Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

fiume.sandcreek fiume.sandcreek 15/09/2021 ore 15.39.46
segnala

(Nessuno)RE: Non lo sopporto...

@c.ioccolatino111 scrive:
Lassà sta' tutto il mondo. In Afghanistan, nello Yemen, ecc. ecc., è proibita tale pratica.

In Italia la pratica dell'utero in affitto è vietata in Italia dalla legge sulla procreazione medicalmente assistita che punisce chi «realizza, organizza o pubblicizza» ogni forma di maternità surrogata in cui la gestazione avviene per conto d'altri... e ciò mi basta.


Nessuna Legge dura per sempre.

In Italia era proibito anche il divorzio,l'aborto e l'unione civile tra individui dello stesso sesso.
Oggi la procreazione 1/2 utero in affitto è lecita per Legge in diversi paesi tra i quali la Russia,l'Ucraina, l'India, gli USA, il Messico,la Repubblica Ceca,la Romania, l'Olanda. l'Armenia, ecc.ecc.
Naturalmente con trattamento legislativo diverso, soprattutto per la differenziazione tra affitto a titolo gratuito o oneroso.
La C.E. si sta muovendo lentamente verso l'apertura nei confronti di tale pratica.

Vedi:

https://formiche.net/2016/03/utero-in-affitto-vendola-maternita-surrogata/
BI.PA BI.PA 15/09/2021 ore 19.15.29 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Non lo sopporto...

Chi tene 'a mamma
e' ricche e nun 'o sape
chi tene' a mamma
e' felice e nun 'll apprezza
Pecche l ammore e na mamma
e' na ricchezza
e' comme o mare
ca nun fdrnesce maje
Pure 'll omme cchiu triste e malamente
e' ancora bbuono si vo bbene a mamma
A mamna tutto te da
niente te cerca
E se te vede e chiagnere
senza sape o' pecche'
T'a' stregne 'mpiette
e chiagne' nsieme a te.
SALVATORD DI GIACOMO
poi viene tal Vendola e vuol cambiate mondo.

20451448
Chi tene 'a mamma e' ricche e nun 'o sape chi tene' a mamma e' felice e nun 'll apprezza Pecche l ammore e na mamma e' na...
Risposta
15/09/2021 19.15.29
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 15/09/2021 ore 19.48.59
segnala

(Nessuno)RE: Non lo sopporto...

@BI.PA scrive:
poi viene tal Vendola e vuol cambiate mondo.


Non è stato Niki Vendola ad introdurre il metodo denominato utero in affitto o gestazione per interposta persona.
Esisteva da prima che lui vi ricorresse.
Sarebbe esistito anche se avesse scelto altre strade.
Continuerà ad esistere anche quando suo figlio prenderà il diploma o la laurea.

N.B.: Se vuoi cambiare il mondo chiediti prima se il mondo vuole essere cambiato.
BI.PA BI.PA 15/09/2021 ore 20.15.32 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Non lo sopporto...

e' chi e' Nicola Vendola da poter introdurre una legge? Ha semplicemente usufruito di una meschinita'
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 15/09/2021 ore 20.22.28
segnala

(Nessuno)RE: Non lo sopporto...

@BI.PA scrive:
e' chi e' Nicola Vendola da poter introdurre una legge? Ha semplicemente usufruito di una meschinita'


Niki Vendola non ha introdotto alcuna Legge.
Questa era già presente nel corpo legislativo americano.
Se consideri meschino tale atto non vi ricorrere.
Nessuno può obbligarti a farlo.
Allo stesso modo in cui non puoi obbligare nessuno a compere atti da questi considerati altrettanto meschini.
c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 16/09/2021 ore 15.10.19 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Non lo sopporto...

@fiume.sandcreek scrive:
L'ho citato solo per dimostrare che un omosessuale può essere un buon padre.


Certamente. Ma potrebbe essere anche un pessimo padre nonostante sia gay.
(non mi riferisco al padre di Alba, non lo conosco come non lo conosci tu)

Ma tu leggi ciò che posti, oppure ti fermi soltanto al titolo?

Riassumo alcuni pezzi di art.:

"Per chi sceglie gli Stati Uniti, come nel caso di Nichi Vendola, il costo per avere un figlio, scrive il New York Times, si aggira tra i 100 e i 170 mila dollari; in Messico, come si legge sempre sul quotidiano newyorkese, il prezzo si abbassa a 64 mila dollari (la madre biologica, di questi, ne riceve 14).

Foreign Affairs parla invece della situazione in India, Paese dove il settore macina 400 milioni di dollari l’anno, con oltre 3mila cliniche specializzate. Ma Nuova Delhi, ultimamente, ha scelto di limitare il “turismo” della maternità surrogata.

La donna che porta in grembo un figlio di una coppia straniera – circa il 20% del totale – sarà pagata sette volte di più rispetto ad uno di una coppia indiana.
Anche la Thailandia ha ristretto la possibilità di ricorrere all’utero in affitto solo alle coppie con almeno un componente thai.

In Ucraina costa circa 50 mila euro, scrive l’Espresso – ma è necessario l’attestato di matrimonio: gay e single restano esclusi...."


Ora, che dietro ci sia un business colossale lo capisce anche un cretino... (quasi tale e quale che riguarda l'immigrazione clandestina) lo si evince da queste frasi: il prezzo si abbassa a 64 mila dollari (la madre biologica, di questi, ne riceve 14).
Il resto, i 50mila dollari se li imboscano coloro che tifano l'utero in affitto, o meglio, maternità surrogata.


E ancora.

CHE DICE L’EUROPA.
Nell’Unione Europea la gestazione d’appoggio non è consentita nella maggior parte dei Paesi.
La politica di Bruxelles sembra però incentivare la tendenza contraria: tutelare il bambino anche se così facendo agevola la coppia che ha ricorso, illegalmente, dell’utero in affitto.
Nel 2015 c’è stato un caso che ha fatto giurisprudenza nel nostro Paese: la Corte europea dei diritti dell’uomo, condannò l’Italia per non aver riconosciuto lo status di figlio legittimo a un bambino, sottratto alla coppia, nato all’estero con la surrogata.


Come ci sono individui ai quali non frega na pera di ciò che succede a Cuba o in Cina, (mi riferisco ai diritti umani di coloro che hanno manifestato contro i due governi) a me non frega na cippa se vi sono paesi dove la maternità surrogata è legale.
Qui, non lo è.

E se le leggi si possono cambiare... prima occorre avere una maggioranza di "affittuari" dell'utero in Parlamento che la faccia passare tramite il voto.

c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 16/09/2021 ore 15.11.28 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Non lo sopporto...

@fiume.sandcreek scrive:

La C.E. si sta muovendo lentamente verso l'apertura nei confronti di tale pratica.


Che roba è la C.E. ? caciocavallo ebrius? Forse intendi la CEDU... o anche detta Corte EDU.
Mi sa che sei affetto da ecolalia.
Sei ripetitivo, sei ossessionato, sei monotono.
20451634
@fiume.sandcreek scrive: La C.E. si sta muovendo lentamente verso l'apertura nei confronti di tale pratica. Che roba è la C.E. ?...
Risposta
16/09/2021 15.11.28
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 16/09/2021 ore 15.22.51
segnala

(Nessuno)RE: Non lo sopporto...

@c.ioccolatino111 scrive:
a me non frega na cippa se vi sono paesi dove la maternità surrogata è legale.


Come a coloro che si recano in tali paesi per usufruire della legislazione ivi presente non importa una cippa della tua opinione in merito.
Lo dimostra il fatto che non hanno chiesto la tua opinione o il tuo permesso prima di avviare la procedura.
c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 16/09/2021 ore 15.25.05 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Non lo sopporto...

@BI.PA :

Mi rifiuto a riconoscere "uomo incinto" e pure "maternità o gravidanza maschile"
E' lapalissiano che un soggetto possedendo l'apparato riproduttivo femminile, è donna non un uomo.
Un altro discorso è il percorso di transizione che una persona decide di fare perchè nata donna e si sente e si vede uomo o viceversa.

https://mondofertilita.com/il-giorno-piu-bello-di-danny-e-degli-altri-papa-cavallucci-uomini-trans-incinti/
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 16/09/2021 ore 15.25.38
segnala

(Nessuno)RE: Non lo sopporto...

@c.ioccolatino111 scrive:
Che roba è la C.E. ?


La politica di Bruxelles sembra però incentivare la tendenza contraria

Quell'organismo sovranazionale che fa capo all'Europarlamento.
C'è chi dice che abbia più voce in capitolo sull'argomento rispetto alla giunta comunale di Brescia.
Ma solo perché non sa che il mondo termina alla periferia di tale cittadina. x:-)

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.