Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

Dasein1960 Dasein1960 18/07/2021 ore 23.43.28 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: "Cuba resiste"

@neraxnera scrive:
Ma non dire stronzate, abbiamo le migliori università del mondo.

basta per me il livello di guardia è stato superato
le migliori università uhhhhhhhh
A parte il fatto che siamo 100esimi in europa
ma chi ci puo effettivamente andare ?
basta dire cazzate impossibile continuare
neraxnera neraxnera 18/07/2021 ore 23.44.49 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: "Cuba resiste"

@Dasein1960 scrive:
abbiamo una disoccupazione giovanile

Invece il comunismo è perfetto, tutti lavorano, ma hanno bisogno del capitalismo per poter mangiare.
neraxnera neraxnera 18/07/2021 ore 23.46.13 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: "Cuba resiste"

@Dasein1960 scrive:
basta per me il livello di guardia è stato superato
le migliori università uhhhhhhhh
A parte il fatto che siamo 100esimi in europa
ma chi ci puo effettivamente andare ?
basta dire cazzate impossibile continuare

Guarda che non parlo delle sole università italiane, anche se pure noi ne abbiamo di eccellenti, ma parlo di quelle di tutto l’Occidente.
Dasein1960 Dasein1960 18/07/2021 ore 23.47.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: "Cuba resiste"

@neraxnera scrive:
Invece il comunismo è perfetto, tutti lavorano, ma hanno bisogno del capitalismo per poter mangiare.

Infatti sono 60 anni che con qli embarghi cercano di affamarli
neraxnera neraxnera 18/07/2021 ore 23.50.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: "Cuba resiste"

@Dasein1960 scrive:
Infatti sono 60 anni che con qli embarghi cercano di affamarli

Quindi mi stai confermando che per sopravvivere hanno bisogno dei cattivi capitalisti. Ottimo!
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 18/07/2021 ore 23.50.56 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: "Cuba resiste"

@neraxnera scrive:
Non ho capito perché l’alternativa il comunismo debba essere per forza il ritorno al regime di Batista.
Nel mondo non esistono solo il comunismo o il fascismo ci sono anche altre soluzioni…


Attieniti alla realtà delle situazioni senza aggrapparti ad ipotesi inesistenti.
A Cuba negli anni 50 esisteva un regime appoggiato da una parte dal governo americano e dall'altra dalla criminalità organizzata.
Individui come Lucky Luciano, Meyer Lansky, Bugsy Siegel, Frank Costello o Vito Genovese erano delle vere autorità in grado di dirigere l'economia, la società e la politica dell'isola.
Ai loro ordini avevano centinaia di torpedo, alcuni dei quali forniti da Albert Anastasia, che facevano il bello e il cattivo tempo in strada e nelle case e non potevano venire denunciati in quanto appoggiati dal regime che chiudeva sempre un occhio nei confronti dei loro eccessi.
Alcuni rapporti dell'F.B.I. dell'epoca affermano che a Cuba vi erano più criminali che tra le mura di Alcatraz.
E potevano fare ciò che volevano, dal picchiare a morte un genitore che si opponeva al prelievo della figlia perché fosse instrada alla prostituzione al far sparire tra le acque o nella foresta chi si lamentava delle paghe da fame che ricevevano i manovali ed i camerieri nelle sale da gioco o negli alberghi.
Ci fu qualcuno che cercò di ribellarsi a tale sistema.
Venne fatto sparire.
Ho un paio di testi sull'argomento, sembra che in alcuni casi ordini superiori facessero cancellare i loro nomi dall'anagrafe, come se non fossero mai esistiti.
Era pericoloso nominarli anche dopo la loro sparizione.
In una occasione Genovese disse che l'oceano è grande e c'è posto per tutti.
I presenti annuirono.
Questa era la realtà di Cuba negli anni cinquanta.
Da cubana potevi subirla.
Oppure ribellarti e lasciare entro poco tempo questa valle di lacrime.
Oppure raggiungere i barbudos castristi sulle montagne.
Non ci sono altre alternative.
Dasein1960 Dasein1960 18/07/2021 ore 23.52.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: "Cuba resiste"

@neraxnera scrive:
Quindi mi stai confermando che per sopravvivere hanno bisogno dei cattivi capitalisti. Ottimo!

Guarda nera mi dispiace dirtelo ma capisci veramente poco
Togli a qualsiasi paese il commercio estero
Vedrai dove va a finire
neraxnera neraxnera 18/07/2021 ore 23.57.49 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: "Cuba resiste"

@fiume.sandcreek scrive:
Attieniti alla realtà delle situazioni senza aggrapparti ad ipotesi inesistenti.
A Cuba negli anni 50 esisteva un regime appoggiato da una parte dal governo americano e dall'altra dalla criminalità organizzata.
Individui come Lucky Luciano, Meyer Lansky, Bugsy Siegel, Frank Costello o Vito Genovese erano delle vere autorità in grado di dirigere l'economia, la società e la politica dell'isola.
Ai loro ordini avevano centinaia di torpedo, alcuni dei quali forniti da Albert Anastasia, che facevano il bello e il cattivo tempo in strada e nelle case e non potevano venire denunciati in quanto appoggiati dal regime che chiudeva sempre un occhio nei confronti dei loro eccessi.
Alcuni rapporti dell'F.B.I. dell'epoca affermano che a Cuba vi erano più criminali che tra le mura di Alcatraz.
E potevano fare ciò che volevano, dal picchiare a morte un genitore che si opponeva al prelievo della figlia perché fosse instrada alla prostituzione al far sparire tra le acque o nella foresta chi si lamentava delle paghe da fame che ricevevano i manovali ed i camerieri nelle sale da gioco o negli alberghi.
Ci fu qualcuno che cercò di ribellarsi a tale sistema.
Venne fatto sparire.
Ho un paio di testi sull'argomento, sembra che in alcuni casi ordini superiori facessero cancellare i loro nomi dall'anagrafe, come se non fossero mai esistiti.
Era pericoloso nominarli anche dopo la loro sparizione.
In una occasione Genovese disse che l'oceano è grande e c'è posto per tutti.
I presenti annuirono.
Questa era la realtà di Cuba negli anni cinquanta.
Da cubana potevi subirla.
Oppure ribellarti e lasciare entro poco tempo questa valle di lacrime.
Oppure raggiungere i barbudos castristi sulle montagne.
Non ci sono altre alternative.

Grazie per aver ripercorso tutta la storia di Cuba, ma non ce ne era bisogno, la conoscevo già.
Piuttosto devi spiegare il motivo per il quale per uscire da una disavventura autoritaria sia giustificato fare altri 70 anni di dittatura.
neraxnera neraxnera 19/07/2021 ore 00.01.04 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: "Cuba resiste"

@Dasein1960 scrive:
Guarda nera mi dispiace dirtelo ma capisci veramente poco
Togli a qualsiasi paese il commercio estero
Vedrai dove va a finire

Sei tu che capisci poco. Il commercio è l’anima del capitalismo. Il commercio non attiene al comunismo. È col commercio che si forma il capitale, non col comunismo.
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 19/07/2021 ore 00.05.11 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: "Cuba resiste"

@neraxnera scrive:
Grazie per aver ripercorso tutta la storia di Cuba, ma non ce ne era bisogno, la conoscevo già.
Piuttosto devi spiegare il motivo per il quale per uscire da una disavventura autoritaria sia giustificato fare altri 70 anni di dittatura.


Come ho già esposto precedentemente il problema non è la terapia applicata (il comunismo) per far fronte alla patologie (il regime di Batista) ma il protrarsi della sua somministrazione anche quando la patologia è scomparsa.
Indubbiamente continuare la chemio anche quando il tumore non c'è più è dannoso, ma ancora più dannoso sarebbe stato evitare di iniziarla.
Il problema non è quindi, come da te erroneamente affermato, il comunismo in se stesso ma la sua continuità anche quando i presupposti che lo esigevano sono andati a cadere e l'immobilismo dello stesso nei confronti di una naturale evoluzione verso una democrazia compiuta.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.