Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

eaccabbadda 21/07/2021 ore 13.28.08 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Nemmeno il tempo di diventare portabandiera e già gli haters sono contro Paola Egonu

La pallavolista azzurra Paola Egonu porterà la bandiera olimpica alla cerimonia di apertura dei Giochi di Tokyo 2020, ma immediatamente si scatenano i commenti razzisti e omofobi
Di questa mattina la notizia della nomina di Paola Egonu come portabandiera del vessillo olimpico ai Giochi di Tokyo 2020 e, purtroppo, come troppo spesso ancora accade in questi casi, ecco lo scatenarsi di commenti razzisti e omofobi sui vari social media.
Tanto per cominciare, immediatamente dopo la diffusione della nomina, questa è stata modificata in favore di una notizia diversa (e falsa): «Paola Egonu porterà la bandiera del tricolare della nazionale italiana». La rapidità con cui le notizie oggigiorno si diffondono comporta una direttamente proporzionale accelerazione delle fake news. Paola Egonu, infatti, non porterà la bandiera tricolore italiana, bensì la bandiera a cinque cerchi delle Olimpiadi 2020, cioè rappresenterà – insieme ad altri atleti – tutte le nazioni impegnate nei giochi olimpici.
Non ci sarebbe bisogno di dirlo ovviamente, se non fossero già sorti commenti razzisti, ma la nostra azzurra Paola Egonu è stata scelta per merito e non in rappresentanza di un politically correct, a cui tanti stanno già facendo riferimento.

Le dichiarazioni di Paola Egonu
Alla pallavolista, che è tra le atlete più forti al mondo della disciplina, la notizia è stata comunicata dal presidente del Coni Giovanni Malagò, che ha appreso la notizia al suo arrivo in Giappone. Ansa riporta le parole dell’atleta relativamente alla nomina appena assegnatale. La 22enne originaria di Cittadella, in Veneto, si è detta molto onorata per l’incarico che le è stato dato e che l’ha emozionata nel momento in cui il presidente Malagò gliel’ha riferito: «Perché mi ritrovo a rappresentare gli atleti di tutto il mondo ed è una grossa responsabilità». E ha poi aggiunto: «Attraverso me esprimerò e sfilerò per ogni atleta di questo pianeta».

I commenti razzisti e omofobi
Neanche il tempo di gioire di questa bella notizia per la nazione italiana e lì dietro l’angolo – pronti a sbucare come funghi – i commenti razzisti e omofobi, perché ancora nel 2021 avere una rappresentante della nazione nera o che abbia dichiarato – in seguito alla notizia del fidanzamento con la compagna Katarzyna Skorupa nel 2018 – di potersi innamorare di donne e di uomini è motivo di razzismo ed omofobia. Per quanto riguarda i commenti omofobi, in quest’occasione, non si sono fatti attendere, come se nello stabilire il talento di una persona incidessero la vita privata e l’orientamento sessuale. E qualcuno, leggendo la notizia, pensa bene di scrivere «Ma da lesbica si è scelta una nera o una bianca per trastullarsi?».

Ma se pensavamo di aver toccato il fondo con commenti omofobi di questo tipo, ecco quelli razzisti, simili a quelli che ha ricevuto Khaby Lame, il Tiktoker italiano secondo nella classifica mondiale. Nel caso di Paola Egonu sono partiti con i «Scelta dettata da meriti sportivi o da colori?», per proseguire con «È solo una scelta politica e strumentale», per finire – anche se purtroppo escludiamo una fine al razzismo in tempi brevi – con un categorico «Non ci siamo».

Ma non ci siamo a cosa? Non ci siamo dove, come, perché? Ve lo diciamo noi: non ci siamo in una società dove il colore della pelle non sia un discrimine al merito, alle competenze, alla bravura. Caratteristiche indiscutibili della nostra campionessa italiana di pallavolo Paola Egonu.

8614504
La pallavolista azzurra Paola Egonu porterà la bandiera olimpica alla cerimonia di apertura dei Giochi di Tokyo 2020, ma...
Discussione
21/07/2021 13.28.08
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
neraxnera neraxnera 21/07/2021 ore 13.59.01 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Nemmeno il tempo di diventare portabandiera e già gli haters sono contro Paola Egonu

@eaccabbadda scrive:
I commenti razzisti e omofobi

La solita vergogna. Diventeremo mai un paese civile?
charlestrippen charlestrippen 21/07/2021 ore 14.00.45 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Nemmeno il tempo di diventare portabandiera e già gli haters sono contro Paola Egonu

@neraxnera :

:haha :haha :haha
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 21/07/2021 ore 14.56.50
segnala

(Nessuno)RE: Nemmeno il tempo di diventare portabandiera e già gli haters sono contro Paola Egonu

A volte mi chiedo cosa ci sia da salvare nell'Italia contemporanea.
Ma ho paura di ricevere una risposta realista a tale domanda.
BulliesHunter.7 BulliesHunter.7 21/07/2021 ore 15.10.13 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Nemmeno il tempo di diventare portabandiera e già gli haters sono contro Paola Egonu

@eaccabbadda :

La questione è molto semplice a mio parere, è una forzatura dettata dal momento, dal black lives matter , ecc ecc.
Una ruffianata nauseabonda per dire che...eh sì, anche noi italia siamo per la dignità e il rispetto dei neri! Visto? Abbiamo messo come portabandiera una di colore! Si nota? Si nota che siamo stati bravini e politically correct e contro il razzismo? Se non si nota alle prossime olimpiadi portiamo una compagine olimpica di soli atleti di colore, tze tze!
Dai...
Che forzature ad orologeria, che nausea.
La polemica e gli eventuali insulti dei razzisti sono in tal senso, nell'avvertire una forzatura non necessaria, ipocrita, melensa.

P.S: La Egonu me la farei con o senza bandiera, bianca, nera o arancione. %-)
BulliesHunter.7 BulliesHunter.7 21/07/2021 ore 15.12.48 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Nemmeno il tempo di diventare portabandiera e già gli haters sono contro Paola Egonu

@t.esdrhumo scrive:
vero. lo stesso hanno fatto con mamood al festival di sanremo, con denny mendez a miss italia, con balotelli prima di capire che era una gigantesca testa di cazzo, con la negra dell'ovo ecc ecc

questa poi, oltre che negra, è pure omossessuale.... manca solo che sia anche comunista e qualche coglione la proporrà certamente per la presidenza della repubblica

ma infatti è una scelta strumentale, è quello che fa indispettire.
chi è razzista lo rimane uguale, anche fosse stato portabnadiera un bianco.
charlestrippen charlestrippen 21/07/2021 ore 15.17.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Nemmeno il tempo di diventare portabandiera e già gli haters sono contro Paola Egonu

@BulliesHunter.7 :

chi non è razzista se ne frega della eugogu dei suoi gusti. basta che porti a casa una medaglia...ahhahhahahahhhhahahhaahh

verissimo questo lechinaggio vergognoso da la nausea.

avvisate che vogliono impiccare raul e sbatterlo a testa in giù a plaza della rivolucion...cuba y muerte!
BI.PA BI.PA 21/07/2021 ore 15.35.35 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Nemmeno il tempo di diventare portabandiera e già gli haters sono contro Paola Egonu

@charlestrippen : c 'e stato un tempo che quel tricolore faceva schifo a sventolarlo e farlo era pericoloso. Ora fanno a gara per sventolarlo.
charlestrippen charlestrippen 21/07/2021 ore 15.41.58 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Nemmeno il tempo di diventare portabandiera e già gli haters sono contro Paola Egonu

@BI.PA :
esatto...ti ricordi quando eravamo giovani ed esibivamo con orgoglio e amore il nostro tricolore.

a quel tempo per i komu duri e puri era come col Crocefisso oggi per i mussulmani, non tutti...

mio Dio che pena...il komunismo era un verminaio allora ed è rimasto un verminaio anche oggi.

oggi si sono nascosti.

fanno battaglie di civiltà, le chiamano.
charlestrippen charlestrippen 21/07/2021 ore 15.44.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Nemmeno il tempo di diventare portabandiera e già gli haters sono contro Paola Egonu

@BI.PA :

preferisco la Eunogu col tricolore che un komu d'antan .......almeno la Signora non si è prestata a nessuna provocazione politica.

per la contingenza politica la hanno chiamata...peccato, peccato che la vera motivazioni c'entri niente con l'essere una campionessa.

ciao

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.