Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

Titivillus 04/10/2021 ore 23.30.19 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Per funzionare correttamente, la democrazia esige che vi siano...

...almeno due schieramenti contrapposti, che semplificando chiameremo Sinistra e Destra. Lungo è il travaglio, durato secoli, che ha portato al consolidarsi, esclusivamente in Occidente, di questo metodo democratico, prezioso modus gubernandi che si è dimostrato in grado di assicurare ai popoli appunto "democratici" il massimo umanamente possibile del benessere condiviso, del godimento di tutti i diritti civili, e del massimo consentibile a tutti i cittadini dell'esercizio della libertà. E difatti questo metodo si è poi dimostrato ben più umano e soprattutto performante a vantaggio delle società che lo hanno adottato, in quanto aver cominciato a contare le teste invece di tagliarle è stato un gran passo avanti per l’umanità. Ma appunto perché così importante per tutti noi è che funzioni bene questo cosiddetto metodo democratico, è bene prenderci cura di quella che potremmo chiamare la "salute politica" dei due contendenti Destra e Sinistra. Avremo come riferimenti i normali cittadini europei.
Prendiamo in considerazione dapprima l’individuo di Sinistra e poi quello di Destra, e indichiamone i punti deboli essenziali.
Il cittadino orientato a sinistra tende a voler essere inclusivo nei confronti dell’”altro indifferenziato”, per “altro” intendendosi sia chi vive parassitariamente ai margini della società (gli zingari), sia chi giunge a noi da luoghi del mondo lontani per prospettive di visione del mondo (gli islamici).
Ebbene, del fatto che tale inclinazione sia un punto debole dovrebbe diventare capace di arrivare a comprenderlo chi si sente il cuore palpitare a sinistra.
In particolare, è grave che chi è di sinistra non si renda conto di quanto sia pericoloso questo suo punto debole dell’islamofilia, proprio riguardo a tanti altri aspetti della propria visione del mondo: chi è di sinistra ambisce a estendere sempre di più i diritti civili, i diritti delle donne e dei cosiddetti LGBT+. Possibile che coloro che sono di sinistra non si rendano conto del pericolo complessivo che fanno correre alla nostra intera società nel caso nel prossimo futuro i musulmani conseguissero una rilevanza politica alle elezioni?
Quando spunteranno in Europa personaggi politici rilevanti di sinistra capaci di dire parole chiare contro l’Islam, sarà un buon segnale per la democrazia delle nostre contrade.
Quando le donne islamiche presenti in Italia cercano sostegno per le botte ricevute in famiglia a quelle italiane, non sono le femministe a dar loro una mano ma trovano ad aiutarle donne di destra come la Santanché, che per il suo coraggio deve andare in giro protetta dalla scorta: perché le donne di sinistra non si interrogano su questo punto? Fino a che punto si deve arrivare nel “rispetto verso le altre culture”? Fino a rinunciare alla propria?
Il cittadino orientato a destra tende a riaffermare un moralismo parachiesastico d’antan. Anche quando non è più cattolico, continua a condividere una visione oscurantista da bigotti fuori dal tempo e dalla realtà. Tende a voler limitare i diritti civili, l’aborto, i diritti dei gay, lo spinello libero, e così via. Questo veteromoralismo meschinello è un grave limite culturale di molte persone di destra. Gli intellettuali di destra paiono essere in minoranza rispetto a quelli di sinistra proprio per questo limite culturale, che è anche una forma di fondamentale inibizione. Voglio citare un esempio di mente libera orientata a destra che in lui brilla proprio grazie a una totale libertà da antichi riflessi condizionati: Giordano Bruno Guerri. Ho appena letto il suo “Povera santa povero assassino”, ve lo consiglio anche a voi. Il cittadino di destra deve rendersi conto che uno scandalo come l’affaire Morisi non sarebbe potuto avvenire se a destra la si fosse finita con l’intolleranza verso il mondo gay.
Qualche piccolo indizio a livello europeo di tentativi di superamento di questo retaggio, che è una vera tara per la destra, è stato recentemente il fatto della Alice Weidel, lesbica dichiarata ai vertici dell’AfD in Germania, l’estrema destra tedesca. Che sia una vera tara lo devono capire coloro che sono di destra: tutti i principali servizi segreti del mondo curano moltissimo il dossieraggio sui gusti sessuali privati, e a incappare nei guai per motivi come questi sono quasi sempre coloro che politicamente sono schierati a destra, e chi è di destra dovrebbe finalmente capirne il semplice motivo: la destra si liberi dei propri condizionamenti e sanerà questo suo punto debole.
8616554
...almeno due schieramenti contrapposti, che semplificando chiameremo Sinistra e Destra. Lungo è il travaglio, durato secoli, che...
Discussione
04/10/2021 23.30.19
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
Titivillus Titivillus 05/10/2021 ore 20.08.56 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Per funzionare correttamente, la democrazia esige che vi siano...

"Contare le teste invece di tagliarle" è la migliore definizione che si possa dare della democrazia. Non so quale studioso abbia usato per la prima volta tale espressione.
Riporto qui appresso quanto ne dice la Treccani:
"Il processo di formazione delle democrazie, di creazione di un effettivo governo 'dal popolo', è passato attraverso numerose fasi, tutte decisamente conflittuali, nelle quali, secondo il famoso detto inglese, s'imparò a contare le teste piuttosto che a tagliarle (Moore 1966; Rokkan 1970; Dahl 1971). Il riconoscimento del pluralismo non come necessità ma come risorsa, dei diritti dell'opposizione come strumento e stimolo per il buon governo, del voto libero, segreto e uguale come caratteristica fondante della dignità e della cittadinanza degli individui, sono conquiste democratiche maturate lentamente negli ultimi centocinquant'anni (e mai pienamente acquisite, come provano i casi di crollo delle democrazie e di ritorno alla democrazia: Linz e Stepan 1978; O'Donnell, Schmitter e Whitehead 1986).
Titivillus Titivillus 05/10/2021 ore 20.15.15 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Per funzionare correttamente, la democrazia esige che vi siano...

@Indiano.1 : però qualche segno di vita sia pur minimo si riesce a cogliere qua e là
Titivillus Titivillus 05/10/2021 ore 20.17.35 Ultimi messaggi

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.