Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 26/08/2021 ore 10.43.37 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: I dati che i novax evitano come la peste

@BulliesHunter.7 scrive:
Ma sai che c'è, questa è una cosa nuova, è innegabile che sia così, ha spiazzato un pò tutti, e nel marasma trova terreno fertile il complottismo, dire il contro anche ad minkiam, con l'idea proprio "tanto non ci stanno capendo un cazzo nemmeno loro, marciamoci, facciamo più casino..".

La domanda fondamentale è: ci si fida della scienza oppure no?


Bella domanda.
Guarda che il puttanaio, in primis, lo hanno creato proprio i virologi, immunologi, infettivologi, e personaggi che si credono scienziati ma non lo sono.

Di seguito, lo zampino nel far crescere il puttanaio, sono stati e ancora lo sono i media, che hanno scritto tutto e il suo contrario.
Permettimi allora che coloro si pongono domande, chiedono risposte chiare, trasparenti, possono essere sia pensanti che maturi.
E' lecito avere la tremarella, (è insita nell'essere umano e pure nella fauna) quando ti arrivano una moltitudine di stronzate da ogni dove?
Credere che chi si pone domande e sono quindi recalcitranti a farsi vaccinare siano tutti imbecilli, ignoranti, di destra o di estrema destra, insomma, semplici destricoli, secondo me è da minorati mentali. Perchè tra persone semplici e ignoranti, spiccano tra loro anche diplomati e laureati.
Tuttavia, tolti i folli, diciamo, i fantasiosi, diciamo quelli che credono che l'acqua abbia un colore, nel sacco, vengono buttati anche quelli che non sono contrari ai vaccini ma legittimamente, mi ripeto, pongono domande ed esigono le risposte.

@BulliesHunter.7 scrive:
La domanda fondamentale è: ci si fida della scienza oppure no?


E' sì. Certamente non ai ciarlatani.
Ciò nonostante, come è caduta, crollata, la fiducia nelle istituzioni, (per altro da parecchio tempo) nei politici, nella magistratura, ecc. ... pure è diminuita la fiducia (e la credulità al 100%) nella scienza che è fallibile dato che sono uomini che la portano avanti.
Nulla da dire su i passi da gigante fatti dalla scienza. Cammin facendo, è assai progredita nonostante gli erroracci commessi nel passato. Ma credere ciecamente in un qualcosa che ci viene messo sotto il naso tutti i giorni ma che nessuno sa, persino certi scienziati non ne conoscono l'evoluzione, beh... com'è quel detto sulla prudenza?
Se poi parlano degli effetti collaterali a lungo termine che nessuno conosce... come scrivono i media che prendono frasi qua e là e le riscrivono, imbellettandole, sui propri quotidiani.

Ne cito uno in cui scrivono dei mendaci macarù!

Terza dose (e richiami) con vaccini a Rna messaggero, l’ipotesi che aumentino gli effetti avversi.
Gli esperti: “Ancora pochi dati”.


https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/08/01/terza-dose-e-richiami-con-vaccini-a-rna-messaggero-lipotesi-che-aumentino-gli-effetti-avversi-gli-esperti-ancora-pochi-dati/6243721/

Ne consegue, che, la confusione e le multiple contraddizioni portano a formare quel puttanaio di cui sopra.
N,B.: moltissimi grillini e piddini hanno scelto di non vaccinarsi.
(ne conosco parecchi dalle mie parti. ;-) )

Ciò nonostante, gli studi sul covid-19 continuano ininterrottamente.
Tutto il mondo scientifico sta osservando con estrema attenzione la velocissima elaborazione di ricerca e produzione dei vaccini per la Sars-Cov-2... dallo Pfizer a quello russo Sputnik, a quello statunitense di Moderna e a quello english-olandés di AstraZeneca... ritirato tra timori e polemiche e poi riammesso.
c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 26/08/2021 ore 10.58.21 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: I dati che i novax evitano come la peste

@soulman1959 scrive:
quindi non mettermi in bocca frasi mai dette


E tu sii più chiaro.

@soulman1959 scrive:
soulman1959 scrive:

lo potrà fare quando l'Agenzia Europea del farmaco approverà in via definitiva i vaccini,
così come ha fatto quella statunitense; prima non è possibile imporre l'obbligatorietà


A quale mia considerazione rispondevi?
Lo potrà fare... chi, cosa?
soulman1959 soulman1959 26/08/2021 ore 11.01.20 Ultimi messaggi
c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 26/08/2021 ore 11.04.34 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: I dati che i novax evitano come la peste

@soulman1959 :

ecco a voi un tizio non pensante e immaturo che non sa rispondere e sgattaiola via :ok

@c.ioccolatino111 scrive:
lo potrà fare quando l'Agenzia Europea del farmaco approverà in via definitiva i vaccini, così come ha fatto quella statunitense; prima non è possibile imporre l'obbligatorietà


manca il soggetto.

io: Quindi, i milioni di vaccini fatti fino a stamattina, non hanno avuto l'approvazione dell'Agenzia Europea del farmaco?

@soulman1959 scrive:
quindi non mettermi in bocca frasi mai dette


Non le hai dette infatti, le hai scritte: "...lo potrà fare quando l'Agenzia Europea del farmaco approverà in via definitiva i vaccini,"
c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 26/08/2021 ore 11.14.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: I dati che i novax evitano come la peste

@soulman1959 scrive:

il governo italiano lo potrà fare quando l'Agenzia Europea del farmaco approverà in via definitiva i vaccini,"


Era questo che intendevi. L'obbligo dei vaccini si può fare tramite una legge, prima non lo poteva fare perchè l'Agenzia Europea del farmaco doveva approvare in via definitiva i vaccini.
L'abbiamo capito tutti. :bye
eaccabbadda eaccabbadda 26/08/2021 ore 13.15.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: I dati che i novax evitano come la peste

@ASGV.ROMA scrive:
si ma a settembre o è convertito in legge o decade per cui è aria fritta visto che legge nom Diventerà mai per gli obblighi di risarcimento

siamo al 26 agosto
per cui dire cosa succederà a settembre o è una profezia di othelma, che è aria fritta, o è aria fritta senza l'intervento di othelma
20444386
@ASGV.ROMA scrive: si ma a settembre o è convertito in legge o decade per cui è aria fritta visto che legge nom Diventerà mai per...
Risposta
26/08/2021 13.15.00
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
Turidduh Turidduh 26/08/2021 ore 13.55.50
segnala

(Nessuno)RE: I dati che i novax evitano come la peste

@Elle66 :

sono le stesse direttive dell'UE in verità che vieterebbero -o meglio, consigliano- di non discriminare i non vaccinati, ma qui entra in gioco la furbizia del Baraccone, poiché, attenzione, ciò che conta, è che lassù, si sono guardati bene dal tradurre in legge, appunto, la direttiva contenuta nel solito testo ambiguo, quindi, in fin dei conti, non discriminare i non vaccinati rimane poco più che un consiglio senza alcun effetto vincolante.
Turidduh Turidduh 26/08/2021 ore 14.01.56
segnala

(Nessuno)RE: I dati che i novax evitano come la peste

Vorrei altresì aggiungere, che Othelma si scrive senza acca.



Isola dei Famosi 2021 nei guai: il mago Otelma porta in tribunale la produzione
L'anatema del divino Otelma si abbatte sulla produzione del reality

https://retenews24.net/isola-dei-famosi-2021-nei-guai-il-mago-otelma-porta-in-tribunale-la-produzione-uid-17/


Infatti anche Amleto si scrive senza acca.
Elle66 Elle66 26/08/2021 ore 14.13.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: I dati che i novax evitano come la peste

@Turidduh scrive:
sono le stesse direttive dell'UE in verità che vieterebbero -o meglio, consigliano- di non discriminare i non vaccinati, ma qui entra in gioco la furbizia del Baraccone, poiché, attenzione, ciò che conta, è che lassù, si sono guardati bene dal tradurre in legge, appunto, la direttiva contenuta nel solito testo ambiguo, quindi, in fin dei conti, non discriminare i non vaccinati rimane poco più che un consiglio senza alcun effetto vincolante


In effetti da qualche parte avevo letto un articolo in cuisi diceva che la UE diceva di andarci piano con le discriminazioni verso i non vaccinati.
Non ricordo esattamente le parole ma, da quel che ricordo, si diceva di usare cautela.

Io, personalmente, penso che fino a quando si chiudono delle persone fuori da una mensa, da un ristorante, da un museo, una discoteca, un cinema o dai locali pubblici in generale, può anche starmi bene.
E temo che sia anche lecito farlo

ma non è accettabile rovinarla facendogli perdere il lavoro.
Questa è una cosa fuori da ogni cautela ed'è assolutamente inaccettabile.

BulliesHunter.7 BulliesHunter.7 26/08/2021 ore 14.57.05 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: I dati che i novax evitano come la peste

@c.ioccolatino111 scrive:
Bella domanda.
Guarda che il puttanaio, in primis, lo hanno creato proprio i virologi, immunologi, infettivologi, e personaggi che si credono scienziati ma non lo sono.

Di seguito, lo zampino nel far crescere il puttanaio, sono stati e ancora lo sono i media, che hanno scritto tutto e il suo contrario.
Permettimi allora che coloro si pongono domande, chiedono risposte chiare, trasparenti, possono essere sia pensanti che maturi.
E' lecito avere la tremarella, (è insita nell'essere umano e pure nella fauna) quando ti arrivano una moltitudine di stronzate da ogni dove?
Credere che chi si pone domande e sono quindi recalcitranti a farsi vaccinare siano tutti imbecilli, ignoranti, di destra o di estrema destra, insomma, semplici destricoli, secondo me è da minorati mentali. Perchè tra persone semplici e ignoranti, spiccano tra loro anche diplomati e laureati.
Tuttavia, tolti i folli, diciamo, i fantasiosi, diciamo quelli che credono che l'acqua abbia un colore, nel sacco, vengono buttati anche quelli che non sono contrari ai vaccini ma legittimamente, mi ripeto, pongono domande ed esigono le risposte.

@BulliesHunter.7 scrive:
La domanda fondamentale è: ci si fida della scienza oppure no?


E' sì. Certamente non ai ciarlatani.
Ciò nonostante, come è caduta, crollata, la fiducia nelle istituzioni, (per altro da parecchio tempo) nei politici, nella magistratura, ecc. ... pure è diminuita la fiducia (e la credulità al 100%) nella scienza che è fallibile dato che sono uomini che la portano avanti.
Nulla da dire su i passi da gigante fatti dalla scienza. Cammin facendo, è assai progredita nonostante gli erroracci commessi nel passato. Ma credere ciecamente in un qualcosa che ci viene messo sotto il naso tutti i giorni ma che nessuno sa, persino certi scienziati non ne conoscono l'evoluzione, beh... com'è quel detto sulla prudenza?
Se poi parlano degli effetti collaterali a lungo termine che nessuno conosce... come scrivono i media che prendono frasi qua e là e le riscrivono, imbellettandole, sui propri quotidiani.

Ne cito uno in cui scrivono dei mendaci macarù!

Terza dose (e richiami) con vaccini a Rna messaggero, l’ipotesi che aumentino gli effetti avversi.
Gli esperti: “Ancora pochi dati”.

https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/08/01/terza-dose-e-richiami-con-vaccini-a-rna-messaggero-lipotesi-che-aumentino-gli-effetti-avversi-gli-esperti-ancora-pochi-dati/6243721/

Ne consegue, che, la confusione e le multiple contraddizioni portano a formare quel puttanaio di cui sopra.
N,B.: moltissimi grillini e piddini hanno scelto di non vaccinarsi.
(ne conosco parecchi dalle mie parti. )

Ciò nonostante, gli studi sul covid-19 continuano ininterrottamente.
Tutto il mondo scientifico sta osservando con estrema attenzione la velocissima elaborazione di ricerca e produzione dei vaccini per la Sars-Cov-2... dallo Pfizer a quello russo Sputnik, a quello statunitense di Moderna e a quello english-olandés di AstraZeneca... ritirato tra timori e polemiche e poi riammesso.

Quindi era giusto optare per una censura stile ex unione sovietica.
Si doveva far parlare solo il brusaferro o locatelli di turno e stop, gli altri tutti zitti.
Si poteva fare, col senno di poi sarebbe stata la soluzione ottimale, davvero.
Detto ciò, che vi siano state voci diverse anche tra gli stessi scienziati, virologi o infettivologi che siano mi sembra abbastanza logico e scontato.
La scienza, la medicina è sempre stata foriera di diverse scuole di pensiero sulle più svariate cure e/o metodologie da adottare, con però un unico identico scopo: trarne beneficio per la gente, per il paziente, e se guardi bene, se ci pensi bene, sulle questioni fondamentali quali la prevenzione o la bontà dei vaccini, la loro efficacia, il valutare molti più benefici che non i rischi sono tutti concordi, anche coloro che hanno una scuola di pensiero diversa da un altro collega.
Sulle mascherine da indossare, il distanziamento, e l'efficacia vaccinale sono tutti concordi.
Quando parli di gente che si pone le domande, i legittimi dubbi, offendendoti se vengono etichettati deficienti o caproni, dimentichi che coloro che si pongono quelle domande, quei legittimi sacrosanti dubbi non vanno a sbraitare sui social numeri alla cazzo o solo quelli che fanno loro comodo, la maggioranza di questi se ne stanno zitti, e riflettono, certo anche con del timore, perchè hanno capito che è un virus totalmente nuovo e spiazzante anche per la scienza, e hanno sì timore del vaccino molti di essi, ma alla fine lo fanno, perchè hanno fiducia nella scienza come ne hanno sempre avuta quando hanno ingerito un antibiotico quando ne avevano bisogno e li ha fatti stare bene, o quando hanno fatto cicli di chemio e si sono salvati.
Questa è la gente che si pone le domande, da non confondere con gli imbecilli, che trovano sì mille puttanate a prescindere pur di dire che è tutto un complotto, una questione di profitto delle case farmaceutiche, un metodo come un altro di controllare le masse.
Quelli che leggi sui social a far rumore sono gli imbecilli cara ciocco, e la dimostrazione è il fatto che portano solo numeri a senso unico, a loro comodo, mai confrontati con la totalità delle inoculazioni fatte.
Se facessero onestamente il raffronto degli effetti indesiderati gravi e/o morti correlati al vaccino con il numero totale delle vaccinazioni effettuate perderebbero ogni loro forza, dettata appunto solo e unicamente dalla imbecillità.
Perchè se ipotesi su 100.000 vaccinazioni vi sono 100 casi di effetti gravi/morti, uno che si pone le domande, i ragionevoli dubbi direbbe "ah però...beh speriamo riescano ad ottimizzarlo in fretta e ridurre ancora tali effetti...", un imbecille invece dice (direbbe).."eh ma quei 100 morti....".
E' questa la differenza.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.