Ignorarlo significherebbe per un democratico andare in contrapposizione coi suoi stessi valori.
I guardiani della democrazia non sono immaginari Pasdaran armati a tutto punto, ma gli stessi cittadini coi loro comportamenti quotidiani. Essere antifascista è infatti un comportamento, è vivere in modo civile, è portare rispetto verso altre idee, pur non condividendole, ma che sono portatrici di rispetto.

Non per caso Ennio Flaiano mise fascisti e antifascisti tutti nello stesso calderone scrivendo:
"In Italia i fascisti si dividono in due categorie: i fascisti e gli antifascisti"
Scrisse questo perché essere democratici non è solo una parola, ma un comportamento. Non basta dichiararsi antifascisti se poi hai dei comportamenti che ricalcano i valori antidemocratici del fascismo.

Potremmo rovesciare il discorso di Longanesi e dire che la qualifica di fascista ha come nemico la democrazia, ma sia per quanto riguarda la democrazia che il fascismo, ma non possiamo definire immaginarie queste due contrapposizioni.
Democrazia e fascismo esistono e sono contrapposizioni reali, come il bene e il male.

Longanesi, non potrebbe essere altrimenti, si è formato e cresciuto durante il ventennio fascista, ma deve le sue fortune più grandi alla nascita di uno stato democratico, oltre sicuramente alla sua intelligenza, che però in questa frase che riporti credo non lo abbia molto assistito. Succede...

A te Turiddu Caciottaro invece voglio dire un'altra cosa: non basta citare frasi prese qua e là di grandi scrittori al fine di avvalorare e giustificare il nostro modo d'essere. Dovresti anche comprendere chi sono questi personaggi e in quale contesto sono cresciuti e vissuti.

Mussolini inserì il nome di Longanesi nell'elenco degli intellettuali traditori del fascismo, che fece pubblicare sul Popolo d'Italia l'11 novembre 1943.

Longanesi era uno a cui piacevano gli italiani e l'italianità, come a tanti di noi del resto, ma non amava il fascismo e il razzismo che ami tu, pur essendoci nato, formato e vissuto. Sono due cose diverse.
Infatti lo ha anche scritto.

"Questa rivista non ha mai stampato le parole stirpe, era, cesarea, augustea... Dio ci scampi e liberi dagli archi di trionfo e dai fasci coi festoni... Uno stile non s'inventa dalla sera alla mattina. Lo stile fascista non deve esistere. Il nostro stile è quello italiano che è sempre esistito. Oggi occorre metterlo in luce"

Leo Longanesi
neraxnera neraxnera 02/07/2021 ore 05.00.54 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Straultraipercondivido il pensiero di questa persona

@Turid.du scrive:
Voglio fare il kolto anche io divulgando citazioni kolte

Colti si diventa, non è una modalità di accesso nella quale un cretino qualsiasi effettua una scelta.
neraxnera neraxnera 02/07/2021 ore 07.31.12 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Straultraipercondivido il pensiero di questa persona

@FIAMMApatriottica60 scrive:
Colto è chi cultura DIMOSTRA

Appunto. La cultura è un processo.
marianute marianute 02/07/2021 ore 11.52.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Straultraipercondivido il pensiero di questa persona

Discussione interessantissima. Si cerca un pò di noi negli altri e viceversa, così da subire la direzione dell'onda senza offrire particolare resistenza.
20424456
Discussione interessantissima. Si cerca un pò di noi negli altri e viceversa, così da subire la direzione dell'onda senza offrire...
Risposta
02/07/2021 11.52.18
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Turid.du Turid.du 02/07/2021 ore 13.52.57 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Straultraipercondivido il pensiero di questa persona

@neraxnera :

E' vero, anche l'intelletto va coltivato con costanza, ma non e' evidentemente il tuo caso dal momento che e' traspare dalle tue inutili e dozzinali parole che gli anni che porti sul gobbo non ti hanno giovato in questo senso. Sicché, per cio' che concerne me, puoi pur continuar a palesare i tuoi limiti intellettivi e di logicita' fregiandoti di una cultura che non hai e adulando con passione un individuo che la demokrazia che tanto ami non sa neanche dove stia di casa.

Siccome di sicuro non hai colto il riferimento te lo scrivo. Alludo all'Homo Saurus.
neraxnera neraxnera 02/07/2021 ore 15.12.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Straultraipercondivido il pensiero di questa persona

@Turid.du :
Come disse un tale:
Quando non si può contestare un ragionamento si contesta il ragionatore.
Non che mi aspettassi di più da uno come te…
Dasein1960 Dasein1960 02/07/2021 ore 15.40.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Straultraipercondivido il pensiero di questa persona

@Nordlibero scrive:
Da definire solo quanto possano avere contribuito a questo decadimento o siano solo dei complici inconsapevoli di una società già in caduta libera, che funziona in ogni sua forma su quell'automatismo della domanda e dell'offerta a cui nessuno puo' sfuggire almeno in questo mondo che conosciamo.
Tutto vero nel condannare questi mostri a 5 teste che hanno prodotto schifezze inaudite tanto che accade, udite udite, che un Zingaretti che non è un passante, ma il segretario del maggior partito della sinistra, quello che fu di Berlinguer , che, udite udite..va dalla D'Urso a dare le dimissione dal suo partito! Qualcuno mi spieghi se questo non è un cortocircuito che mette in crisi ogni tentativo di spiegare razionalmente questo fenomeno degenerativo che oscura e limita ogni possibilità di illuminare delle possibili vie d'uscita!


Ecco appunto ,sei l'unico ad averlo detto è principalmente una questione domanda/offerta
Vale a dire la tangente verso l'infinito produttivo e della valorizzazione del valore
Al capitale vender carciofi o programmi televisivi,o ogni altro genere di nefandezze, fottesega
l'importante è rincorrere alla max velocità possibile l'infinito produttivo,riempire ogni spazio disponibile o indisponibile ,concreto o astratto ,col profitto
Siamo nella civiltà della dismisura,precisamente cio che per qli antichi greci era l'autocondanna piu sicura
La ybris in italiano detta tracotanza
Turid.du Turid.du 02/07/2021 ore 15.44.34 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Straultraipercondivido il pensiero di questa persona

@neraxnera :

Quali delle tue bislaccherie dovrei contestare? Andando al sodo della questione non vi e' nessun sistema ispirato ai principi di democrazia che si sia dimostrato tale, quindi la mia conclusione e' che il tuo 'ragionamento' ha una impalcatura parecchio traballante, costruita sulla base di una visione del mondo e delle cose ottenebrata dall'ideologia.

Oltretutto, cio' che limita fortemente te, e' che alla scarsa capacita' intuitiva che palesi ogni volta che apri bocca, non puo' venire in soccorso neanche la conoscenza, quella vera intendo, non quella di cui vorresti fregiarti.

Perche', se conoscessi realmente non saresti una sconsiderata adulatrice di un ente antidemocratico come l'Ue ne di Draghi, che ne incarna perfettamente l'essenza.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.