Salute e Benessere

Salute e Benessere

Sei in forma o hai qualche chilo di troppo? Scambiamoci qualche idea su come mantenere la linea!

E.nantiomere86 E.nantiomere86 27/06/2014 ore 15.50.09
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

Per me non è tanto un discorso di droghe leggere o pesanti, ma sul diritto di alcuni di giudicare la morale altrui. Io sono molto selettivo con le persone con cui avere a che fare, dissi già che con un credente non andrò mai e poi mai d'accordo. Ma dò a tutti la libertà di seguire ciò in cui credono. "Vivi e lascia vivere". O, nel caso delle droghe pesanti, "vivi e lascia morire". Di mio non ritengo la vita un valore sempre positivo, quindi se uno se la vuole devastare ne ha il diritto. Solo quando si danneggia oggettivamente gli altri è necessario emarginare (ma non proibire), quindi è giusto che poliziotti, medici e autisti siano puliti perché devono offrire un servizio pubblico alla comunità. Si può anche multare, alzare i prezzi, ma non proibire, lo trovo fortemente ingiusto e inquisitorio.
Camelia49 Camelia49 28/06/2014 ore 11.42.54 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

valori0 scrive:
dimostri sempre di piu' di avere una mentalita' cristiana occidentale di quelle che non si potranno mai cambiare per la chiusura mentale che ti porti appresso!
Purtroppo (e NN ti sto attaccando) sei tu ke NN ti rendi conto della gravita' del ''problema'' NN esistono droghe leggere sn sempre droghe,e ki ne fa uso sempre e cmq ne e' dipendente,e ke significa ke ho la kiusura mentale...xke' x te e essere ''aperti'' mentalmente bisogna drogarsi con lo spinello ?????....ma dai cresci !
18174743
valori0 scrive: dimostri sempre di piu' di avere una mentalita' cristiana occidentale di quelle che non si potranno mai cambiare...
Risposta
28/06/2014 11.42.54
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
valori0 valori0 28/06/2014 ore 14.58.15
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

Camelia49 scrive:
Purtroppo (e NN ti sto attaccando) sei tu ke NN ti rendi conto della gravita' del ''problema'' NN esistono droghe leggere sn sempre droghe,e ki ne fa uso sempre e cmq ne e' dipendente,e ke significa ke ho la kiusura mentale...xke' x te e essere ''aperti'' mentalmente bisogna drogarsi con lo spinello ?????

bevi caffe' tutti i giorni camelia? o bevi teina, o bevi un sorso di un buon vecchio vino?!
è sempre droga comunque, ricordatelo! e queste sono le droghe piu' leggere che vengono dalla natura...poi ci sono quelle ancora piu' pericolose e dannose per il corpo umano ovviamente, ma anche questa sono droghe...tutto cio' che altera lo stato nervoso, puo' essere considerato droga, e il caffe' è uno tra quelli!
lk hai mai vista gente stare male per il troppo caffe' che beve al giorno! ebbene ci sono anche quelli al mondo, soprattutto nelle americhe, dove il caffe' viene consumato come se fosse acqua!lasciamo fare in che stato sta' quella gente va' che è meglio! :ok
Camelia49 Camelia49 28/06/2014 ore 15.16.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

valori0 scrive:
bevi caffe' tutti i giorni camelia? o bevi teina, o bevi un sorso di un buon vecchio vino?!
Mi spiace darti una delusione ma io nn bevo nulla di cio' .. solo il caffe' napoletano,ma raramente,poi nn mi fare sti paragoni x favore,sei molto intelligente e ti rispetto x qsto,anke se siamo in disaccordo ma nn farmi sti paragoni !
18175135
valori0 scrive: bevi caffe' tutti i giorni camelia? o bevi teina, o bevi un sorso di un buon vecchio vino?! Mi spiace darti una...
Risposta
28/06/2014 15.16.00
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
E.nantiomere86 E.nantiomere86 28/06/2014 ore 15.21.59
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

valori0 scrive:
caffe


Fai conto che se qualcuno beve troppi caffè può addirittura essere squalificato per doping.
valori0 valori0 28/06/2014 ore 15.46.32
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

E.nantiomere86 scrive:
Fai conto che se qualcuno beve troppi caffè può addirittura essere squalificato per doping.

per forza! altera il sistema nervoso come lo spinello, ne' piu' ne' meno! per quanto riguarda l alcool invece, è ancora piu' pericoloso perche ci vedi doppio! :ok
valori0 valori0 28/06/2014 ore 15.52.09
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

@ E.nantiomere86:
non sanno proprio le persone cio' che è giusto e cio' che è sbagliato per loro stesse, proprio per il fatto che esiste il maledetto proibizionismo che non è altro che una tattica per farci il guadagno sotto! :testata
TheGreatTamblyn TheGreatTamblyn 28/06/2014 ore 15.52.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

Fate però conto che per morire bevendo caffè è difficile. Voi riuscite a bere 100 caffè al giorno? E la stimolazione di serotonina ed endorfine quando si mangia? Questo non è alterare il cervello? Dai, non regge... si fa prima ad ammettere la propria ottusità. In natura siamo circondati dalla droga. Credete che i farmaci che prendete per guarire non lo siano?
Guerriera.Batterista Guerriera.Batterista 28/06/2014 ore 18.24.42 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

E.nantiomere86 scrive:
autista

Devono fare attenzione anche a fare risciacqui con il collutorio nel caso in cui contenga alcol e a mangiare dolci contenenti anche minime percentuali di alcol (come ad esempio i Mon Cherie), mi diceva il mio amico.
palmerino1965 palmerino1965 30/06/2014 ore 11.11.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

siamo già pesantemente dipendenti.
i nostri cibi sono così farciti di condimenti e additivi (spesso chimici) che portano alla dipedenza.
quindi siamo già tutti "drogati" grazie alla pubblicità, ai programmi televisivi, ai mass media (la nostra società) al fine di consumare di tutto e di più allegramente.
allegramente fino a quando arrivano i problemi fisici e/o mentali, perché arrivano ad una certa età; ecco che ci viene "incontro" la medicina con le sue porzioni magiche.
altra dipedenza. :-(

quanti, dopo i 60 anni sono dipendenti dalla pastiglia per fluidificare il sangue piuttosto che per controllare il suo livello degli zuccheri, colesterolo, la pressione alta... bla bla bla.
sempre di più e sempre in età più giovanili siamo costretti a convivere con le medicine.

siamo cosi rincitrulliti che non comprendiamo di essere allevati a mangiare sin dalla tenera età (vedi gli omogeneizzati) cibi industriali, a doverli cucinare, speziare, trasformare (esempio le farine, gli olii... ) perdendo di vista la semplicità che Madre Natura ci dona da sempre (alimenti integrali crudi, ovvero frutta e verdura) e con grande semplicità ci regalerebbe una vita migliore, più sana e senza dipendere dal dover comprare i più svariati cibi consumando anche energia per la cottura e tempo prezioso nella preparazione.
e non c'è bisogno nemmeno di detergere un piatto, visto che mangiando frutta e comunque verdura non infarcita di olio, basterebbe solo un pochino d'acqua corrente per la pulizia.

invece no: abbiamo bisogno del frigorifero, della lavastoviglie, del pentolame, del forno/fornelli, elettrodomestici vari... persino di una stanza adibita ad hoc chiamata "cucina". :sbong
uno spreco di tempo, soldi e spazio.
siamo costretti a lavorare ogni giorno per alimentarci in questo modo così complicato.

è nata persino la figura del "nutrizionista"; ma gli altri animali come fanno senza nutrizionisti, cucine, ipermercati?
personalmente quando entro in un grande supermercato vado solo al reparto frutta e verdura: tutto il resto, che è la maggioranza del locale non mi serve.
mi sento più "libero": una bella sensazione.

scusate il discorso estremista però qualcuno/a potrebbe anche mettersi in discussione grazie a questo mio pensiero che va decisamente contro il comune pensare.


Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.