Salute e Benessere

Salute e Benessere

Sei in forma o hai qualche chilo di troppo? Scambiamoci qualche idea su come mantenere la linea!

sailoorvenus sailoorvenus 12/06/2014 ore 20.05.58
segnala

(Nessuno)legalizzazione droghe leggere

Buonasera,
chi di voi è per la legalizzazione di droghe leggere es. marjiuana, hashish?
se si motivi
se no motivi
Guerriera.Batterista Guerriera.Batterista 12/06/2014 ore 22.34.46 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

sailoorvenus scrive:
se si motivi

Favorevole alla legalizzazione, così come sono favorevole alla possibilità di aborto, alla riapertura delle case chiuse, ai matrimoni omosessuali, possibilità di eutanasia e così via.
Favorevole perchè su attività particolari quali droga o prostituzione, se legalizzate, ci sarebbero maggiori controlli e quindi maggiore sicurezza. Il proibizionismo non porta nulla di buono, tanto le attività considerate illegali vengono esercitate ugualmente, quindi a questo punto meglio che siano legalizzate e controllate.
E comunque io sono favorevole alla libertà, non al negazionismo. La libertà deve essere lasciata a tutti, sarà poi l'individuo a scegliere per sè.
Trovo limitato chi si batte per limitare la libertà altrui.
Enantiomere86 Enantiomere86 12/06/2014 ore 22.41.56
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

Guerriera.Batterista scrive:
Favorevole alla legalizzazione, così come sono favorevole alla possibilità di aborto, alla riapertura delle case chiuse, ai matrimoni omosessuali, possibilità di eutanasia e così via.
Favorevole perchè su attività particolari quali droga o prostituzione, se legalizzate, ci sarebbero maggiori controlli e quindi maggiore sicurezza. Il proibizionismo non porta nulla di buono, tanto le attività considerate illegali vengono esercitate ugualmente, quindi a questo punto meglio che siano legalizzate e controllate.
E comunque io sono favorevole alla libertà, non al negazionismo. La libertà deve essere lasciata a tutti, sarà poi l'individuo a scegliere per sè.
Trovo limitato chi si batte per limitare la libertà altrui.


Discorso giusto, ma vale il discorso per il fumo, cioè qualunque attività che danneggi oggettivamente la salute (come la droga) deve essere sottoposta a rincari e il soggetto emarginato socialmente. Un diritto di chi poi sarà costretto a contribuire alle spese mediche di chi si ammala per i suoi "vizi". Se si vuole curare bene, piena disponibilità, se no è libero di assumere le droghe ma io sono libero di emarginarlo. L'eutanasia invece per me non ha senso sotto certi aspetti. Ha senso se richiedi di farti ammazzare quando già sei in una fase di incapacità di intendere e volere e hai voluto godere fino in fondo i momenti di lucidità. Non ha senso invece per uno che ha perso una gamba o ha il tumore e vuole farla finita prima. In questo caso il soggetto non ha alcun diritto di chiedere ad altri di avere il coraggio di fare qualcosa per cui lui non ha il coraggio.
Guerriera.Batterista Guerriera.Batterista 12/06/2014 ore 23.11.05 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

@ Enantiomere86: quello che dici è corretto. Purtroppo le variabili da tenere in conto sono tantissime però se dovessimo tenere conto dell'etica, si va sul difficile.
Allora non avrebbe diritto neppure alle cure un obeso che per anni si è ingozzato, così come un anoressico che si è rifiutato di mangiare, o un ragazzo che ha bevuto troppo alcol il sabato sera in discoteca finendo magari in coma etilico, o appunto chi ha fumato, o chi non ha avuto una vita sana in termini alimentari, di attività fisica e via dicendo. Alla fine è il sistema alla base che è marcio, ed alle aziende ospedaliere, alle industrie farmaceutiche ed alle multinazionali, avere gente ammalata porta profitto.
E' difficile essere giusti e vivere nel giusto, in una società che comunque trae un profitto dal tuo vivere male, e che invece di combatterlo lo alimenta.
Nelle scuole pubbliche dovrebbero proibire le macchinette con le merendine e le patatine, e mettere invece yogurt e frutta fresca (come avevano fatto nel mio liceo, che era molto ma molto avanti).

Riguardo l'eutanasia non condivido molto il tuo discorso. Condivido la distinzione che tu fai tra chi non è più in grado di intendere e di volere e tra chi invece ha un tumore ma...anche affrontare una malattia come un tumore è comunque devastante, è differente da caso a caso e dipende tanto da come ciascuno se la vive... per questo motivo io sono favorevole all'eutanasia: solo noi siamo padroni di noi stessi, non possiamo giudicare o valutare secondo il nostro criterio la sofferenza altrui. Senò diventiamo molto simili ai credenti estremisti, che vogliono imporre la propria visione religiosa anche agli altri.
Proprio per questo motivo credo sia importante la libertà di scelta.
Enantiomere86 Enantiomere86 12/06/2014 ore 23.29.27
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

Guerriera.Batterista scrive:
Nelle scuole pubbliche dovrebbero proibire le macchinette con le merendine e le patatine, e mettere invece yogurt e frutta fresca (come avevano fatto nel mio liceo, che era molto ma molto avanti).


Ma se tu parli di libertà e non di negazionismo, perché proibire le macchinette con merendine e patatine? Per quanto riguarda gli obesi, il discorso è semplice. I cibi che sono più a rischio dovrebbero subire dei rincari, come si fa per le sigarette. Quindi no alla proibizione, ma il soggetto è disincentivato dall'acquistare prodotti che poi gli faranno "male". D'altronde vai a vedere quanto costano in Svezia, nella top 5 dei paesi più felici al mondo, gli alcolici. Niente proibizionismo, ma gli alcolici costano così tanto che o non vengono acquistati o gli alcolisti che ci sono pagano, ma i costi sanitari rientrano. Mentre il discorso sugli anoressici è diverso. Avevo infatti dimenticato di specificare che il danno è sì alla propria salute ma un danno che poi ricade sul collettivo. Fumo, alcol, obesità... sono tutti vizi e malattie che si ripercuotono nelle casse dello Stato. Un anoressico, sarà anche brutto da dire, ha anche lui il sacrosanto diritto di morire se è ciò che desidera. Uno prova a spiegargli che può cambiare la sua vita, ma poi è lui che deciderà se vivere o no.

Guerriera.Batterista scrive:
anche affrontare una malattia come un tumore è comunque devastante, è differente da caso a caso e dipende tanto da come ciascuno se la vive... per questo motivo io sono favorevole all'eutanasia: solo noi siamo padroni di noi stessi, non possiamo giudicare o valutare secondo il nostro criterio la sofferenza altrui. Senò diventiamo molto simili ai credenti estremisti, che vogliono imporre la propria visione religiosa anche agli altri.


Finché sei capace di intendere e di volere, anche se debilitatissimo, puoi ancora riuscire ad ammazzarti "prima". Si tratta di una tua scelta, appunto, come dici tu siamo solo noi i padroni di noi stessi. Per questo trovo ingiusto che chi soffre di tumore reputato (a torto o a ragione) incurabile chieda ad altri di ucciderlo al suo posto. Non è giusto, se è un nostro desiderio dobbiamo essere noi a provvedere. Piuttosto si legalizzano i famosissimi kit per l'eutanasia. Su questo sono favorevolissimo. Chi si vuole ammazzare, per qualunque ragione, lo acquista e si ammazza da solo. Rimango contrario al medico che ti fa l'iniezione per farti morire. A meno che non sia il caso che ho spiegato.
palmerino1965 palmerino1965 13/06/2014 ore 00.41.15 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

la legalizzerei la droga leggera per eliminare il business della droga da parte delle varie mafie.
investirei molti soldi nel sistema scolastico per limitare questa pratica nelle giovani leve.
chi lavora in posti di responsabilità (maestri, autisti... ) non dovranno assumere nessuna sostanza, pena il licenziamento.
libertà fino ad un certo punto.
18149445
la legalizzerei la droga leggera per eliminare il business della droga da parte delle varie mafie. investirei molti soldi nel...
Risposta
13/06/2014 0.41.15
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
JankoJanko88 JankoJanko88 14/06/2014 ore 21.06.47 Ultimi messaggi
sailoorvenus sailoorvenus 14/06/2014 ore 23.32.02
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

io sono contraria a qualsiasi legalizzazione della droga leggera pesante che sia anzi se fosse per me le abolirei tutte in quanto portano solo danni sia fisici che mentali e in più vengono incentivate più malattie, morti e delinquenza, aumento di spacciatori e poi la società giovanile non essendo di grandi valori già adesso figuramoci se fossero legalizzate le droghe leggere, se fosse per me abolirei anche il commercio dell'alcool e il fumo ma forse chiedo troppo.
Le cure contro il fumo ci già pensando la sigaretta elettronica in quanto non contiene catrame e così molta gente smette di fumare subito
Sono favorevole alla legalizzazione dei matrimoni omosessuali, all'aborto, alla riapertura delle case chiuse e alla possibilità di eutanasia
legalizzazione dei matrimoni omosessuali perché se delle persone vivono una relazione con altre persone dello stesso sesso che si vogliono un mondo di bene e sono intenzionate a sposarsi è giusto che si sposino e mettono su una famiglia e dirò anche più molte coppie omosessuali sanno amare molto di più di tante coppie eterosessuali che ormai stanno in coppia tanto per non vivere sempre da single, per non stare neanche un'attimo da soli, per arrivare all'obiettivo di fare sesso e litigano sempre per non parlare poi degli episodi che succedono dopo la rottura della relazione come stalking, litigi feroci che portano perfino alla denuncia, corteggiamento/lecchinaggio allo scopo di ritornare assieme
per quanto riguarda l'aborto la donna è giusto che abortisca perché se non può tenere un bebè in grembo perché se studia, non lavora e non vuole responsabilità magari ha pure il fidanzato con cui non va d'accordo e non si prende nessuna responsabilità non è giusto che la donna porti avanti la gravidanza magari trovandosi da un momento all'altro sola ed abbandonata da sé stessa
riguardo alla riapertura delle case chiuse diciamo che sono d'accordo solo in parte in fondo mica spariranno i magnaccia dal mondo della prostituzione perché credo che ci saranno sempre prostitute che saranno costrette a prostituirsi anche se dico alla fine anche la prostituzione dev'essere una scelta personale se una donna vuole proprio fare questo tipo di lavori
per l'eutanasia sono d'accordo perché una persona malata da moltissimo tempo con mali incurabili magari in coma profondo in stato vegetativo da anni e praticamente cura senza guarigione, senza miglioramento di salute, riprese è inutile tenerla in vita perché è pesante mantenere e accudire la persona in tali degenze vedere nel caso di Eluana
questo è il mio pensiero
E.nantiomere86 E.nantiomere86 15/06/2014 ore 00.24.23
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

Sono state dette talmente tante ingenuità, evidentemente dettate anche dalla rabbia, che non saprei neanche da dove iniziare per demolire le pseudoargomentazioni proposte. Basta solo far notare che la mafia in America si è resa famosa anche proprio con il proibizionismo, con il contrabbando di alcolici.
Guerriera.Batterista Guerriera.Batterista 15/06/2014 ore 01.04.21 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

Enantiomere86 scrive:
Ma se tu parli di libertà e non di negazionismo, perché proibire le macchinette con merendine e patatine?

Forse in effetti ho sbagliato ad utilizzare il termine PROIBIRE, ed avrei dovuto usare quello di EDUCARE.
Se in una scuola mettono macchinette per la distribuzione delle merende che vendono solo ed esclusivamente merendine, snack dolci, bibite piene di zucchero oppure cibi molto salati, senza dare possibilità di scelta, se permetti io mi faccio qualche domanda.
Credo che quasi qualsiasi bambino (e forse anche quasi qualsiasi adulto) di fronte ad una mela e ad una merendina, sceglierebbe la seconda... io non dico che si debba proibire, però educare o comunque lasciare la possibilità di scelta.
Penso anche che a maggior ragione in alcuni ambienti che comunque dovrebbero avere una funzione EDUCATIVA, dovrebbero perlomeno insegnare a ragionare con la propria testa, e non favorire già dagli inizi comportamenti che a lungo andare potrebbero incidere negativamente sull'individuo.
Trovo altresì scorretto che in luoghi che dovrebbero davvero combattere per l'uguaglianza delle persone o comunque EDUCARE senza già inculcare determinati ideali, quali ad esempio tribunali o appunto scuole, siano appesi crocefissi. Ma questo è un altro discorso, lasciamo stare senò non terminiamo più... :hihi

Enantiomere86 scrive:
trovo ingiusto che chi soffre di tumore reputato (a torto o a ragione) incurabile chieda ad altri di ucciderlo al suo posto. Non è giusto, se è un nostro desiderio dobbiamo essere noi a provvedere.

Non trovo giusto negare a prescindere la possibilità di farlo ma trovo scorretto, come dici tu, il fatto che l'azione debba essere compiuta da qualcun altro.
E.nantiomere86 E.nantiomere86 15/06/2014 ore 03.13.06
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

Guerriera.Batterista scrive:
Forse in effetti ho sbagliato ad utilizzare il termine PROIBIRE, ed avrei dovuto usare quello di EDUCARE.
Se in una scuola mettono macchinette per la distribuzione delle merende che vendono solo ed esclusivamente merendine, snack dolci, bibite piene di zucchero oppure cibi molto salati, senza dare possibilità di scelta, se permetti io mi faccio qualche domanda.
Credo che quasi qualsiasi bambino (e forse anche quasi qualsiasi adulto) di fronte ad una mela e ad una merendina, sceglierebbe la seconda... io non dico che si debba proibire, però educare o comunque lasciare la possibilità di scelta.
Penso anche che a maggior ragione in alcuni ambienti che comunque dovrebbero avere una funzione EDUCATIVA, dovrebbero perlomeno insegnare a ragionare con la propria testa, e non favorire già dagli inizi comportamenti che a lungo andare potrebbero incidere negativamente sull'individuo.
Trovo altresì scorretto che in luoghi che dovrebbero davvero combattere per l'uguaglianza delle persone o comunque EDUCARE senza già inculcare determinati ideali, quali ad esempio tribunali o appunto scuole, siano appesi crocefissi. Ma questo è un altro discorso, lasciamo stare senò non terminiamo più... smile


Ma nemmeno ai genitori interessa educare, ti pare? So che in alcune scuole del nord hanno provato a mettere più verdura e piatti unici in tavola alla mensa (mi pare che fossero elementari o medie, non le superiori). Risultato? Protesta dei genitori, che volevano i classici piatti tradizionali, primo + secondo, e niente piatto unico perché non è usanza italiana e secondo loro i bambini dovevano mangiare cose "semplici" come pasta al pomodoro (ma anche ragù e lasagne, ahahahah!), secondo di bistecca con punta di insalatina, contorno di pizza ogni tanto. Menù che davano anche a me quando andavo all'asilo, insomma. Non ha senso, i bambini sono resistenti, non si sono ancora devastati come tutti quei 40enni con la panza o le donne con la cellulite che hanno violentato il loro corpo con decenni di eccessi. Hanno bisogno di fare le loro esperienze sensoriali e apprezzare ciò che il mondo ha da offrire, essere aperti alle diversità con la possibilità di confrontasi con le varie realtà. E al sud, dove una porzione di pasta è da almeno 150 g? Hai visto i bambini campani? 1 su 2 è sovrappeso oppure obeso! L'Italia ha un problema gravissimo di obesità infantile e non dipende solo dalle merendine ma anche dalla mentalità dei loro genitori e nonni che li vedono in salute solo con un po' di ciccia. Alla fine che si mangi merendine o italiano sempre grassi si è.

Guerriera.Batterista scrive:
Non trovo giusto negare a prescindere la possibilità di farlo ma trovo scorretto, come dici tu, il fatto che l'azione debba essere compiuta da qualcun altro.


Infatti la soluzione migliore è legalizzare i kit per il suicidio che alcuni vendono illegalmente anche online. Solo se una persona decide di arrivare fino l'ultimo istante sano per godersi quel che gli rimane dovrebbe avere il diritto di essere assistito.
JankoJanko88 JankoJanko88 15/06/2014 ore 19.38.48 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

sailoorvenus scrive:
io sono contraria a qualsiasi legalizzazione della droga leggera pesante che sia anzi se fosse per me le abolirei tutte in quanto portano solo danni sia fisici che mentali e in più vengono incentivate più malattie, morti e delinquenza, aumento di spacciatori e poi la società giovanile non essendo di grandi valori già adesso figuramoci se fossero legalizzate le droghe leggere, se fosse per me abolirei anche il commercio dell'alcool e il fumo ma forse chiedo troppo.
Le cure contro il fumo ci già pensando la sigaretta elettronica in quanto non contiene catrame e così molta gente smette di fumare subito
Sono favorevole alla legalizzazione dei matrimoni omosessuali, all'aborto, alla riapertura delle case chiuse e alla possibilità di eutanasia
legalizzazione dei matrimoni omosessuali perché se delle persone vivono una relazione con altre persone dello stesso sesso che si vogliono un mondo di bene e sono intenzionate a sposarsi è giusto che si sposino e mettono su una famiglia e dirò anche più molte coppie omosessuali sanno amare molto di più di tante coppie eterosessuali che ormai stanno in coppia tanto per non vivere sempre da single, per non stare neanche un'attimo da soli, per arrivare all'obiettivo di fare sesso e litigano sempre per non parlare poi degli episodi che succedono dopo la rottura della relazione come stalking, litigi feroci che portano perfino alla denuncia, corteggiamento/lecchinaggio allo scopo di ritornare assieme
per quanto riguarda l'aborto la donna è giusto che abortisca perché se non può tenere un bebè in grembo perché se studia, non lavora e non vuole responsabilità magari ha pure il fidanzato con cui non va d'accordo e non si prende nessuna responsabilità non è giusto che la donna porti avanti la gravidanza magari trovandosi da un momento all'altro sola ed abbandonata da sé stessa
riguardo alla riapertura delle case chiuse diciamo che sono d'accordo solo in parte in fondo mica spariranno i magnaccia dal mondo della prostituzione perché credo che ci saranno sempre prostitute che saranno costrette a prostituirsi anche se dico alla fine anche la prostituzione dev'essere una scelta personale se una donna vuole proprio fare questo tipo di lavori
per l'eutanasia sono d'accordo perché una persona malata da moltissimo tempo con mali incurabili magari in coma profondo in stato vegetativo da anni e praticamente cura senza guarigione, senza miglioramento di salute, riprese è inutile tenerla in vita perché è pesante mantenere e accudire la persona in tali degenze vedere nel caso di Eluana
questo è il mio pensiero


Non ho capito nulla di quello che hai scritto.
18153085
sailoorvenus scrive: io sono contraria a qualsiasi legalizzazione della droga leggera pesante che sia anzi se fosse per me le...
Risposta
15/06/2014 19.38.48
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
valori0 valori0 16/06/2014 ore 14.22.40
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

sono favorevole, solo per il fatto che una droga ancora piu pesante di quest ultima è in giro, e fa' piu' stragi della stessa cocaina in italia (i piu' alti cosumatori di cocaina in europa) :ok
questa è la tipica legge che ci fa' capire che in italia come nel mondo, esistono le leggi d interessi e non per assicurare la giustizia..se volessero assicurare la giustizia, si prenda in considerazione cosa fa' piu' effettivamente male ad un individuo visto che abbiamo a disposizione gli strumenti adatti per fare questa sostanziale differenza!
E.nantiomere86 E.nantiomere86 19/06/2014 ore 07.55.37
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

Ma lol! Per me dovrebbero legalizzare le droghe omeopatiche :hoho. Se hanno inventato il the omeopatico, che contiene appunto sostanze considerate droghe, perché non fare l'eroina omeopatica? :hihi Penso che tutti i fanatici del naturale e del bio approverebbero :hihi.
Dantalian.n Dantalian.n 19/06/2014 ore 08.44.42 Ultimi messaggi
E.nantiomere86 E.nantiomere86 19/06/2014 ore 08.50.11
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

Dantalian.n scrive:
Finisco di rollare e rispondo


:hoho
E.nantiomere86 E.nantiomere86 19/06/2014 ore 08.59.28
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

Se legalizzano la ganja vedremo spuntare fuori i ganja farmer :hoho.



Poi spunteranno fuori i soliti complottisti: i ganja farmer distruggono le altre coltivazioni per il business delle industrie di ganja! :hoho (n.d.r. come se oggigiorno non esistessero)
Dantalian.n Dantalian.n 19/06/2014 ore 12.12.11 Ultimi messaggi
Settembre Settembre 19/06/2014 ore 15.42.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

sailoorvenus scrive:
persona in tali degenze vedere nel caso di Eluana


ti chiedo scusa ma evita di nominare il caso di eluana...

lei non costava nulla alla famiglia,

aveva le funzioni vitali corporee

veniva solo nutrita perchè non in grado di farlo.

se continuava a vivere solo nutrendola,

addirittura mestruava regolarmente...

ci sarà stato un perchè.

accertati segni di non sofferenza,

credo che la sua uccisione

sia servita solo al padre.
Settembre Settembre 19/06/2014 ore 15.44.59 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

Guerriera.Batterista scrive:
termini alimentari, di attività fisica e via dicendo. Alla fine è il sistema alla base che è marcio, ed alle aziende ospedaliere, alle industrie farmaceutiche ed alle multinazionali, avere gente ammalata porta profitto.



gente malata e storpia (scusa la terminologia)

c'è sempre stata, ricordati la rupe tarpea,

allora che facciamo?

la ripristiniamo?
i4lui i4lui 19/06/2014 ore 16.52.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

il proibizionismo, ha fallito ovunque sia stato introdotto. Cio' che e proibito, attira di piu' la curiosita specialmente nei giovani, che vanno educati alla rinuncia di cio' che puo' essere dannoso,a genitori e scuole il compito di farlo. Inoltre si eviterebbe di fare arricchire coloro che contrabbandono cio' che e proibito.
18159655
il proibizionismo, ha fallito ovunque sia stato introdotto. Cio' che e proibito, attira di piu' la curiosita specialmente nei...
Risposta
19/06/2014 16.52.18
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
Camelia49 Camelia49 19/06/2014 ore 20.51.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

Per qnto mi riguarda io dico; assolutamente no !...Sarebbe un vero disastro,legalizzare droghe leggere darebbe modo a kiunque anke di venderle sottobanco ai minori,certo potreste farmi notare ke anke oggi si vende droga davanti alle scuole,ma cmq tra tanti ke la comprano ci sn anke molti ke non la comprano,invece se legalizzata tutti si sentono in diritto di comprarla....proprio xke' e' legale!...( proprio in qsti giorni passando davanti alla scuola ho visto un ragazzino kon un ''cannone'' in mano,alle 7,30 di mattina) Ma ci pensate?..alla 7,30 ...e se fosse legalizzata fino a sera qnti se ne fuma?????????????????????????.....e, poi gli basta? ...o cerkera' qlkosa di piu' forte?....e dai,ke poi ''legalizzano pure quella'' !!!!!!!!!!!!!!
18159972
Per qnto mi riguarda io dico; assolutamente no !...Sarebbe un vero disastro,legalizzare droghe leggere darebbe modo a kiunque...
Risposta
19/06/2014 20.51.23
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Camelia49 Camelia49 19/06/2014 ore 20.56.35 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

P.S ...Ah,dimenticavo...l'idea di legalizzare droghe 'leggere' magari e' tutta una manovra fatta dal Governo x guadagnarci su kome col contrabbando di sigarette anni fa,tanto tra mafia e Governo siamo la'!
18159976
P.S ...Ah,dimenticavo...l'idea di legalizzare droghe 'leggere' magari e' tutta una manovra fatta dal Governo x guadagnarci su...
Risposta
19/06/2014 20.56.35
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
sailoorvenus sailoorvenus 25/06/2014 ore 18.24.57
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

@ Camelia49: sono assolutamente d'accordo con te, se legalizzassero le droghe leggere tra qualche anno ci ritroveremo con una generazione di imbecilli che non renderà più al proprio dovere e nella propria vita e poi quando è legalizzata è proprio vero che tutti si sentirebbero in diritto di comprarla come se fosse un pacco di caramelle o delle sigarette per poi in un futuro loro ritrovarsi con una vita rovinata
sailoorvenus sailoorvenus 25/06/2014 ore 18.29.16
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

@ Settembre: avevo citato il caso di Eluana perché all'inizio s'è pure introdotto il caso dell'eutanasia, cmq da quello che sentivo nei tg dicevano che Eluana non aveva più il ciclo mestruale anzi le si era bloccato (a meno che non si confonda con l'altro caso)
palmerino1965 palmerino1965 26/06/2014 ore 13.40.11 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

in Olanda non mi sembrano così imbecilli.
né i giovani né le persone più mature.
hanno un alto senso della collettività e grande rispetto per la libertà altrui.

legalizzare non significa avere solo un facile accesso alla droga; comunque si può anche costringere le persone a farsele prescrivere dietro ricetta medica e acquistarla solo in farmacia.
un modo per sensibilizzare la persona alle problematiche legate al consumo delle sostanze e non abusarne.
sarei propenso a legalizzare anche le droghe pesanti e prescriverle solo a chi ne è già dipendente.
se non erro, in qualche Paese già si fa e si è ridotto lo spaccio annesso a queste sostanze, soprattutto nelle scuole.


comunque il vero male attualmente è l'alcool che viene venduto a fiumi liberamente senza spiegare soprattutto ai giovani e anche ai meno giovani i pericoli a cui si va incontro.
gli spinelli non sono così pericolosi, nel confronto.
oppure la nuova droga che è il gioco d'azzardo.

personalmente non amo nessuna droga visto che a quasi 50 anni sto incominciando a essere più attento al mio equilibrio psicofisico.
più si va avanti con l'età e meno si riesce a eliminare veleni, più o meno potenti dal nostro corpo.
sto imparando a meglio amarmi. :-)
18171312
in Olanda non mi sembrano così imbecilli. né i giovani né le persone più mature. hanno un alto senso della collettività e grande...
Risposta
26/06/2014 13.40.11
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
E.nantiomere86 E.nantiomere86 26/06/2014 ore 14.31.14
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

palmerino1965 scrive:
in Olanda non mi sembrano così imbecilli.
né i giovani né le persone più mature.


Alla faccia, hai citato i Paesi Bassi, cioè nella top 5 dei paesi più civili e felici al mondo. Il bigottismo e il proibizionismo storicamente hanno sempre portato all'arretratezza (vedi gli Stati Uniti e l'Italia stessa) e il fatto che ci sia ancora gente che rimane bigotta e a favore del proibizionismo, senza capire realmente la problematica, non so perché ogni volta continua a lasciarmi sconcertato, soprattutto quando si tratta di persone relativamente giovani. Gli italiani per essere imbecilli lo sono già ora, gli olandesi sono invece tra i più felici e civili. Solo un caso? Se vedo gli altri paesi nella top 5 non credo. Io sono per l'emarginazionismo, non per il proibizionismo. Chi si droga quindi ha il pieno diritto di farlo, i soldi sono suoi, ma eventualmente paga delle multe e non può ricoprire molti ruoli lavorativi, come autista, medico, poliziotto ecc.
Camelia49 Camelia49 26/06/2014 ore 19.20.55 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

E.nantiomere86 scrive:
Chi si droga quindi ha il pieno diritto di farlo, i soldi sono suoi, ma eventualmente paga delle multe e non può ricoprire molti ruoli lavorativi, come autist
Scusa la domanda ; Ma tu hai idea di cosa succede nel corpo di un tossicodipendente?...hai idea di come ci si sente qndo nn puoi farti una dose?..hai idea della vita ke fa un tossicodipendente?...penso proprio di no !...allora NN parlare di qllo ke NN conosci personalmente !
18172290
E.nantiomere86 scrive: Chi si droga quindi ha il pieno diritto di farlo, i soldi sono suoi, ma eventualmente paga delle multe e...
Risposta
26/06/2014 19.20.55
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
TheGreatTamblyn TheGreatTamblyn 27/06/2014 ore 14.50.13 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

Casmelia49 scrive:
Per qnto mi riguarda io dico; assolutamente no !...Sarebbe un vero disastro,legalizzare droghe leggere darebbe modo a kiunque anke di venderle sottobanco ai minori,certo potreste farmi notare ke anke oggi si vende droga davanti alle scuole,ma cmq tra tanti ke la comprano ci sn anke molti ke non la comprano,invece se legalizzata tutti si sentono in diritto di comprarla....proprio xke' e' legale!...( proprio in qsti giorni passando davanti alla scuola ho visto un ragazzino kon un ''cannone'' in mano,alle 7,30 di mattina) Ma ci pensate?..alla 7,30 ...e se fosse legalizzata fino a sera qnti se ne fuma?????????????????????????.....e, poi gli basta? ...o cerkera' qlkosa di piu' forte?....e dai,ke poi ''legalizzano pure quella'' !!!!!!!!!!!!!!


sailorvanus scrive:
se legalizzassero le droghe leggere tra qualche anno ci ritroveremo con una generazione di imbecilli che non renderà più al proprio dovere e nella propria vita e poi quando è legalizzata è proprio vero che tutti si sentirebbero in diritto di comprarla come se fosse un pacco di caramelle o delle sigarette per poi in un futuro loro ritrovarsi con una vita rovinata


A volte sarebbe meglio tacere per non dissipare i dubbi.
valori0 valori0 27/06/2014 ore 15.03.02
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

Camelia49 scrive:
Scusa la domanda ; Ma tu hai idea di cosa succede nel corpo di un tossicodipendente?...hai idea di come ci si sente qndo nn puoi farti una dose?..hai idea della vita ke fa un tossicodipendente?...penso proprio di no !...allora NN parlare di qllo ke NN conosci personalmente !

si sta' parlando di droge legge non di droghe pesanti!
alta caccia alle droghe pesanti, anche se nella maggior parte dei casi, ci rimette sempre il cojone con la droga leggera che non fa' del male a nessuno, mentre l alcolizzato o il drogato chimicamente, quello si! :ok
dimostri sempre di piu' di avere una mentalita' cristiana occidentale di quelle che non si potranno mai cambiare per la chiusura mentale che ti porti appresso! :ok
E.nantiomere86 E.nantiomere86 27/06/2014 ore 15.50.09
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

Per me non è tanto un discorso di droghe leggere o pesanti, ma sul diritto di alcuni di giudicare la morale altrui. Io sono molto selettivo con le persone con cui avere a che fare, dissi già che con un credente non andrò mai e poi mai d'accordo. Ma dò a tutti la libertà di seguire ciò in cui credono. "Vivi e lascia vivere". O, nel caso delle droghe pesanti, "vivi e lascia morire". Di mio non ritengo la vita un valore sempre positivo, quindi se uno se la vuole devastare ne ha il diritto. Solo quando si danneggia oggettivamente gli altri è necessario emarginare (ma non proibire), quindi è giusto che poliziotti, medici e autisti siano puliti perché devono offrire un servizio pubblico alla comunità. Si può anche multare, alzare i prezzi, ma non proibire, lo trovo fortemente ingiusto e inquisitorio.
Camelia49 Camelia49 28/06/2014 ore 11.42.54 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

valori0 scrive:
dimostri sempre di piu' di avere una mentalita' cristiana occidentale di quelle che non si potranno mai cambiare per la chiusura mentale che ti porti appresso!
Purtroppo (e NN ti sto attaccando) sei tu ke NN ti rendi conto della gravita' del ''problema'' NN esistono droghe leggere sn sempre droghe,e ki ne fa uso sempre e cmq ne e' dipendente,e ke significa ke ho la kiusura mentale...xke' x te e essere ''aperti'' mentalmente bisogna drogarsi con lo spinello ?????....ma dai cresci !
18174743
valori0 scrive: dimostri sempre di piu' di avere una mentalita' cristiana occidentale di quelle che non si potranno mai cambiare...
Risposta
28/06/2014 11.42.54
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
valori0 valori0 28/06/2014 ore 14.58.15
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

Camelia49 scrive:
Purtroppo (e NN ti sto attaccando) sei tu ke NN ti rendi conto della gravita' del ''problema'' NN esistono droghe leggere sn sempre droghe,e ki ne fa uso sempre e cmq ne e' dipendente,e ke significa ke ho la kiusura mentale...xke' x te e essere ''aperti'' mentalmente bisogna drogarsi con lo spinello ?????

bevi caffe' tutti i giorni camelia? o bevi teina, o bevi un sorso di un buon vecchio vino?!
è sempre droga comunque, ricordatelo! e queste sono le droghe piu' leggere che vengono dalla natura...poi ci sono quelle ancora piu' pericolose e dannose per il corpo umano ovviamente, ma anche questa sono droghe...tutto cio' che altera lo stato nervoso, puo' essere considerato droga, e il caffe' è uno tra quelli!
lk hai mai vista gente stare male per il troppo caffe' che beve al giorno! ebbene ci sono anche quelli al mondo, soprattutto nelle americhe, dove il caffe' viene consumato come se fosse acqua!lasciamo fare in che stato sta' quella gente va' che è meglio! :ok
Camelia49 Camelia49 28/06/2014 ore 15.16.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

valori0 scrive:
bevi caffe' tutti i giorni camelia? o bevi teina, o bevi un sorso di un buon vecchio vino?!
Mi spiace darti una delusione ma io nn bevo nulla di cio' .. solo il caffe' napoletano,ma raramente,poi nn mi fare sti paragoni x favore,sei molto intelligente e ti rispetto x qsto,anke se siamo in disaccordo ma nn farmi sti paragoni !
18175135
valori0 scrive: bevi caffe' tutti i giorni camelia? o bevi teina, o bevi un sorso di un buon vecchio vino?! Mi spiace darti una...
Risposta
28/06/2014 15.16.00
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
E.nantiomere86 E.nantiomere86 28/06/2014 ore 15.21.59
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

valori0 scrive:
caffe


Fai conto che se qualcuno beve troppi caffè può addirittura essere squalificato per doping.
valori0 valori0 28/06/2014 ore 15.46.32
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

E.nantiomere86 scrive:
Fai conto che se qualcuno beve troppi caffè può addirittura essere squalificato per doping.

per forza! altera il sistema nervoso come lo spinello, ne' piu' ne' meno! per quanto riguarda l alcool invece, è ancora piu' pericoloso perche ci vedi doppio! :ok
valori0 valori0 28/06/2014 ore 15.52.09
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

@ E.nantiomere86:
non sanno proprio le persone cio' che è giusto e cio' che è sbagliato per loro stesse, proprio per il fatto che esiste il maledetto proibizionismo che non è altro che una tattica per farci il guadagno sotto! :testata
TheGreatTamblyn TheGreatTamblyn 28/06/2014 ore 15.52.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

Fate però conto che per morire bevendo caffè è difficile. Voi riuscite a bere 100 caffè al giorno? E la stimolazione di serotonina ed endorfine quando si mangia? Questo non è alterare il cervello? Dai, non regge... si fa prima ad ammettere la propria ottusità. In natura siamo circondati dalla droga. Credete che i farmaci che prendete per guarire non lo siano?
Guerriera.Batterista Guerriera.Batterista 28/06/2014 ore 18.24.42 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

E.nantiomere86 scrive:
autista

Devono fare attenzione anche a fare risciacqui con il collutorio nel caso in cui contenga alcol e a mangiare dolci contenenti anche minime percentuali di alcol (come ad esempio i Mon Cherie), mi diceva il mio amico.
palmerino1965 palmerino1965 30/06/2014 ore 11.11.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

siamo già pesantemente dipendenti.
i nostri cibi sono così farciti di condimenti e additivi (spesso chimici) che portano alla dipedenza.
quindi siamo già tutti "drogati" grazie alla pubblicità, ai programmi televisivi, ai mass media (la nostra società) al fine di consumare di tutto e di più allegramente.
allegramente fino a quando arrivano i problemi fisici e/o mentali, perché arrivano ad una certa età; ecco che ci viene "incontro" la medicina con le sue porzioni magiche.
altra dipedenza. :-(

quanti, dopo i 60 anni sono dipendenti dalla pastiglia per fluidificare il sangue piuttosto che per controllare il suo livello degli zuccheri, colesterolo, la pressione alta... bla bla bla.
sempre di più e sempre in età più giovanili siamo costretti a convivere con le medicine.

siamo cosi rincitrulliti che non comprendiamo di essere allevati a mangiare sin dalla tenera età (vedi gli omogeneizzati) cibi industriali, a doverli cucinare, speziare, trasformare (esempio le farine, gli olii... ) perdendo di vista la semplicità che Madre Natura ci dona da sempre (alimenti integrali crudi, ovvero frutta e verdura) e con grande semplicità ci regalerebbe una vita migliore, più sana e senza dipendere dal dover comprare i più svariati cibi consumando anche energia per la cottura e tempo prezioso nella preparazione.
e non c'è bisogno nemmeno di detergere un piatto, visto che mangiando frutta e comunque verdura non infarcita di olio, basterebbe solo un pochino d'acqua corrente per la pulizia.

invece no: abbiamo bisogno del frigorifero, della lavastoviglie, del pentolame, del forno/fornelli, elettrodomestici vari... persino di una stanza adibita ad hoc chiamata "cucina". :sbong
uno spreco di tempo, soldi e spazio.
siamo costretti a lavorare ogni giorno per alimentarci in questo modo così complicato.

è nata persino la figura del "nutrizionista"; ma gli altri animali come fanno senza nutrizionisti, cucine, ipermercati?
personalmente quando entro in un grande supermercato vado solo al reparto frutta e verdura: tutto il resto, che è la maggioranza del locale non mi serve.
mi sento più "libero": una bella sensazione.

scusate il discorso estremista però qualcuno/a potrebbe anche mettersi in discussione grazie a questo mio pensiero che va decisamente contro il comune pensare.

eugenioesse eugenioesse 30/06/2014 ore 11.48.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

negli stati uniti sta avendo molto successo sotto vari punti di vista questa cosa
Settembre Settembre 05/07/2014 ore 01.04.32 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

@ sailoorvenus:

no eluana mestruava defecava ecc ecc

era solo impossibilitata a nutrirsi :-)

ah e l'EEG non era piatto!

ma tornando alla droga io mi limiterei a legalizzare la cannabis come erba,

eviterei anche l'hashis
18186566
@ sailoorvenus: no eluana mestruava defecava ecc ecc era solo impossibilitata a nutrirsi :-) ah e l'EEG non era piatto! ma...
Risposta
05/07/2014 1.04.32
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
E.nantiomere86 E.nantiomere86 05/07/2014 ore 01.36.01
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

Credo che sia più giusto, come già detto, legalizzare almeno le forme più leggere con la clausola però che certe occupazioni richiedano che tu sia pulito e nei casi maggiormente gravi e che danneggiano oggettivamente si sanziona anche con multe. Ma niente proibizione, lo trovo sbagliato. Se uno viene educato bene evita le droghe e tutto il resto che fa male. Il proibizionismo non ha fatto altro, storicamente, se non incentivare di più la mafia e il contrabbando. L'educazione e i principi di civiltà hanno fatto molto più del proibizionismo.
Dantalian.n Dantalian.n 05/07/2014 ore 19.44.04 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: legalizzazione droghe leggere

Mi fate tornare 20 anni indietro, quando le sere d'estate si rideva, si fumava e si faceva notte fonda. Mai nessuno in Ospedale in coma etilico, mai nessuno coinvolto in incidenti,e nessuno è diventato tossicodipendente .
18187603
Mi fate tornare 20 anni indietro, quando le sere d'estate si rideva, si fumava e si faceva notte fonda. Mai nessuno in Ospedale...
Risposta
05/07/2014 19.44.04
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.