Salute e Benessere

Salute e Benessere

Sei in forma o hai qualche chilo di troppo? Scambiamoci qualche idea su come mantenere la linea!

voldben 30/05/2014 ore 11.14.08 Ultimi messaggi
segnala

PerplessoCARENZA DI SONNO o dormiamo a sufficienza?

come possiamo capire se stiamo dormendo il giusto numero di ore o se non stiamo, invece, andando incontro ad una carenza di sonno? :-)))
8272559
come possiamo capire se stiamo dormendo il giusto numero di ore o se non stiamo, invece, andando incontro ad una carenza di...
Discussione
30/05/2014 11.14.08
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
giulia711 giulia711 30/05/2014 ore 20.41.13 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: CARENZA DI SONNO o dormiamo a sufficienza?

io l'ho sempre saputo che i miei vicini di casa fracassoni non mi facevano dormire a sufficienza

difatti ho avuto esaurimenti nervosi per anni



mi ricordo un aneddoto raccontato da Onassis l'armatore ...lui dovendo seguire i suoi affari provò a ridurre le ore di sonno sempre più fino ad arrivare a 3 per notte e vide che quelle erano il minimo che gli garantivano un riposo sufficiente

a me invece ne occorrevano almeno 10 specialmente quando dovevo occuparmi della casa e studiare

o lavorare

ho nel DNA peli di gatto...come loro vorrei ronfare la maggior parte del tempo!!!

:many :micio
Guerriera.Batterista Guerriera.Batterista 30/05/2014 ore 21.26.19 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: CARENZA DI SONNO o dormiamo a sufficienza?

voldben scrive:
carenza di sonno?

Io ho il problema opposto ed è una cosa che detesto.
Fmasu Fmasu 30/05/2014 ore 22.40.38 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: CARENZA DI SONNO o dormiamo a sufficienza?

io dormo 5 o quando va bene 6 ore a notte! nonostante ho una vita molto intensa, inizio alle 7 fino alle 23 circa, eppure sono ancora vivo! questione di abitudini! quando avevo 17-18 anni che ero a casa senza lavorare ne scuola dormivo 10 ore e non mi bastavano mai!
Enantiomere86 Enantiomere86 30/05/2014 ore 22.44.16
segnala

(Nessuno)RE: CARENZA DI SONNO o dormiamo a sufficienza?

Il periodo sotto infortunio (e si vede che le prestazioni atletiche sono calate) dove dovevo prendere degli antidolorifici dormivo anche 10-12 ore al giorno, era la reazione dei farmaci a cui non ero abituato. Di solito dormo tranquillamente 8 ore in media, ma se sono particolarmente impegnato faccio anche in bianco o mi sveglio presto.
follettocapriccioso follettocapriccioso 31/05/2014 ore 20.17.41
segnala

(Nessuno)RE: CARENZA DI SONNO o dormiamo a sufficienza?

@ voldben: io se non dormo almeno 8 ore, non sto bene! Sono sempre stata una dormigliona
mi son sposata ad un dormiglione e ho partorito una super-super-dormigliona.
La pargola iniziò a dormire tutta la notte di fila dopo qualche giorno che la portai a casa :ok
Buon sangue non mente :many
follettocapriccioso follettocapriccioso 31/05/2014 ore 20.22.16
segnala

(Nessuno)RE: CARENZA DI SONNO o dormiamo a sufficienza?

@ voldben: pensa che ho un sonno così pesante che una notte arrivarono a sirene
spiegate i pompieri vicino a casa mia dove una fabbrica aveva preso fuoco....
Io non sentii nulla lo seppi la mattina quando uscii di casa :bataboing
voldben voldben 31/05/2014 ore 20.25.10 Ultimi messaggi
segnala

SerenoRE: CARENZA DI SONNO o dormiamo a sufficienza?

Fortunato un marito come il tuo per una moglie come te,sempre pronta allo scherzo. :rosa :rosa :rosa
voldben voldben 31/05/2014 ore 20.30.28 Ultimi messaggi
segnala

ImpressionatoRE: CARENZA DI SONNO o dormiamo a sufficienza?

da pagine mediche.it
Prima di parlare della sua importanza occorrerebbe chiarire bene che cosa sia, in realtà, il sonno ma la definizione è ancora lungi dall'essere data, dal momento che a tutt'oggi non sappiamo esattamente perché si dorme. Nell'immaginario popolare il sonno non è altro che un processo di “ristoro” dell'organismo, riposo necessario al corpo a riprendersi dopo le "fatiche" della giornata. Ma non è affatto così, per lo meno non è solamente questo. Se analizziamo mediante risonanza magnetica l'attività del cervello durante la veglia e durante il sonno scopriamo che questa "centrale operativa" è particolarmente attiva proprio quando dormiamo, con tipi di neuroni che presentano un'attività 10-15 volte superiore a quella manifestata durante il giorno.

Pertanto la domanda "perché si dorme?" è ancora senza una risposta ufficiale, anche se la maggioranza degli studiosi è propensa a ritenere che il sonno sia un periodo durante il quale il cervello effettua operazioni di pulizia da tossici accumulati durante il giorno (mediante il sistema degli astrociti) ed operazioni di fissazione nella memoria di stimoli ricevuti durante le ore di veglia.

Una cosa sappiamo, e non ci sono dubbi: il sonno è assolutamente necessario alla buona salute, talmente necessario che la sua mancanza conduce a morte; basti pensare agli effetti della deprivazione del sonno sull'uomo, effetti che si manifestano a vari livelli. Impedire ad una persona di dormire comporta una riduzione della capacità decisionale e dell'attenzione, per cui aumenta la difficoltà a svolgere compiti normalmente soddisfatti senza sforzo. Inoltre si riduce la capacità di memorizzazione e quella di apprendimento, in maniera che qualsiasi attività mentale viene ostacolata e ridotta, con ovvie conseguenze sulla vita di relazione: chi non dorme a sufficienza diviene irritabile, depresso, rallentato nell'ideazione e nei movimenti, con alterazioni tanto più gravi quanto più è lungo il periodo di mancanza di sonno. La pressione arteriosa aumenta, così come l'appetito e l'introduzione di cibo, con la ovvia conseguenza di un aumento del rischio cardiovascolare e degli eventi cardiaci negativi.

Nei film della serie "Nightmare" il perfido Freddie Kruger uccide i ragazzi durante il sonno, per cui gli sfortunati si sforzano disperatamente di non dormire. E' un tentativo di sfuggire alla morte, ma è un tentativo destinato al fallimento, sia perché è impossibile non dormire, sia perché, se eventualmente fosse possibile, le conseguenze sarebbero altrettanto drammatiche: alla pazzia seguirebbe il decesso dell'insonne, e quindi in ultima analisi il risultato sarebbe lo stesso.

Quindi si deve dormire e non se ne può fare a meno.

Ma quanto si deve dormire? Anche questa è una domanda la cui risposta non è univoca. Dipende. Dalla persona, dalla sua costituzione psicofisica, dall'ambiente in cui vive. Nel regno animale, ad esempio, i predatori possono permettersi lunghissimi periodi di sonno, dal momento che è loro sufficiente un breve periodo di veglia per procacciarsi il cibo. Le prede erbivore, al contrario, dormono molto poco ed hanno lunghi periodi di veglia per poter prestare attenzione agli attacchi dei predatori. Un leone dorme mediamente 13 ore al giorno, mentre una zebra solamente 3 ore. Nell'uomo, tradizionalmente si dice che 8 ore sono il periodo ideale di sonno, ma occorre tenere presente che questa cifra rappresenta l'apice di una curva gaussiana, ai cui estremi esistono persone che hanno necessità di dormire 12 ore o altre cui bastano 3-4 ore di sonno per rimettersi in sesto.

Come facciamo quindi a capire se dormiamo a sufficienza? È necessario prestare attenzione ai piccoli segnali che la mancanza di un sonno adeguato ci invia: disattenzione, sonnolenza diurna, deficit di memoria, umore tendente al depresso, irritabilità... sono tutti segnali che il nostro corpo ci invia per invitarci ad approfittare maggiormente del letto e a dar tempo al cervello di "resettarsi".
giulia711 giulia711 31/05/2014 ore 21.14.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: CARENZA DI SONNO o dormiamo a sufficienza?

sono convinta che l'80% dei miei problemi di salute sia dovuto a carenza di sonno...avevo anche pensato di offrimi volontaria se ci fossero state università che cercassero cavie per studiarne gli effetti ma non saprei a chi rivolgermi
18132569
sono convinta che l'80% dei miei problemi di salute sia dovuto a carenza di sonno...avevo anche pensato di offrimi volontaria se...
Risposta
31/05/2014 21.14.23
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.