Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

fiume.sandcreek fiume.sandcreek 14/09/2021 ore 18.00.33
segnala

(Nessuno)RE: Non lo sopporto...

@BI.PA scrive:
E impara Ogni regola ha la sua eccezione ma tu in matematica sei zero anzi sei un numero negativo.


Può essere.
Ma hai omesso di citare la regola alla quale ti riferisci ed i riferimenti che la determinano tale.
BI.PA BI.PA 14/09/2021 ore 18.02.35 Ultimi messaggi
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 14/09/2021 ore 18.23.05
segnala

(Nessuno)RE: Non lo sopporto...

@BI.PA scrive:
inzia dall addizione poi vai oltre


Non è una specifica atta a dipanare quanto richiestoti, ma non desidero metterti in difficoltà.
Vediamo però di analizzare un paio di esempi:

Gudrum Himmler,figlia del noto gerarca nazista, ha sempre parlato del padre come di un genitore attento, sensibile e sempre presente nel soddisfare le esigenze dei figli (riferendosi anche al fratello adottivo).
Personalmente non stento a crederci, visto che anche altri figli di gerarchi nazisti hanno esposto parole di lode nei confronti dei genitori.
Questo dimostra che l'adesione ad una ideologia criminale come quella nazista non ha inficiato i suoi più rappresentativi adepti dal dimostrarsi buoni genitori.
In un paio di occasioni mia figlia mi ha mostrato dei brevi filmati inerenti una bambina down ed un omosessuale che l'ha ricevuta in adozione perché nessun altro la voleva.
Dalle immagini e dall'ambiente che la circondasi evince che la bambina è seguita con scrupolo, attenzioni e soprattutto infinito amore, il padre adottivo dimostra di essere letteralmente pazzo di lei e di prodigarsi infaticabilmente per supplire ad ogni sua esigenza.
Cito infine una situazione della quale sono personalmente venuto a conoscenza alcuni anni fa inerente una bambina il cui padre è purtroppo morto in un incidente sul lavoro quando lei era molto piccola, non camminava ancora.
La madre l'ha tirata su dividendo le attenzioni delle quali abbisognava con la sorella nubile, adesso è una splendida ragazza che susciterebbe l'orgoglio di qualsiasi genitore.
Abbiamo quindi un criminale riconosciuto come tale che si è dimostrato buon genitore in ambito familiare, un omosessuale che sta crescendo da solo (non ha un compagno, o almeno non viene mai citato nei filmati che Miranda mi ha mostrato) una bambina problematica difficile da gestire sia a livello medico che relazionale, ed infine una ragazza che è ben cresciuta con due mamme ma senza alcun papà.

Lecito chiedersi cosa ha reso individui tanto diversi tra loro dei buoni genitori.
Non 'ideologia, non le tendenze sessuali, non la religione o l'etnia.
Altrettanto lecito chiederti cosa impedisce a Niki Vendola o a qualsiasi altro individuo che vive situazioni analoghe a manifestarsi buon genitore nonostante le varie stimmate ideologiche, religiose, etniche o di tendenze sessuali ad essi additate.

fiume.sandcreek fiume.sandcreek 14/09/2021 ore 18.29.40
segnala

(Nessuno)RE: Non lo sopporto...

@v.anilio scrive:
Se Vendola fosse leghista questi starebbero a scrivere paginate di quanto fosse nobile il gesto! ma l'avere figli con piu` donne o fare figli fuori dal matrimonio non fa` una piega!!


Si può rimanere genitori singoli per infiniti motivi.
Abbandono da parte del partner, decesso dello stesso, separazione colposa o consensuale, ed incalcolabili altri motivi.
Ha poca o alcuna importanza.
Un bambino può crescere bene in una famiglia atipica come può crescere male in una tradizionale.
Dipende esclusivamente dalle attenzione che il genitore o i genitori, biologici o adottivi, dedicano allo stesso, al tempo che sono disposti a dedicarvi, ai sacrifici in grado di affrontare, alla comprensione ed all'empatia che riescono a regalare.
Non c'è nulla al mondo di più prezioso del sorriso di un bambino.
Pretendere di strapparglielo per motivi ideologici, etnici, religiosi o culturali è una forma di crudeltà gratuita e del tutto ingiustificata.
Turi.dduh Turi.dduh 14/09/2021 ore 18.40.13
segnala

(Nessuno)RE: Non lo sopporto...

@fiume.sandcreek :


casi estremi per dare un senso alla tua insulsa retorica. Sarebbe bene che queste madri -casi estremi che tiri fuori alla bisogna- le citassi anche quando farnetichi di femminicidi, insinuando, ma neanche troppo, che solo le persone di sesso maschile sono in grado di esercitare violenza.

in ogni caso se la Natura ha previsto che una vita può essere generata solo dall incontro tra maschile e femminile dev'esserci per forza un motivo. Yin e Yang, equilibrio fragile, dualismo, opposizione, complementarietà...
Turi.dduh Turi.dduh 14/09/2021 ore 18.50.54
segnala

(Nessuno)RE: Non lo sopporto...

pardon, un omosessuale di colore.
Turi.dduh Turi.dduh 14/09/2021 ore 18.53.02
segnala

(Nessuno)RE: Non lo sopporto...



:cuore :cuore :cuore
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 14/09/2021 ore 18.53.31
segnala

(Nessuno)RE: Non lo sopporto...

@Turi.dduh scrive:
casi estremi per dare un senso alla tua insulsa retorica. Sarebbe bene che queste madri le citassi anche quando farnetichi di femminicidi, insinuando, ma neanche troppo, che solo le persone di sesso maschile sono in grado di esercitare violenza.

in ogni caso se la Natura ha previsto che una vita può essere generata solo dall incontro tra maschile e femminile dev'esserci per forza un motivo. Yin e Yang, equilibrio fragile, dualismo, opposizione, complementarietà...


I casi di madri snaturate capaci di compiere atti di violenza nei confronti dei figli li ho citati, anche se non approfonditamente, nel mio intervento di apertura.
La tua esplicita convalida dimostra che non è l sesso dell'individuo a renderlo buono o cattivo genitore.
Non è nemmeno la bandiera ideologica (vedi Heinrich Himmler, padre attento e scrupoloso, e Magda Goebbels, che ha ucciso i suoi sei figli come tributo al nazismo).
Non è nemmeno 'orientamento sessuale, vedi l'omosessuale che ha adottato la bambina down, compito abbastanza gravoso da farmi dubitare che sarei in grado di imitarlo.

Vedi, generare un figlio e crescerlo non sono atti analoghi o consequenziali.
Nino Manfredi diceva che nella vita è più facile diventare padri che diventare uomini, e concordo pienamente con tale pensiero.
Quando Miranda era piccola ho perso il cnto delle notti insonni passate a cuarla mentre piangeva per qualche colichetta al pancino o altro motivo,
Prepararle il latte da mettere nel biberon o, in seguito, la pappetta o il semolino era per me fonte di gioia, lo stesso accompagnarla prima all'asilo e dopo a scuola, ascoltarla mentre mi confidava qualcosa sugli insegnanti o i compagnetti, aiutarla nei compiti, dopo accompagnarla per le prime uscite, instaurare un rapporto di fiducia grazie al quale mi raccontava degli amici che frequentava dandomi modo di capire se fossero affidabili o meno, e così via.
Non è facile fare il genitore.
Ma lo è diventarlo.
Basta risparmiare dieci Euro di preservativo.
almapugnandis1960 almapugnandis1960 14/09/2021 ore 19.04.06
segnala

(Nessuno)RE: Non lo sopporto...

@Turi.dduh :

Vedi caro e stimato CAMERATA a stuzzicarlo per più di dieci minuti? il meschino tira fuori la SETTEMILATRECENTESIMA replica di uno dei suoi PIPPONI preferiti...quello del RAGAZZO padre :many :many :many :many
Turi.dduh Turi.dduh 14/09/2021 ore 19.04.45
segnala

(Nessuno)RE: Non lo sopporto...

@fiume.sandcreek :

la mia esplicita convalida non ha niente a che vedere coi tuoi sragionamenti.

chiaro che non è il sesso a rendere un genitore buono o cattivo, ci possono essere madri pessime e ottimi padri. Ma la situazione ideale per far in modo che un figlio cresca equilibrato è avere un padre e una madre.

oltretutto, la madre è fondamentalissima nei primi mesi di vita del proprio bambino, è proprio peculiare, non solo per aspetti psicologici, anche per quelli biologici.

dare in mano un figlio (comprato) a due froci togliendogli il contatto materno è una cosa semplicemente aberrante.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.