Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

ASGV.ROMA 05/07/2022 ore 13.02.37 Ultimi messaggi
segnala

Divertito300 morti sulla Marmolada, era il 1916

Svegliare i poveri coglioni
ASGV.ROMA ASGV.ROMA 05/07/2022 ore 13.17.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: 300 morti sulla Marmolada, era il 1916

Nessun imbecille covidiota ed ecologista?
sportyfive sportyfive 05/07/2022 ore 13.40.42 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: 300 morti sulla Marmolada, era il 1916

@ASGV.ROMA : oltretutto attualmente abbiamo la massima attività solare ..vengono giù anche i satelliti ,bruciati sia dal calore che dalle radiazioni
20551485
@ASGV.ROMA : oltretutto attualmente abbiamo la massima attività solare ..vengono giù anche i satelliti ,bruciati sia dal calore...
Risposta
05/07/2022 13.40.42
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
neraxnera 05/07/2022 ore 13.57.36 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: 300 morti sulla Marmolada, era il 1916

@ASGV.ROMA scrive:
300 morti sulla Marmolada, era il 1916

Per una slavina causata dalla troppa neve... era dicembre!

Come tirarsi la zappa sui piedi :ok
20551500
@ASGV.ROMA scrive: 300 morti sulla Marmolada, era il 1916 Per una slavina causata dalla troppa neve... era dicembre! Come tirarsi...
Risposta
05/07/2022 13.57.36
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
ASGV.ROMA ASGV.ROMA 05/07/2022 ore 14.02.25 Ultimi messaggi
ASGV.ROMA ASGV.ROMA 05/07/2022 ore 14.15.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: 300 morti sulla Marmolada, era il 1916

@EL.GARLIC : quando nevica amico mio la temperatura non è così bassa.
Sulla Marmolada stiamo a 3000 metri.
Oltremodo quello che si è staccato è un serracco, cosa che avviene spesso.
Non centra nulla il cambiamento climatico n i distacchi ci sono sempre stati soprattutto nelle dolomiti.
Non vi fate travolgere dalla tv.
Una imprudenza si può pagare. Un serracco in estate è sempre un pericolo
Io sto qui e ti assicuro che non c'è alcuna ondata di calore, ieri a 1300 metri minima di 10 gradi
20551507
@EL.GARLIC : quando nevica amico mio la temperatura non è così bassa. Sulla Marmolada stiamo a 3000 metri. Oltremodo quello che...
Risposta
05/07/2022 14.15.02
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
neraxnera 05/07/2022 ore 14.18.40 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: 300 morti sulla Marmolada, era il 1916

@EL.GARLIC :
Una valanga provocata dalle forti nevicate: erano sette giorni che nevicava interrottamente.

Ma tu pensi che questo elemento cerchi la verità delle cose?
Lui cerca solo argomenti che possano avallare la sua ideologia cretina, manco si preoccupa di documentarsi, neppure sulle cose che pubblica.
20551510
@EL.GARLIC : Una valanga provocata dalle forti nevicate: erano sette giorni che nevicava interrottamente. Ma tu pensi che questo...
Risposta
05/07/2022 14.18.40
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
ASGV.ROMA ASGV.ROMA 05/07/2022 ore 14.20.38 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: 300 morti sulla Marmolada, era il 1916

@neraxnera : studia che hai la seconda media. Non sai manco cosa sia un serracco.
A gente come voi dovrebbe essere imposto di non parlare
20551511
@neraxnera : studia che hai la seconda media. Non sai manco cosa sia un serracco. A gente come voi dovrebbe essere imposto di non...
Risposta
05/07/2022 14.20.38
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
neraxnera 05/07/2022 ore 14.23.54 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: 300 morti sulla Marmolada, era il 1916

@ASGV.ROMA :
studia che hai la seconda media. Non sai manco cosa sia un serracco.
A gente come voi dovrebbe essere imposto di non parlare

Sei tu quello deve studiare, che vieni qua dentro a fare delle figure di merda gigantesche!
Le imposizioni poi falle con i tuoi camerati, siamo in democrazia e io a differenza di te sono una persona libera.
Tu sei la vera pecora in cerca di regime.
20551513
@ASGV.ROMA : studia che hai la seconda media. Non sai manco cosa sia un serracco. A gente come voi dovrebbe essere imposto di non...
Risposta
05/07/2022 14.23.54
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
ASGV.ROMA ASGV.ROMA 05/07/2022 ore 14.27.08 Ultimi messaggi
neraxnera 05/07/2022 ore 14.28.58 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: 300 morti sulla Marmolada, era il 1916

@ASGV.ROMA :
brava ora apri un libro

Tu neppure se ne apri 10.000 di libri, capra sei e capra rimani.
ASGV.ROMA ASGV.ROMA 05/07/2022 ore 17.29.50 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: 300 morti sulla Marmolada, era il 1916

@EL.GARLIC : si come le Maldive che dovevano sparire nel 2018
2022Leo62 2022Leo62 13/07/2022 ore 00.49.12 Ultimi messaggi
segnala

Divertito300 morti sulla Marmolada, era il 1916. Resistenza alla Offensiva di Primavera.

...la dittatura falso-ecologista mossa dal business dell'elettrico mischiato malamente con i residui della contestazione del Sessantotto che vedeva chissà quali “minacce” recate da un po' di fumo emesso dalle ciminiere (sarà che di “fumo” ne tiravano già tanto, da vederlo ovunque...oggi siedono nei parlamenti...), ha inventato il “cambiamento climatico” e lo addita come un danno.
Posto che vi sia, la Terra ha avuto molte di queste fasi: anche quando non c'era l'Uomo a scaldarsi col gas, mandando gli aerei a inquinare nella stratosfera, usando le autovetture o le locomotive diesel o a carbone.
Il Pensiero Unico prende ogni evento e lo commenta con le medesime frasi, ovvero lo attribuisce sempre al solito “marrano” di turno. Secondo gli antisemiti, ogni crisi economica era colpa degli Ebrei, Secondo il comunismo, il capitale è sempre cattivo. Secondo il capitalismo estremo, ogni concetto di solidarietà sociale e di diritti del Lavoratore è eversivo. Secondo il potere monarco/ecclesiale del medio evo, i guai erano creati da eretici ed adoratori del demonio.
Ogni pensiero unico, a tempo e luogo cerca un nemico esterno da additare alla massa bovide di persone senza lignaggio e cultura, onde spostare l'asse della polemica lontano dai problemi concreti.
Ottima l'analisi del forumista che ha recato spiegazioni tecniche inappuntabili, mentre quelle relative al presunto “riscaldamento globale” stanno in piedi come una sedia a 3 gambe. Chissà perché non si parla del riverbero cocente di milioni di kmq di tetti, cortili, strade, parcheggi...ehh...tocca gli interessi dei palazzinari, volete mettere?
Sia come sia a me non pare più caldo adesso che nel 1975/77, da che io ricordi. Quella che è sparita è la neve, questo sì. Ed il passaggio graduale da caldo a freddo e viceversa: le mezze stagioni (primavera ed autunno). Ma non credo sia colpa del tubo di scappamento della Panda...
Dasein1960 Dasein1960 13/07/2022 ore 11.56.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: 300 morti sulla Marmolada, era il 1916

@2022Leo62 scrive:
..la dittatura falso-ecologista mossa dal business dell'elettrico mischiato malamente con i residui della contestazione del Sessantotto che vedeva chissà quali “minacce” recate da un po' di fumo emesso dalle ciminiere (sarà che di “fumo” ne tiravano già tanto, da vederlo ovunque...oggi siedono nei parlamenti...), ha inventato il “cambiamento climatico” e lo addita come un danno.
Posto che vi sia, la Terra ha avuto molte di queste fasi: anche quando non c'era l'Uomo a scaldarsi col gas, mandando gli aerei a inquinare nella stratosfera, usando le autovetture o le locomotive diesel o a carbone.
Il Pensiero Unico prende ogni evento e lo commenta con le medesime frasi, ovvero lo attribuisce sempre al solito “marrano” di turno. Secondo gli antisemiti, ogni crisi economica era colpa degli Ebrei, Secondo il comunismo, il capitale è sempre cattivo. Secondo il capitalismo estremo, ogni concetto di solidarietà sociale e di diritti del Lavoratore è eversivo. Secondo il potere monarco/ecclesiale del medio evo, i guai erano creati da eretici ed adoratori del demonio.
Ogni pensiero unico, a tempo e luogo cerca un nemico esterno da additare alla massa bovide di persone senza lignaggio e cultura, onde spostare l'asse della polemica lontano dai problemi concreti.
Ottima l'analisi del forumista che ha recato spiegazioni tecniche inappuntabili, mentre quelle relative al presunto “riscaldamento globale” stanno in piedi come una sedia a 3 gambe. Chissà perché non si parla del riverbero cocente di milioni di kmq di tetti, cortili, strade, parcheggi...ehh...tocca gli interessi dei palazzinari, volete mettere?
Sia come sia a me non pare più caldo adesso che nel 1975/77, da che io ricordi. Quella che è sparita è la neve, questo sì. Ed il passaggio graduale da caldo a freddo e viceversa: le mezze stagioni (primavera ed autunno). Ma non credo sia colpa del tubo di scappamento della Panda...

Sicuramente ti distacchi dalla media nelle materie umanistiche ,ma la fisica ti deve essere ostile
Considero il riscaldamento antropico globale un dato di fatto
Poichè dati di fatto sono l'aumento delle temperature medie globali,resposabili dello scioqlimento dei ghiacciai ecc ecc
Dto di fatto è il coperchio sulle nostre teste costituito dai gas serra di escusiva produzione umana ,responsabili n.1 del fenomeno
Dato di fatto è che la vita dell'uomo sul pianeta e compatibile solo entro un ristretto delta termico
dato di fatto è che se quel delta venisse superato la vita umana si ridurrebbe a pianto e stridor di denti fino alla completa estinzione
Dato di fatto è che 8 degli ultimi anni piu caldi sono avvenuti nei 20 anni appena trascorsi ,in progresssione esponenziale
Ma certi pirla oppongono a tutto cio l'argomento della ciclicita riscaldamento /raffreddamento naturale ,minimizzando o negando completamente il resto
Se anche fosse fisiologica ciclicità il problema nn si sposterebbe di una virgola,poichè noi avremmo il problema di contenerla al max
Il che nn sarebbe che un altro modo per affermare che la presenza umana fa la differenza
E se dopo 1 milione le temperature sforassero a prescindere dall'uomo ,saremmo inesorabilmente condannati all'estinzione
Meglio tentare di fare qualcosa nn credi?
O dovremmo assumere per buona dopo milioni di anni quest'ultima supercatastrofica previsione?
Ho trovato il tuo intervento ,complottista e insolitamente inzuppato di banalità
Avrebbe potuto scriverlo un attempato qualunquista in fase di ricordi con espressioni :qui una volta era tutta campagna ,oppure nn ci sono piu le mezze stagioni
Quest'ultima frase peraltro la hai effettivamente scritta
2022Leo62 2022Leo62 13/07/2022 ore 12.14.08 Ultimi messaggi
segnala

SerenoComplottismo? No, osservare bene "cui prodest" qualcosa

@Dasein1960 : “Qui una volta era tutta campagna” riscontra il reale: senza scomodare le carte castastali, basta vedere la tipologia di edifici.
“..mezze stagioni..”: infatti, non c'è più la progressività che ben ricordo e dovrebbe ricordare chi sia nato prima del 1970.
Compolottismo? No...sono alieno da ciò in certe sue forme chiaramente artefatte. Come l'area 51, gli alieni di Roswell, “ci inoculano nelle vene col vaccino la tecnologia 5G x controllarci(ed anche fosse?..male non fare, paura non avere, no?).
Però...che ci siano dei retroscena nascosti dietro il sipario, che presiedono a battage massicci dei media su un certo argomento nel tal periodo, è palese.
Un caso: in Italia le ferrovie furono e sono trascurate, lasciate andare in vacca, come mezzo di trasporto merci e persone perché palese il desiderio di assecondare l'industria dell'auto. Questo fin al dopoguerra. E' complottismo? Certo, ma a ragion veduta.
Più in grande, ognuno di noi nasconde spesso interessi personali dietro a prese di posizione o scelte anche banali. Nessuno che sia accorto rivela mai il suo reale intento.
Churchill diceva che in politica la verità va sempre nascosta (o artefatta).
Dasein1960 Dasein1960 13/07/2022 ore 12.20.33 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: 300 morti sulla Marmolada, era il 1916

@2022Leo62 : Sicuramente i complotti esistono come fenomeni di occultamento del reale per favorire
qli interessi di qualcuno a danno di qualcun altro
e chi lo nega?
Ma nn tutto è complotto
Il riscaldamento globale è essenzialmente dovuto al convulso sviluppo industriale tangenziale e di rapina vigente e in questi ultimi 20 anni col neoliberismo ulteriormente incrementato
2022Leo62 2022Leo62 13/07/2022 ore 12.21.50 Ultimi messaggi
segnala

DivertitoPrego non offendere...piuttosto ragiona!...od informati non dalle fonti ufficiali

@Igor.Cella : Igor, i nostri nonni, all'apparire dell'industria, dissero già nel XIX° secolo che essa era dannosa ecc ecc...L'ecologismo da operetta è sempre esistito.
Gli rispondevano, e così rispondo a te: “è lo scotto da pagare ad un maggior benessere”.
Ad ora altre soluzioni non ci sono, e il “danno” non è quello che pensi.
Peraltro le Ritmo Diesel non sono più prodotte. I diesel attuali sono puliti.
Io, in un post che ovvio non avrai letto, contesto le balle che ci rifilarono all'epoca della Ritmo ed altre “è solo particolato, quel fumo...puzza ma non è dannoso come il piombo ed altro contenuti nella benzina rossa (la famosa Super)...”.
Io dissi che era la balla propalata dal pensiero unico per conto dei costruttori di automobili. Ed alla fine infatti sappiamo che il diesel tradizionale di allora era più “sporco” del benzina.
Circa le fabbriche, sono decenni, almeno dalla metà anni 60, legge Merli mi pare, che adottano sistemi di lavaggio dei fumi e degli scarichi: che poi l'Italia – vedasi la Terra dei Fuochi – sia la patria prediletta di furbizie e violazioni, è altro paio di maniche.
Dasein1960 Dasein1960 13/07/2022 ore 12.24.47 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: 300 morti sulla Marmolada, era il 1916

@2022Leo62 scrive:
“Qui una volta era tutta campagna” riscontra il reale: senza scomodare le carte castastali, basta vedere la tipologia di edifici.

qui stai giocanddo con le parole
Dasein1960 Dasein1960 13/07/2022 ore 12.25.58 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: 300 morti sulla Marmolada, era il 1916

@2022Leo62 scrive:
“..mezze stagioni..”: infatti, non c'è più la progressività che ben ricordo e dovrebbe ricordare chi sia nato prima del 1970.

e qui ti limiti a registrare un fenomeno senza chiederti il perche
2022Leo62 2022Leo62 13/07/2022 ore 12.26.11 Ultimi messaggi
segnala

Sereno...ipotesi, diciamo...in meno di 10 anni non si può alterare il clima...

@Dasein1960 : Lo si può affermare come “indizio” ma non come certezza. E' impossibile che in meno di 3 secoli di sviluppo industriale si sia arrivati a modificare il clima...anzi, preciso, in venti anni, da quando se ne parla, anzi, da quando una bamboccia svedese ha pubblicato (le è stato fatto pubblicare) uno scandaloso libello.
Che il capitalismo post-Muro sia di rapina, mi trovi concorde al 100%: rapina soprattutto nei confronti di chi presta lavoro subordinato, delle aziende più piccole divorate dai “gruppi”, nella delocalizzazione, nei contratti che smontano 100 e più anni di lente, dolorose conquiste dei Lavoratori.
Dasein1960 Dasein1960 13/07/2022 ore 12.27.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: 300 morti sulla Marmolada, era il 1916

@2022Leo62 scrive:
Compolottismo? No...sono alieno da ciò in certe sue forme chiaramente artefatte. Come l'area 51, gli alieni di Roswell, “ci inoculano nelle vene col vaccino la tecnologia 5G x controllarci(ed anche

e qui invece estremizzi il concettom di complotto a tuo uso e consumo
Dasein1960 Dasein1960 13/07/2022 ore 12.29.45 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: 300 morti sulla Marmolada, era il 1916

@2022Leo62 scrive:
Lo si può affermare come “indizio” ma non come certezza.

indizio molto vicino alla prova
CMQ IMPOSSIBILE DA IGNORARE SENZA INTERVENIRE
perche qualora vero sarebbe una catastrofe
Dasein1960 Dasein1960 13/07/2022 ore 12.30.47 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: 300 morti sulla Marmolada, era il 1916

@2022Leo62 scrive:
Che il capitalismo post-Muro sia di rapina, mi trovi concorde al 100%: rapina soprattutto nei confronti di chi presta lavoro subordinato, delle aziende più piccole divorate dai “gruppi”, nella delocalizzazione, nei contratti che smontano 100 e più anni di lente, dolorose conquiste dei Lavoratori.

qUA SONO D'ACCORDO PURE IO
Dasein1960 Dasein1960 13/07/2022 ore 12.32.11 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: 300 morti sulla Marmolada, era il 1916

@2022Leo62 scrive:
di 3 secoli di sviluppo industriale si sia arrivati a modificare il clima...anzi, preciso, in venti anni, da quando se ne parla, anzi, da quando una bamboccia svedese ha pubblicato (le è stato fatto pubblicare) uno scandaloso libello.

rICORDA SEMPRE CHE IL FENOMENO è ESPONENZIALE ,con punto di nn ritorno
2022Leo62 2022Leo62 13/07/2022 ore 12.37.52 Ultimi messaggi
segnala

DivertitoNon faccio giochetti da due lire, pongo osservazioni con una base anche documentabile

@Dasein1960 : Nessun gioco di parole: guarda un mappa di qualsiasi città nel corso dei decenni e secoli, e vedrai che fino alla fine dell'800 era un quarto dell'area attuale (dipende poi dalle vicende economiche locali).
Attraversiamo il Paese e vediamo il verde sparire sotto milioni di villette palazzine capannoni supermercati ecc...: è un fatto.
Anche paesi che fino al 1950 erano due case in mezzo al verde, ora sono due rettangoli di terra fra mille villette e palazzine.
Conosci Palmanova? Vorrei farti vedere una foto aerea della stessa presa nel 1959: una città/fortezza stellata in mezzo a kmq di campagna, non un edificio per km. E' sull'Enciclopedia “Il Milione” che mi fu comprata ancora prima nascessi, nella parte dedicata all'Italia.
Ma basta cercare le vecchie foto di un qualsiasi Comune, sul sito delle vecchie memorie, e comparare con quello che si vede...del resto, col poco terreno libero rimasto oggi, come avrebbe vissuto una società essenzialmente agricola e che non importava alimentari a mezzo di milioni di container come avviene da decenni?
...lo stesso vale per le stagioni. Prendi in biblioteca un atlante con le isobare stagionali del 1975 e te ne accorgi da te. E perché “4” stagioni e non due? Perché erano periodi nettamente distinti e riconoscibili.
2022Leo62 2022Leo62 13/07/2022 ore 12.40.21 Ultimi messaggi
segnala

SerenoA mio uso e consumo? Pereché? Constato, ragionando, ciò che accade

@Dasein1960 : Non è la prima volta nella vita che sento le trombe di regime squillare contro qualcosa o qualcuno. E' sempre stato per imporre qualcosa, per preparare la gente a decisioni impopolari, per aizzare gli animi....e per coprire business.
Dasein1960 Dasein1960 13/07/2022 ore 12.40.31 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: 300 morti sulla Marmolada, era il 1916

@2022Leo62 scrive:
@Dasein1960 : Nessun gioco di parole: guarda un mappa di qualsiasi città nel corso dei decenni e secoli, e vedrai che fino alla fine dell'800 era un quarto dell'area attuale (dipende poi dalle vicende economiche locali).

Questa detta cosi è un altra banalità finalizzata a sviare la discussione
Pure io sono al corrente della cementificazione
Dasein1960 Dasein1960 13/07/2022 ore 12.42.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: 300 morti sulla Marmolada, era il 1916

@2022Leo62 scrive:
@Dasein1960 : Non è la prima volta nella vita che sento le trombe di regime squillare contro qualcosa o qualcuno. E' sempre stato per imporre qualcosa, per preparare la gente a decisioni impopolari, per aizzare gli animi....e per coprire business.

D'accordo si
Ma nn è il caso del riscaldamento globale
Te lo riprto :nn tutto è complotto
2022Leo62 2022Leo62 13/07/2022 ore 12.42.47 Ultimi messaggi
segnala

SerenoQualora vero, ma nessuna imediata castastrofe, e non con certe soluzioni

@Dasein1960 : Le soluzioni del tipo “la nave affonda correte alle scialuppe” sono sempre le peggiori.
Dasein1960 Dasein1960 13/07/2022 ore 12.44.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: 300 morti sulla Marmolada, era il 1916

@2022Leo62 scrive:
Le soluzioni del tipo “la nave affonda correte alle scialuppe” sono sempre le peggiori.

Questa nn l'ho capita
noi nn possiamo abbandonare la nave
NN certo per eroismo
2022Leo62 2022Leo62 13/07/2022 ore 12.52.33 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Forse ci viene posto come esponenziale, e comunque non riguarda noi ma i ns futuri eredi...

@Dasein1960 : Bisogna fare attenzione alle dimostrazioni dei “competecnici”.
Quando ti parlo di Palmanova in mezzo a cento kmq di verde nel 1960, la foto è reperibile e posso anche andare da mia madre qui vicino e prendere il libro.
Quando parlano i “dotti medici e sapenti” dai loro superblindati “centri ricerche”, chissà perché...sempre circondati da ottime recinzioni, con guardie armate, pass di accesso, portineria con cancello elettrico e cartello “Alt!”...c'è da porsi delle domande.
Sotto il nazismi anche eminenti studiosi, che poi saltando sul carro del nuovo vincitore fecero comoda ammenda, andarono “inoppugnabilmente” a dimostrare che fra due tedeschi identici, alti e biondi, occhi azzurri e lineamenti da attore, uno era giudeo quindi di razza inferiore e l'altro no, misurando i millimetri di differenza fra la distanza pupillare o nella lunghezza di un osso. Non avevano dinanzi un bianco ed un Ottentotto, perciò: ma gli fu detto, con le buone (ottimi Reichmark...vita agiata da studioso, ovvero fancazzista di Stato...nessun problema col Regime...raccomandazioni per i figli ecc ecc...le solite cose) e con le cattive di dimostrare scientificamente la cosa.
Vale per tutto ciò che non sia immediatamente constatabile dall'occhio di qualsiasi cittadino...come le “polveri sottili”, le cause dell'Aids o del Covid o dell'Ebola, o della Sars o della Mucca Pazza.
2022Leo62 2022Leo62 13/07/2022 ore 12.53.33 Ultimi messaggi
segnala

SerenoIntendevo dire...

@Dasein1960 : ...il correre alle soluzioni affrettate e più comode...o vantaggiose per taluni (business).
Dasein1960 Dasein1960 13/07/2022 ore 12.54.38 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: 300 morti sulla Marmolada, era il 1916

Quando per esclusivo interesse monetario produci ogni singola parte di un manufatto complesso ai 4 angoli del globo è chiiaro che l'impatto ecologico di quella produzione viene grandemente moltiplicato
2022Leo62 2022Leo62 13/07/2022 ore 13.00.38 Ultimi messaggi
segnala

Sereno...però avevi detto che era una frase insulsa dire "qui era tutta campagna"...

@Dasein1960 : Ora, che la colpa non stia nella contrazione delle aree verdi?
Una pianta, anche quella che ingiustamente chiamiamo “erbaccia”, assorbe il Co2 e lo scinde per i suoi scopi, trattenendo il carbonio per sé e rilasciando ossigeno.
Inoltre le aree verdi sono fresche, producono “aria condizionata”: all'opposto, gli edifici ed i lastricati riverberano il calore, cuocendo l'aria tutto attorno.
Lo vedi benissimo se ti sposti da un piazzale ad un posto ove ci siano molti alberi e erba.
...però non lo si dice...Non ti viene un sospettone?
Cui prodest questo silenzio?...
Dasein1960 Dasein1960 13/07/2022 ore 13.07.54 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: 300 morti sulla Marmolada, era il 1916

@2022Leo62 scrive:
Cui prodest questo silenzio?..

Alla esigenza del capitale di una obligatainfinita espansione
2022Leo62 2022Leo62 13/07/2022 ore 13.08.46 Ultimi messaggi
segnala

DivertitoAh ah ah...io servo del capitalismo?...hai preso un grosso granchio!!

@Igor.Cella : Proprio io!...ah ah ah...
Nessuno nel 1962 diceva che le sigarette sono un toccasana. Da decenni e decenni il dottore dice “fumi di meno che vede che non respira?”.
La prima e sempre ipotetica correlazione tra fumo e possibile cancro ai polmoni fu scoperta in Germania nel 1943.
E sin da prima era noto che il vecchietto scatarroso e tossicchiante esagerava con le micidiali “Milit” o le “Nazionali senza filtro” (pacchetto azzurro). Mio padre diceva che erano delle vere bombe. Soprattutto se esageravi: lui è morto a 91 anni e dai 16 ha sempre fumato, ma con moderazione.
Anche il buon vino piace, ma se te ne fai tre bottiglie al dì diventi un ubriacone.
Così le droghe leggere.
O i farmaci: in effetti nelle antiche farmacie i vasi con dentro essi avevano la scritta latina “Venena” con tanto di teschio e tibie. Ma presi sotto il controllo del curante sono positivi per la salute.
Circa la mia posizione sul capitalismo talebano degli ultimi 30 anni, vai su altri forum e mi leggerai.
2022Leo62 2022Leo62 13/07/2022 ore 13.20.53 Ultimi messaggi
segnala

SerenoCerto, un elemento potrebbe essere la delocalizzazione che citi

@Dasein1960 : Certo, ammettiamo che lo sviluppo incontrollato delle industrie in zone un tempo placidi paesi di risaie e templi scintoisti ha richiesto l'edificazione di queste strutture. Ma consideriamo che un embrione di industria era già presente in essi sin dal 19° secolo.
Il Giappone fu, con la solita delicatezza americana, costretto ad aprirsi ai commerci coi bombardamenti della flotta americana del 1858. Poi l'allievo superò i maestri, nei primi del '900 era un mostro industriale che sconfisse...la Russia!...(cioè: non Sandokan e i suoi tigrotti)..., avendo come mira l'espansione economica in Asia.
Da qui a correre a fiato corto verso soluzioni come quella di seppellire il restante verde sotto milioni di kmq di pannelli solari, e così le coste dei monti (invece che non le facciate ora coperte da kmq di gigantografie pubblicitarie affatto inutili, i tetti dei supermercati e delle fabbriche, delle logistiche e delle scuole, degli uffici pubblici e di moltissime case private, con servitù di appoggio come da Codice Civile)...o trovarci in una selva non di alberi, ma di torri eoliche...mi pare tagliarsi i c******i per far dispetto alla moglie.
Moglie?...certo. Il sogno di non dipendere dai combustibili tradizionali ha cominciato ad occhieggiare nei vaneggiamenti dei politici e di chi li manda al potere (che NON è il popolo, esso si illude con quella farsa che sono le elezioni, alle quali non partecipo da 10 anni e più), sin dai tempi remoti della crisi del Kippur, quando ben giustamente i paesi arabi chiusero i rubinetti stante il plateale appoggio Nato ad Israele.
Dietro a tutto ciò quindi vedo anche un tentativo di autarchia energetica valente a non essere attaccabili se si va ad attaccare altri (...russi, islamici ed altri...).
2022Leo62 2022Leo62 13/07/2022 ore 13.24.21 Ultimi messaggi
segnala

SerenoVero!...il problema del capitalismo è che non (vuole) riesce a vivere senza creare nuovi mercati

@Dasein1960 : Infatti è da qui che discende la globalizzazione con l'omologazione culturale, la quale quindi spinge al consumismo.
2022Leo62 2022Leo62 13/07/2022 ore 13.34.27 Ultimi messaggi
segnala

SerenoAttestare la scomparsa delle stagioni intermedie senza cercare i perché...

@Dasein1960 : Vorrei far notare che questo fatto esiste da circa 35/40 anni, quindi in epoca “non sospetta” rispetto ai tanto vituperati ultimi 20 anni, visti come fossero 200 o 2000...Indubbiamente, 250 anni almeno di pesante industrializzazione possono aver alterato marginalmente qualcosa, e va visto se e in che modo.
Ma...l'Uomo brucia legna ed altro da milioni di anni. Certo, dipende anche dal numero di utenti: alla fine dell'800 la popolazione mondiale è stimata essere circa 850 milioni, oggi 7 miliardi.
Che non sia il caso di intraprendere serie politiche demografiche, portate avanti nei Settanta e poi di colpo interrotte...ed anche qui la Tromba del Regime attacca il solito torrone “invecchiamento della popolazione...chi paga le pensioni...ecc..”.
No!...se non cresce la massa di braccia, per legge di mercato si alzano le paghe e crescono le concessioni sociali e normative, ecco la realtà.
2022Leo62 2022Leo62 13/07/2022 ore 13.57.43 Ultimi messaggi
segnala

SerenoVero, Igor...ma è un pò che l'argomento "cemento & verde" mi pare passato di moda...come mai?

@Igor.Cella : Lo so, ricordo benissimo cosa dicevano negli anni 60/70...conoscerai anche tu la famosa canzone di Celentano sul ragazzo della via Gluck. La via esiste davvero, ed è dove risiedette lui da piccolo.
Si trova accanto alla stazione ffss centrale di Milano.
Progettata nel 1913 ma a causa della guerra di fatto messa in opera nel '25 x essere attivata nel 1931, sorgeva in pratica quasi “fuori” Milano, la quale era assai più piccola di oggi ed era formata da un centro storico con aggiunte fatte anche al momento, circondata da un anello di grandi fabbriche che davano lavoro a tanta gente.
In corrispondenza di questo anello c'erano ampie zone aperte, ed una era vicino al “Trotter”. La “vecchia” (1902!) stazione era ad un km più giù, all'incirca in pza Repubblica. Il terrapieno del giardino antistante l'hotel principe di Savoia è parte delle sue demolite strutture, e si stendeva lungo Vle della Liberazione (dove c'era il luna park detto “le varesine”: ho visto dalla finestra dell'ufficio rimuovere il terrapieno del luna park per realizzare gli edifici di pta nuova...sotto c'erano lo scalo ed il servizio carbonamento per le locomotive).
Quindi, Celentano ancora negli anni '50 vedeva certo la massa della Stazione Centrale con i suoi sovrappassi, ma il tutto sovrastava una periferia di prati.
Oggi via Gluck è praticamente centro, “zona Centrale”, si dice.
Attorno alla mia città erano prati, certo molte villette degli anni del boom e ville dei commenda milanesi in cerca di verde e fresco (appunto)...adesso è un inferno di case, casette, villette, palazzine, rotonde, strade, ipermercati, nuovi ospedali in loco di quelli fatti...nel 1960!...e capannoni commerciali vari.
Nessuno, dal 1982 in poi, quando è iniziato massicciamente questo scempio, ha fiatato.
Solo recentemente, e blandamente assai, la UE ha criticato l'Italia per il “consumo di territorio”. Ma adesso il mostro è la Yaris ibrida, la Panda, la Tdi3000 coi tubi senza un grano di residuo carbonioso (altro che la pazzesca Ritmo...peraltro, alteravano la pompa nell'illusione di avere qualche HP in più...ed erano macchine adoperate da rappresentati e simili, gente che non si ferma per far manutezione e controlli: ai tempi si pagava un superbollo ammortizzabile solo facendo almeno 50 mila km annui, poi abolito).
Esiste una associazione, Articolo Nove mi pare (l'art.9 della sconosciuta ai più nostra Costituzione difende la natura ed il paesaggio, ma è solo un articolo di un documento, non è applicato), che contesta lo spreco di territorio...è stata malmenata dagli ecologisti alla Trundberg perché secondo loro “in Sicilia solo il 6% del verde è sparito sotto i pannelli solari”...”Solo”, dicono...e per ora!

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.