Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

85.Maya 23/09/2021 ore 09.01.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Femminicidi e violenza di genere: i casi Palombelli e La Torre...

@excristian1977 scrive:
è un'ivenzione trovare "nuovi crimini"


Ma non è un'invenzione della politica

Da wikipedia
La prima citazione del termine nella sua accezione moderna, come "uccisione di una donna da parte di un uomo per motivi di odio, disprezzo, piacere o senso di possesso delle donne" è del 1990, per opera della docente femminista di Studi Culturali Americani Jane Caputi e dalla criminologa Diana E. H. Russell.
neraxnera neraxnera 23/09/2021 ore 10.29.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Femminicidi e violenza di genere: i casi Palombelli e La Torre...

@85.Maya scrive:
Sei favorevole alla legge contro i maltrattamenti e gli abusi nei confronti delle donne?(c.d. Codice Rosso)

Non lo so, perché non ho letto la legge che citi, non do giudizi a caso, ma che ci sia un problema di femminicidio in questo paese mi pare evidente.
85.Maya 23/09/2021 ore 11.08.10 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Femminicidi e violenza di genere: i casi Palombelli e La Torre...

@neraxnera scrive:
ma che ci sia un problema di femminicidio in questo paese mi pare evidente.



Tuttavia la maggior parte dei c.d. femminicidi in Italia ha un movente passionale, non di odio di genere.
Nordlibero Nordlibero 23/09/2021 ore 12.55.40 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Femminicidi e violenza di genere: i casi Palombelli e La Torre...

@excristian1977 scrive:
è un'ivenzione trovare "nuovi crimini"


C'è comunque questo un aspetto ,il femminicidio è stato uno strumento utile per accendere un faro su un particolare genere di delitti che sono frutto di un certo retaggio culturale "stile talebano" ,non è certo una legge che disincentiva l'omicidio, tanto è vero che sono aumentati i delitti di questo genere.

Per contro si inventassero una legge sul Maschicidio oltre che inutile non avrebbe nessun senso perchè non individuerebbe nessuna tipologia che lo caratterizzi , la donna se uccide l'uomo lo fa per svariati motivo e semmai in reazione alle incessanti violenze subite.


etruscainfiore 23/09/2021 ore 13.17.49 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Femminicidi e violenza di genere: i casi Palombelli e La Torre...



Senza cadere nel patetico.
Piccole riflessioni
insieme a Rosalia Porcaro,
per fermare il cosidetto
"muro della memoria".

Nemo.1972 Nemo.1972 23/09/2021 ore 13.33.15 Ultimi messaggi
segnala

PerplessoRE: Femminicidi e violenza di genere: i casi Palombelli e La Torre...

La questione verte sul fatto che per femminicidio (neologismo decisamente terribile) si intendano quegli omicidi commessi da uomini nei confronti delle donne con riferimento a legami parentali acquisiti (fidanzamento, matrimonio) o di sangue (madri, nonne, zie, cugine, sorelle)...rimanendo nel campo coniugale questi delitti si configurano quali passionali, dove è il marito o il fidanzato ad uccidere la compagna, accecato da una gelosia patologica incontrollabile che lo induce a sopprimere la persona che ama alla follia (è proprio il caso di dirlo) in modo che non potrà mai essere di un altro, se lei dovesse lasciarlo...spesso molti di questi famminicidi si consumano in fase di separazione legale o quando lei decide di chiudere una relazione in cui si sente soffocata...il marito-fidanzato non si rassegna di perderla, teme abbia un nuovo compagno, o sospetta possa intraprendere una nuova relazione, e la uccide...se non può essere mia, non sarà di nessun altro...
85.Maya 23/09/2021 ore 13.56.29 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Femminicidi e violenza di genere: i casi Palombelli e La Torre...

@Nordlibero scrive:
Per contro si inventassero una legge sul Maschicidio oltre che inutile non avrebbe nessun senso perchè non individuerebbe nessuna tipologia che lo caratterizzi


Non ho capito il senso di questa frase...
Nordlibero Nordlibero 23/09/2021 ore 14.08.32 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Femminicidi e violenza di genere: i casi Palombelli e La Torre...

@85.Maya scrive:
@Nordlibero scrive:
Per contro si inventassero una legge sul Maschicidio oltre che inutile non avrebbe nessun senso perchè non individuerebbe nessuna tipologia che lo caratterizzi



Non ho capito il senso di questa frase...

@85.Maya scrive:


al momento non sprei come meglio spiegarla perchè va vista nel contesto della mia premesse.Dovrei trovarti degli esenpi.

Nordlibero Nordlibero 23/09/2021 ore 14.10.40 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Femminicidi e violenza di genere: i casi Palombelli e La Torre...

@85.Maya :
ma sopra di te memo 72 lo spiega bene
excristian1977 excristian1977 24/09/2021 ore 10.57.19 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Femminicidi e violenza di genere: i casi Palombelli e La Torre...

@85.Maya scrive:
@excristian1977 scrive:
è un'ivenzione trovare "nuovi crimini"



Ma non è un'invenzione della politica

Da wikipedia
La prima citazione del termine nella sua accezione moderna, come "uccisione di una donna da parte di un uomo per motivi di odio, disprezzo, piacere o senso di possesso delle donne" è del 1990, per opera della docente femminista di Studi Culturali Americani Jane Caputi e dalla criminologa Diana E. H. Russell.


un omicidio è un omicidio, punto
il movente stabilisce l'evetuale attenuante aggravante

non deve esistere che a seconda di chi è la vittima, a prescindere dal movente, ci siano diversità di pena.

che io uccida un uomo, una donna, etero o omo, se il movente non è di genere non si può, come invece vogliono i "radical chic" far passare questi omicidi come femmiicidi o di omofobia perchè si creerebbero problemi di giustizia sia per i colpevoli, sia per le vittime che sarebbero di serie A o B a seconda se sono uomini, donne, bianchi, neri, etero o omo


Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.