Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

Skrekka Skrekka 22/11/2021 ore 15.19.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Friuli Venezia Giulia.

@Frank.Castle63 :

sempre a far cancellare messaggi eh, manipolatore?

bene, se non troverò sul web quello che voglio indicami una fonte che testimonia che esisteva il culto di Fenrir,

non esiste, cialtrone, perché Fenrir non è un Dio. Sei schifosamente disonesto. Se non fossi quello che sei non faresti cancellare sempre messaggi che ti mettono in ridicolo.

è da una decina d'anni che giri per il web a sparare cazzate e a millantare ricchezze e titoli accademici che non hai. Non ne hai piene le palle? non sei più un ragazzino.
Elle66 22/11/2021 ore 15.20.31 Ultimi messaggi
Elle66 22/11/2021 ore 15.27.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Friuli Venezia Giulia.

@c.ioccolatino111 :
I longob, pare che fossero già cristiani all'ingresso in Italia.
Hanno attraversato la pannonia da nord a sud.
Senza costruire alcunché nonostante i secoli impiegati.
Non gli mancava né il tempo né il posto, non erano capaci, punto.
Infatti i benedettini appena arrivati in Scandinavia si sono costruiti un monastero, in pietra.
Dunque c'erano i luoghi dove costruire e i materiali.

Le armi sono una bella cosa, tralasciamo che l'impero aveva le miniere di ferro, sparse per suoi territori e che, oltre alle armi sapevano costruire anche le armature.

Ma oltre alle armi la guerra bisogna saperla fare.
Servono eserciti di soldati addestrati e disciplinati, avere una strategia, dei comandanti e tutta una serie di attrezzature, come le macchine da guerra.
Tutta roba sconosciuta per i barbari
Per quanto riguarda le barche l'impero si estendeva su tutte le coste del mediterraneo.
Annibale lo hanno fritto con l'aiuto della marina.
Perché esisteva una Roman's Navi, mai usata tanto, ma c'era e sulle navi da guerra, c'erano macchine da guerra.
Sinceramente, non credo esistesse una marina militare longobarda.
Ammesso che avessero delle navi e non solo delle barche.

Per avere una produzione artistica forse è necessario sapere scrivere.
I romani ne erano capaci i longob, no.

Vedi che c'era un motivo se erano barbari

Frank.Castle63 Frank.Castle63 22/11/2021 ore 15.33.51 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Friuli Venezia Giulia.

@c.ioccolatino111 scrive:
La mia prof. di storia calabrese è deceduta nel 2008.


Avrà avuto i suoi motivi per suicidarsi.
Non ultimo il rimorso. x:-)
Frank.Castle63 Frank.Castle63 22/11/2021 ore 15.40.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Friuli Venezia Giulia.

@Elle66 scrive:
I longob, pare che fossero già cristiani all'ingresso in Italia.
Hanno attraversato la pannonia da nord a sud.
Senza costruire alcunché nonostante i secoli impiegati.
Non gli mancava né il tempo né il posto, non erano capaci, punto.
Infatti i benedettini appena arrivati in Scandinavia si sono costruiti un monastero, in pietra.
Dunque c'erano i luoghi dove costruire e i materiali.

Le armi sono una bella cosa, tralasciamo che l'impero aveva le miniere di ferro, sparse per suoi territori e che, oltre alle armi sapevano costruire anche le armature.

Ma oltre alle armi la guerra bisogna saperla fare.
Servono eserciti di soldati addestrati e disciplinati, avere una strategia, dei comandanti e tutta una serie di attrezzature, come le macchine da guerra.
Tutta roba sconosciuta per i barbari
Per quanto riguarda le barche l'impero si estendeva su tutte le coste del mediterraneo.
Annibale lo hanno fritto con l'aiuto della marina.
Perché esisteva una Roman's Navi, mai usata tanto, ma c'era e sulle navi da guerra, c'erano macchine da guerra.
Sinceramente, non credo esistesse una marina militare longobarda.
Ammesso che avessero delle navi e non solo delle barche.

Per avere una produzione artistica forse è necessario sapere scrivere.
I romani ne erano capaci i longob, no.

Vedi che c'era un motivo se erano barbari


Il tutto si riduce a qualche domanda, scomoda ma fondamentale:

I longobardi hanno lasciato una eredità degna di considerazione?
Hanno introdotto innovazioni in campo artistico, ingegneristico, militare, stradale, abitativo, alimentare, medico, sanitario, letterario, filosofico o altro?
La civiltà avrebbe perso qualcosa se non fossero mai esistiti?
Quel poco che facevano tali barbari prima di loro non lo faceva nessun altro?

Tutte domande che i destricoli, abbisognanti di una identità da rivendicare o da inventare, non si sono mai posti.
Perché le risposte sarebbero eccessivamente scomode.
Skrekka Skrekka 22/11/2021 ore 15.47.46 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Friuli Venezia Giulia.

@Frank.Castle63 :

ti è già stato risposto ampiamente.

ora però una domanda te la faccio io: i negri hanno lasciato a qualcuno una eredità degna di considerazione? no. Nel 2021 non sono neanche in grado d'inchiodare 4 assi assieme per costruire una barca rudimentale.


all'altra tua compare invece farei questa domanda:




perché, molti abitanti del nord, soprattutto quelli che abitano nelle zone rurali, nell'anno domini 2021 evitano di usare la pietra come i monaci benedettini, ma utilizzano legno e torba come facevano i miei valorosi, ingegnosi e temuti avi?


ti si è accesa una lucina?
Elle66 22/11/2021 ore 15.48.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Friuli Venezia Giulia.

@Frank.Castle63 :
Beh, è incontrovertibile che non avessero una cultura degna di questo nome, erano barbari.
Sono rimasti qui per qualche secolo.
Si sono integrati e hanno imparato a vivere come i romani.
Poi hanno lasciato delle opere.
Ma mica è farina del loro sacco
Hanno imparato qua.
Frank.Castle63 Frank.Castle63 22/11/2021 ore 15.55.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Friuli Venezia Giulia.

@Elle66 scrive:
Beh, è incontrovertibile che non avessero una cultura degna di questo nome, erano barbari.
Sono rimasti qui per qualche secolo.
Si sono integrati e hanno imparato a vivere come i romani.
Poi hanno lasciato delle opere.
Ma mica è farina del loro sacco
Hanno imparato qua.


Hai trascurato la domanda fondamentale:
Cosa avrebbe perso la civiltà se non fossero mai esistiti?

Senza le polis elleniche la civiltà avrebbe perso la filosofia aristotelica e l'embrione della ricerca scientifica tramite osservazione.
Senza le città stato sumere avrebbe perso i primordi delle osservazioni astronomiche.
Senza l'impero romano avrebbe perso la viabilità ed opere colossali come gli acquedotti.
Senza i Carolingi avrebbe perso il senso di romanità comune che andava dalla cultura alla religione.
Senza l'impero macedone avrebbe perso l'estensione mondiale del pensiero ellenistico e dei suoi principi morali e filosofici.
E senza i longobardi?

P.S.: Si, ti capisco, è venuto da ridere anche a me.
Skrekka Skrekka 22/11/2021 ore 15.55.12 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Friuli Venezia Giulia.

L'Eredità Longobarda.

https://www.viella.it/libro/9788867283187

Collana: Studi storici pistoiesi, 5
Pubblicazione: Settembre 2014
20474329
L'Eredità Longobarda. https://www.viella.it/libro/9788867283187 Collana: Studi storici pistoiesi, 5 Pubblicazione: Settembre 2014
Risposta
22/11/2021 15.55.12
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Skrekka Skrekka 22/11/2021 ore 15.56.48 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Friuli Venezia Giulia.

Non trovo un libro intitolato l'Eredità senegalese, ahimé.

forse ce n'è uno intitolato: l'Eredità dei nigeriani, ma non riesco a trovare neanche quello.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.