Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

Elle66 Elle66 01/12/2021 ore 00.10.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: una pacca sul culo

Siamo nel 91, Susan Sarandon e Geena Davis nell'immenso film diretto da Ridley Scott, Thelma e Louise.

Sono trascorsi 30 anni e i cavernicoli ancora non hanno capito nulla.
Eppure già allora l'opera di Scott era chiara.

una scena

20477306
Siamo nel 91, Susan Sarandon e Geena Davis nell'immenso film diretto da Ridley Scott, Thelma e Louise. Sono trascorsi 30 anni e i...
Risposta
01/12/2021 0.10.00
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Skrekka Skrekka 01/12/2021 ore 00.17.56 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: una pacca sul culo

@Elle66 :

ah ok, tutto specificato per legge. Quindi da oggi sappiamo che una pacca sul culo è violenza sessuale solo se la femmina che la riceve denuncia, non è violenza sessuale se un uomo che la riceve non deposita una denuncia.

tutto lineare direi.

allora rinnovo la riflessione fatta in precedenza: sulla base della percezione e non della oggettività, se io ti fisso e i miei sguardi non sono graditi a te, perché ovviamente non sono George Clooney ma un disgraziato qualsiasi, tu potresti denunciarmi anche per "molestie visive".

oltre a svilire veramente le vittime di violenza voi femminazi vi state rendendo sempre più ridicole. Non avete rovinato solo gli uomini, avete rovinato anche voi stesse...ma tranquilla, che la legge del contrappasso esiste per tutti, godetevi il momento fino a quando potete.

ah, anche oggi almeno 3 amichetti tuoi- arrivati coi gommoni- hanno stuprato 3 donne italiane. Ma, nei media, mutismo assoluto. meglio parlare delle pacche sul culo.




Skrekka Skrekka 01/12/2021 ore 00.27.31 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: una pacca sul culo

buonanotte a tutti, con una canzone romantica, sperando che vi aiuti a conciliare il sonno.




Elle66 Elle66 01/12/2021 ore 00.28.22 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: una pacca sul culo

@Skrekka :
Se mi fai la posta ogni volta che esco è stalking.
Ma vale anche per te se te lo fa una donna.

Lo stalking è stalking indipendentemente dai sessi
la molestia è molestia come sopra.

Ma in entrambe i casi serve una denuncia.

Non sono paragonabili il caso Venier con quello della giornalista.
La venier conosceva il tizio e sono amici, altra storia altra cosa



Elle66 Elle66 01/12/2021 ore 00.29.12 Ultimi messaggi
x.nutella89 x.nutella89 01/12/2021 ore 12.02.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: una pacca sul culo

@Elle66 scrive:
Qui fa fede l'art 660 cp.

Ma la questione non puo essere solo legale, deve essere innanzitutto culturale
A me personalmente quello che ha irritato ancora di piu, è stato il collega giornalista

Con quel, "non te la prendere"

Il primo pensiero, quindi l’istinto, del giornalista non è stato scagliarsi contro il cretino autore della molestia, ma salvare la diretta andando avanti quasi come se nulla fosse successo.

Che cos’era più importante, in quel momento? Parlare della partita o condannare il gesto di quel tifoso? Dare agli spettatori il pane che si aspettavano o imprimere alla diretta una svolta che mostrasse lì, sul momento, che cosa davvero vuol dire essere contro la violenza sulle donne?

Invece di raccomandare alla giornalista "Non te la prendere" avrebbe potuto dire un sacco di altre cose. Ma non le ha dette.

Capisco il tuo spirito, ispirato al dialogo, ma bastava leggere cosa scrivono, sulle femministe o sulle donne in generale, e da sola capivi il trauma che hanno subito i tuoi interlocutori, con l'avvento del protagonismo delle donne.
Ai quali servirebbe non un dialogo, ma una rivoluzione o un buon psichiatra, perche ancora oggi scambiano il corpo di una donna, e quindi la donna, come un oggetto a loro disposizione.

Fosse per questi ci sarebbe ancora il delitto d'onore. Quindi vanno isolati.

Per dirla tutta e per farla breve, io al posto della giornalista a quello gli avrei scaraventato il microfono addosso e al posto tuo avrei spedito a ricoverarsi a calci nel sedere questa specie di interlocutori.
Buona giornata
:-))
c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 01/12/2021 ore 12.32.42 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: una pacca sul culo

@cavalierecrociatos scrive:
LE DONNE HANNO SEMPRE APPREZZATO I COMPLIMENTI E GLI APPREZZAMENTI DA PARTE DEGLI UOMINI


Vero e non vero.
Il complimento non è sinonimo di molestia.
Quando un complimento sfocia nella molestia?
Ad es., un conto è un complimento: "come sei bella!" detto istintivamente... oppure una domanda innocente che ci viene rivolta, come: ti va di prendere un caffè con me?
Un altro sono le frasi sessiste, il linguaggio scurrile, insistente e volgare mentre passeggi per i cacchi tuoi e ciò è molestia.
Oggi dì, anche uno sguardo lascivo, un fischio, o un colpo di clacson in strada sono molesti... quindi ometti, attention a sbavare dietro al sedere o altre parti del corpo di una donna mentre vi passa veloce accanto. ;-)







c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 01/12/2021 ore 12.35.54 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: una pacca sul culo

@Elle66 scrive:
Siamo nel 91, Susan Sarandon e Geena Davis nell'immenso film diretto da Ridley Scott, Thelma e Louise.

Sono trascorsi 30 anni e i cavernicoli ancora non hanno capito nulla.


Beh, sebbene i nostri processi penali non sono simili a quelli americani, spero che a Silvia e alla sua amica non tocchi una cosetta tipo così...


NuJeansENaMaglietta NuJeansENaMaglietta 01/12/2021 ore 13.24.12 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: una pacca sul culo

@x.nutella89 :

vedi, io sono migliore di te. Anche se sei una schifosa zecca nazifemminista ti lascio blaterare. Ti posso guardar dall'alto al basso.

ah, aspetta ancora un po' a far la rivoluzione kul-turale, servirà quando ci sono più maschi tossici afroislamici in questo paese ormai morto.

troppo facile con gli uomini bianchi. Devi farla con quelli islamici. Non mi deludere. Non fare anche tu come le tue simili, che davanti al maschio-alpha d'Islam improvvisamente, mute e servili e in burka.


forti coi deboli, debolissime coi forti.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.