Salute e Benessere

Salute e Benessere

Sei in forma o hai qualche chilo di troppo? Scambiamoci qualche idea su come mantenere la linea!

mary343 mary343 29/05/2015 ore 13.24.35
segnala

Perplessoallatta la figlia di otto anni

Miira è una mamma a tempo pieno che continua serenamente ad allattare la figlia di 8 anni: "Andremo avanti finché questa cosa renderà felici entrambe"
Miira tiene i suoi due bambini al seno, uno al destro, l'altro al sinistro. "Allattare ha molti benefici: credo che attraverso l'allattamento i bambini riescano a sfruttare al meglio le proprie potenzialità. Non è una limitazione, ma l'esatto contrario. Hanno autostima, sono sicuri di se stessi, più sani".


Ma vi pare normale? Io la trovo allucinante.. non dorme col marito perchè la notte deve allattare il suo secondo figlio di due anni..

Cosa ne pensate?
palmerino1965 palmerino1965 02/06/2015 ore 12.59.35 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: allatta la figlia di otto anni

è naturale allattare fino a due anni il proprio figlio o figlia.
quindi se avessi avuto una moglie che si svegliasse di notte per allattare il nostro figlio di due anni sarei stato felicissimo.
sicuro che il bambino/a non avrebbe avuto i problemi di salute dei suoi coetanei .

ho conosciuto una donna che aveva vissuto la stessa esperienza con entrambi i suoi figli e lo trovava normale.

certo ad 8 anni è cresciutello. :-))
però meglio bere il latte della madre rispetto al latte vaccino che è dedicato al vitello, viene pastorizzato (quindi privato dei preziosi enzimi) e di fatto anche gli studiosi occidentali incominciano ad avere seri dubbi sull'effettiva validità di continuare ad alimentarci con i latticini dopo lo svezzamento.

basterebbe vedere come avveleniamo i bambini che soffrono la fame in Africa: li nutriamo con quintali di latte in polvere che le grandi multinazionali vendono con sommo guadagno.
"Un bambino allattato con latte in polvere è 25 volte più a rischio di morire di dissenteria di uno allattato al seno, in posti dove l'acqua non è sicura." (UNICEF).


purtroppo è diventato normale allattare il meno possibile e subito svezzare i propri figli con omogenizzati, biscotti... alimenti che non esistono in natura.
esempio i bambini fino a due anni non hanno la ptialina nella loro saliva e quindi non possono digerire i cereali.
poi ci lamentiamo perché hanno spesso le coliche e dolori vari.

18743474
è naturale allattare fino a due anni il proprio figlio o figlia. quindi se avessi avuto una moglie che si svegliasse di notte per...
Risposta
02/06/2015 12.59.35
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
mary343 mary343 02/06/2015 ore 13.04.03
segnala

(Nessuno)RE: allatta la figlia di otto anni

@palmerino1965 :

No Palmerino.. io non posso immaginare un bimbo di 8 anni attaccato al seno materno.. un anno è più che sufficiente per farlo crescere bene!
palmerino1965 palmerino1965 02/06/2015 ore 15.23.25 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: allatta la figlia di otto anni

non credo che sia attaccato. :-))
non ho letto la notizia però se tu avessi compreso ciò ci sarà l'esagerazione del giornalista.

la madre sta allattando il figlio più piccolo: nessuna madre conserva la possibilità di donare il suo latte per 8 lunghi anni! :sbong
immagino che ogni tanto succhierà un pochino di latte che avanzerà da quello dedicato al fratellino.


questa madre tra qualche mese non genererà più latte: questo è il segnale di smettere per il suo figlio minore.
in natura tutto è perfetto: ogni mammifero smetterà di allattare i suoi figli quando essi saranno pronti allo svezzamento.
due anni sono ottimali per gli umani: un anno sarebbe poco.

alla fine siamo noi poco naturali: continuiamo a bere il latte anche dopo lo svezzamento e persino rubando il latte di un altro mammifero che sia una mucca, una pecora, capra... poco conta.
ti pare normale?
sì, in occidente è "normale".
in oriente ci prenderebbero per matti e campano benissimo senza mangiare i latticini.

18743532
non credo che sia attaccato. :-)) non ho letto la notizia però se tu avessi compreso ciò ci sarà l'esagerazione del giornalista....
Risposta
02/06/2015 15.23.25
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
CercoGigolo CercoGigolo 03/06/2015 ore 23.05.12
segnala

(Nessuno)RE: allatta la figlia di otto anni

@palmerino1965 scrive:
in oriente ci prenderebbero per matti e campano benissimo senza mangiare i latticini.

ma davvero in oriente non mangiano latticini??Nemmeno formaggi, yogurt?? :scream
Kiralt.Molekyl Kiralt.Molekyl 04/06/2015 ore 23.23.58 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: allatta la figlia di otto anni

@CercoGigolo scrive:
Nemmeno formaggi, yogurt??


Nella cucina indiana si fa molto uso dello yogurt e moltissimi dolci sono a base di latte. Il formaggio tipico è il Paneer. Non so cosa lui intenda per oriente, ma di certo in India il latte e i derivati sono molto utilizzati. In Giappone comunque, se per oriente diamo per scontato che si intenda il Giappone per via della loro longevità, il latte si beve eccome: http://www.clal.it/?section=tabs_consumi_procapite: sono 85 cc in media al giorno.
18747327
@CercoGigolo scrive: Nemmeno formaggi, yogurt?? Nella cucina indiana si fa molto uso dello yogurt e moltissimi dolci sono a base...
Risposta
04/06/2015 23.23.58
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
mary343 mary343 05/06/2015 ore 07.03.13
segnala

(Nessuno)RE: allatta la figlia di otto anni

@Kiralt.Molekyl :
Mi pareva strano! :-))
Kiralt.Molekyl Kiralt.Molekyl 08/06/2015 ore 02.46.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: allatta la figlia di otto anni

@mary343 scrive:
Mi pareva strano!


In Giappone, non è un consumo elevato come in Europa, ma si beve eccome. Poi, se ci basiamo sul consumo di latte e dei suoi derivati, ESCLUSO il burro, scopriamo che anche qui in oriente si utilizza eccome il latte:

http://chartsbin.com/view/1491

Quello del fatidico oriente che non consuma latte e derivati è un mito nato nel mondo degli alternativi e dei vegani.
palmerino1965 palmerino1965 08/06/2015 ore 10.57.07 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: allatta la figlia di otto anni

a me sembra strano che si consideri il latte un alimento naturale, visto che è stato pastorizzato e proviene da mucche che di "naturale" hanno ben poco... per come sono specializzate (leggi: allevate e nutrite) nella produzione di questo liquido bianco.

magari un giorno vado su in montagna da un pastore, mi compro un litro di latte di capra appena munto (senza pastorizzare nulla: quindi crudo) e poi mi faccio a casa il mio formaggio usando il succo di limone senza usare cagli di origine animale.
bevendomi anche il siero che è un alimento ricco di sostanze mentre invece viene di solito buttato dopo la formazione del formaggio.
un giorno, forse.

per chi da molta importanza al latte si legga questo sunto:
http://www.profondofud.com/719-latte-e-latticini-alimenti-contradditori/

in Asia il consumo di latte e derivati è stato quasi zero fino a tempi recentissimi, poi con lo sviluppo economico e la modernizzazione molti paesi asiatici hanno copiato le abitudini alimentari dell'occidente e hanno cominciato a consumare questi prodotti, ma per millenni ne hanno fatto a meno anzi era considerata una cosa disgustosa.
del resto se si andasse in un ristorante cinese e giapponese non sarebbe la lista dei formaggi che campeggia nel menu. :-))

18751716
a me sembra strano che si consideri il latte un alimento naturale, visto che è stato pastorizzato e proviene da mucche che di...
Risposta
08/06/2015 10.57.07
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
kateyes kateyes 08/06/2015 ore 15.02.13 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: allatta la figlia di otto anni

sentite... tanto qui su questo argomento non si troverà MAI un pensiero comune che vada bene a tutti.
C'è chi difende il latte vaccino a spada tratta e se non la pensi come loro ti reputano uno sciocco... altre invece non lo darebbero mai ai loro figli e infatti lo sostituiscono col latte artificiale... altre allattano i propri figli fino a quando possono, altre smettono subito perchè "non gli va".
Personalmente non bevo più latte vaccino da un po' e fisicamente sto MOLTO meglio! Ma capisco che il mondo è bello perchè è vario, l'importante è che ognuno non cerchi di imporsi con le proprie idee sugli altri. Rispetto prima di tutto.
18752181
sentite... tanto qui su questo argomento non si troverà MAI un pensiero comune che vada bene a tutti. C'è chi difende il latte...
Risposta
08/06/2015 15.02.13
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Kiralt.Molekyl Kiralt.Molekyl 09/06/2015 ore 18.02.40 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: allatta la figlia di otto anni

@kateyes scrive:
l'importante è che ognuno non cerchi di imporsi con le proprie idee sugli altri. Rispetto prima di tutto.


Il punto è che proprio gli anti-latte cercano di imporsi per sostenere la loro ideologia, inventando strambe e assurde teorie che non potranno mai dimostrare perché non sussistono e non hanno coerenza. In ambito scientifico, e qui lo siamo se parliamo di latte che nuoce o no, il rispetto va solo per le opinioni dimostrate e oggettive. Non c'è alcuna dimostrazione oggettiva e coerente per cui il latte faccia male, quindi l'opinione di chi dice che faccia male, sinceramente, non la rispetto. La scienza è abituata a non rispettare le opinioni non consistenti. Non piacerà, ma è così.
MANUCARP MANUCARP 09/06/2015 ore 19.57.05 Ultimi messaggi
rambo.56 rambo.56 10/06/2015 ore 08.48.25 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: allatta la figlia di otto anni

@Kiralt.Molekyl : io a latte ci sono cresciuto e lo mangio tuttora, eppure............
Kiralt.Molekyl Kiralt.Molekyl 10/06/2015 ore 13.57.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: allatta la figlia di otto anni

@rambo.56 scrive:
io a latte ci sono cresciuto e lo mangio tuttora, eppure............


Lo bevi, vorrai dire :haha. Comunque sia, un brindisi con un bel bicchiere di latte :ok.
rambo.56 rambo.56 10/06/2015 ore 14.09.51 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: allatta la figlia di otto anni

@Kiralt.Molekyl scrive:
Lo bevi, vorrai dire

Lo mangio, coi biscotti, al mattino............e se poi è avanzato un panettone o un pandoro, da Natale, è festa..............!!
Kiralt.Molekyl Kiralt.Molekyl 10/06/2015 ore 15.49.03 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: allatta la figlia di otto anni

@rambo.56 scrive:
Lo mangio, coi biscotti, al mattino............e se poi è avanzato un panettone o un pandoro, da Natale, è festa..............!!


Ah beh, in tal caso io di solito uso espressioni come "prendere il latte con biscotti". Latte + panettone, poi, ah, che goduria! Quando sono rientrato in Italia a gennaio, una delle prime cose che ho voluto fare, a parte un bel piattone di pizzoccheri, è stata proprio inzuppare una bella fetta di panettone (da lombardo, per me è panettone, anche se da piccolo preferivo il pandoro) in una tazza di latte. Un giorno, a Brescia, mi dovevo incontrare con una persona e lei ha sentito subito l'aroma dei canditi :haha.
MANUCARP MANUCARP 10/06/2015 ore 18.20.12 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: allatta la figlia di otto anni

Collegare la longevità con il latte è a dir poco orribile!!!!allora se una persona ha la fortuna di campare 100 anni e fuma allora tutti a fumare? Moltissimi sono i fattori non di certo dare tutti i meriti al latte.poi chiamare latte in questi tempi che pensano al profitto e no alla qualità.....il caldo da i suoi effetti....
Kiralt.Molekyl Kiralt.Molekyl 10/06/2015 ore 21.46.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: allatta la figlia di otto anni

@MANUCARP scrive:
Collegare la longevità con il latte è a dir poco orribile!!!!allora se una persona ha la fortuna di campare 100 anni e fuma allora tutti a fumare? Moltissimi sono i fattori non di certo dare tutti i meriti al latte.poi chiamare latte in questi tempi che pensano al profitto e no alla qualità.....il caldo da i suoi effetti....


Il latte non causa tumori, il fumo sì :sbong. E per altro, se andiamo a vedere i paesi dove si beve molto latte, comunque notiamo che la longevità è elevata rispetto a paesi dove si beve poco latte. Sei tu che sei fissato sul latte che fa male, perché nessuno di noi ha detto invece che il latte è motivo di longevità.
18755313
@MANUCARP scrive: Collegare la longevità con il latte è a dir poco orribile!!!!allora se una persona ha la fortuna di campare 100...
Risposta
10/06/2015 21.46.44
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
MANUCARP MANUCARP 11/06/2015 ore 08.59.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: allatta la figlia di otto anni

E si!!gli ormoni per la crescita e antibiotici per animali a noi fa solo che bene......mmmmmmmmmmmmm che bon
mary343 mary343 11/06/2015 ore 09.35.37
segnala

(Nessuno)RE: allatta la figlia di otto anni

@mary343 scrive:
allatta la figlia di otto anni
Miira è una mamma a tempo pieno che continua serenamente ad allattare la figlia di 8 anni: "Andremo avanti finché questa cosa renderà felici entrambe"
Miira tiene i suoi due bambini al seno, uno al destro, l'altro al sinistro. "Allattare ha molti benefici: credo che attraverso l'allattamento i bambini riescano a sfruttare al meglio le proprie potenzialità. Non è una limitazione, ma l'esatto contrario. Hanno autostima, sono sicuri di se stessi, più sani".


Torniamo per un attimo ad un bambino di otto anni.... i miei nipoti hanno 10-8-6 e l'ultima 6 mesi di vita.
Quella di 10 anni fa quinta elementare, ha già un budget settimanale che si gestisce da sola, le chiavi di casa e il cell, al mattino la madre esce per andare al lavoro alle 4 e la bimba resta sola a casa.. è già abituata, ha la sua sveglia, si prepara la colazione, si veste e puntuale esce di casa per andare a scuola. E tutto questo già da un anno, ve la vedete una bimba così, attaccatta al seno materno?
Quella di otto anni, usa il computer meglio di me, tra gli amici, la scuola, gli hobby, ha una vita frenetica.. c'è la vedreste attaccata al seno? Quella di sei anni non è da meno, è il leader della sua squadra di calcio, a settembre andrà a scuola e sa già leggere e scrivere, tra tablet, computer, allenamenti non avrebbe il tempo di attaccarsi alle tette della madre.
Forse ho delle nipotine troppo sveglie io..
Ma che vi devo dire... preferisco vedere bambini che crescono senza attaccamenti morbosi alla madre, specialmente nei maschietti, i quali già troppo spesso anche da adulti sono dei mammoni insopportabili.
Ma ovviamente rispetto le idee di tutti. :-))
palmerino1965 palmerino1965 11/06/2015 ore 09.53.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: allatta la figlia di otto anni

qui non si tratta di convincere nessuno.
valutare diverse opinioni e poi ognuno ragionerà con la propria testolina.


è comunque indubbio che oggi il latte viene "fabbricato" da mucche dedicate propri a questo scopo.
quindi costrette nella loro breve vita a dare più latte possibile con ogni mezzo lecito.
poiché in Italia viene permessa l'alimentazione con mangimi OGM, tralascio che le mucche in natura non mangiano cereali diventa normale prassi usare antibiotici perché i poveri mammiferi non se la passano tanto bene.
probabilmente ci sono anche altre sostanze meno lecite, tipo estrogeni però facciamo finta che tutto sia attentamente controllato.
in Italia probabilmente sì, ma siamo sicuri che il latte dei biscotti sia italiano e non dai paesi dell'Est?
senza offesa per questi paesi: è indubbio che lì vi siano meno controlli...


inoltre ogni alimento cotto viene di fatto denaturato dei suoi preziosissimi enzimi.
basterebbe pastorizzare il latte materno per rendersi conto che un bambino prematuramente andrebbe incontro a seri problemi se non alla morte.

questo articolo non demonizza l'uso del latte però spiega interessanti nozioni per migliorare la propria conoscenza:

http://www.alimentazioneinequilibrio.it/punti-di-vista-sul-latte-i-problemi-della-caseina/

il sapere è anche se non soprattutto sperimentare.
complicato eliminare alcuni cibi, esempio i cereali con il glutine e i latticini per un mesetto?
si può vivere mangiando il riso, il miglio e altri fonti di origine animale (carne bianca, pesce azzurro) per un mesetto (consiglio di iniziare ogni pasto con molte verdure crude) e poi verificare cosa succede quando si riprenderà a bere un bel bicchierone di latte magari (combinazione sbagliata, ma tanté) con dentro i biscotti del "Mulino Bianco".
durante la giornata un pochino di formaggio.
verificare cosa succede durante la digestione, esempio pancia gonfia, sonnolenza ed eventuali sintomi.
verificare la mattina successiva se l'alito fosse più "pesante" e/o la bocca la sentissimo "impastata", per esempio.

è solo un mese della nostra vita: si può fare.
18755547
qui non si tratta di convincere nessuno. valutare diverse opinioni e poi ognuno ragionerà con la propria testolina. è comunque...
Risposta
11/06/2015 9.53.41
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
mary343 mary343 11/06/2015 ore 13.58.41
segnala

(Nessuno)RE: allatta la figlia di otto anni

@palmerino1965 :
Ma io Palmerino parlo solo dell'aspetto psicologico, dopo l'anno il bambino svezzato non ha più bisogno del latte e tutti i consigli che hai dato per una corretta alimentazione vanno bene anche per il bambino.. non c'è bisogno che resti attaccato al seno per crescere sano. :-)
Enantiomere Enantiomere 11/06/2015 ore 16.49.18
segnala

(Nessuno)RE: allatta la figlia di otto anni

@mary343 :

A prescindere dal fatto che anche io alle elementari scrivevo al computer quasi quanto adesso e creavo le mappe stellari in scala sapendo già cosa fossero gli anni luce e i buchi neri, quello che hai raccontato delle tue nipotine è vero? o-O Però l'amore e la presenza dei genitori ci vogliono. Ok che è una gran cosa aver imparato a fare tutte queste cose, avere una paghetta da gestire, ma i genitori non dovrebbero lasciarle da sole come se fossero davvero adulte. Sono pur sempre bambine. Rimanere attaccati al seno assolutamente no, ma nemmeno uscire di casa alle 4:00 per andare a lavoro e lasciare da sola la figlia.
palmerino1965 palmerino1965 11/06/2015 ore 17.04.43 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: allatta la figlia di otto anni

@mary343 scrive:
Ma io Palmerino parlo solo dell'aspetto psicologico, dopo l'anno il bambino svezzato non ha più bisogno del latte



due anni, mon amie.
due anni è il periodo ideale.
solo che oggi andiamo sempre di corsa e guai a essere "naturali".

la mamma citata infatti ha ancora il latte perché è nato un altro figlio altrimenti nisba.
non credo che si abbiano chissà quali ripercusioni psicologiche se ogni tanto la "grande" si diverta a ciucciare.

rambo.56 rambo.56 12/06/2015 ore 07.39.13 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: allatta la figlia di otto anni

@Kiralt.Molekyl : Siamo tre fratelli e due sorelle, una di queste non ha MAI bevuto latte, è rimasta un tappo, noi altri quattro siamo tutti alti, io ed i miei fratelli siamo oltre 1,80.............sarà una coincidenza?
palmerino1965 palmerino1965 12/06/2015 ore 09.16.15 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: allatta la figlia di otto anni

il latte della mucca sicuramente spinge alla crescita.
è dedicato ad alimentare il vitello che deve subito crescere: già cammina appena nato.

infatti si sospetta che in vecchiaia si avranno problemi seri nella parte sceletrica, ovvero aver creato un corpo troppo "cresciutello" non adatto a quanto progettato dal dna dei genitori.
preparatevi, fratelli... :-)

gli Antichi Romani hanno conquistato il mondo occidentale ed erano piccoletti.
anche Napoleone non era così alto eppure il suo esercito lo seguiva senza tanti problemi esistenziali.
saranno dei casi isolati?


il vero problema per quelli nati negli anni 60 in poi è che siamo stati allattati poco, siamo stati subito svezzati con prodotti industriali, con il latte di mucca pastorizzato, con cibi per lo più cotti privilegiando poco le verdure (sebbene i nostri genitori ci sforzavano perché sapevano che erano importanti) e questo ci ha portato a essere come siamo adesso.

sicuramente io ho dovuto curare una decina di carie nei miei denti (attualmente ho ancora le pericolose "amalgame" :-( ), ero pieno di acne nella pubertà e dopo i 25 anni si è cominciata a farsi sentire la (mia) psoriasi.
tralascio che a circa 11-12 anni mi hanno tolto le tonsille perché si infiammavano spesso: assurdo eliminare un organo importante invece di capire del perché era così logorato. :-(
il guaio è che ancora oggi si continua così.
nulla avviene per caso.
ognuno ha la sua malattia che colpisce il "distretto" più debole del suo organismo.
invece di curare il distretto sarebbe saggio curare tutto il corpo: la causa di ogni malattia è comune, ovvero essersi allontanati da quello che il nostro corpo è stato progettato per fare.

ci comportiamo come degli extraterrestri dimenticandoci che siamo delle scimmie evolute.
pazienza.
18756997
il latte della mucca sicuramente spinge alla crescita. è dedicato ad alimentare il vitello che deve subito crescere: già cammina...
Risposta
12/06/2015 9.16.15
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
mary343 mary343 12/06/2015 ore 13.05.25
segnala

(Nessuno)RE: allatta la figlia di otto anni

@Enantiomere scrive:
ma i genitori non dovrebbero lasciarle da sole come se fossero davvero adulte


Mia nipote non è lasciata sola!
E' semplicemente una ragazzina con dei genitori che lavorano, di conseguenza abituata a cavarsela molto bene in ogni situazione.. tanto per farti capire, sullo stesso pianerottolo vive la sua madrina, che controlla ogni sua mossa e interviene se necessario, alle 7.50 in punto una mamma l'aspetta sotto casa per portarla a scuola, (mia figlia riporta a casa le due bambine al pomeriggio, sono mamme che lavorano e si aiutano a vicenda) naturalmente è una bimba molto sveglia e ben educata, fosse una bacchettona viziata, (come ce ne sono tante) non ci si potrebbe fidare.
E tanto per restare nel tema di Palmerino, a 10 anni è più alta di sua madre e non ha mai bevuto un solo goccio di latte materno, (mia figli non ha potuto allattare per problemi di salute). :-)
palmerino1965 palmerino1965 12/06/2015 ore 15.27.27 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: allatta la figlia di otto anni

@mary343 scrive:
è più alta di sua madre e non ha mai bevuto un solo goccio di latte materno



stiamo diventando tutti più alti: del resto persino nella carne ci mettono gli estrogeni che di riflesso si attivano anche nel nostro metabolismo.

il problema non è l'altezza.
il problema è la salute.
e lo sarà sempre di più nel futuro prossimo.

noi abbiamo avuto un ottimo patrimonio genetico (chi è nato negli anni '60) grazie ai nostri genitori che hanno vissuto una vita meno consumistica, diciamo così. :-)
inoltre loro mangiavano solo cibi biologici: non esistevano quelli pompati dai tanti magici prodotti chimici come da alcuni decenni facciamo.

il guaio è che noi siamo cresciuti subito con l'alimentazione industriale: quindi i nostri figli avranno di partenza un patrimonio genetico compromesso. :-(
questa è la cruda realtà e nessuno ce lo dice perché crollerebbe tutto il sistema alimentare-farmaceutico attuale.
aggiungiamoci che loro vivono la gioventù in un ambiente sempre più inquinato elettromagneticamente (telefonini e wifi a go go) e non so come arriveranno... alla vecchiaia.


perché dico questo?
perché mentre i nostri genitori arrivano a circa 80 anni, pur pesantemente "curati" con medicine e avendo vissuto solo la seconda parte della loro vita con l'attuale frenetico stile di vita, noi sicuramente avremo più problemi.

non è così?
quanti hanno già perso amici coetanei o una decina di anni più grandi per cancro e infarti?
adesso non è così raro diagnosticare tumori ben prima dei 50 anni, avere malattie degenerative sempre in età più precoce; i nostri figli sicuramente già a 30 anni o poco più dovranno vedersela dal dottore.

altro che civiltà che porta ad aumentare l'aspettativa di vita.

ovviamente possiamo evitare o limitare molto queste problematiche riprendendo un stile di vita più in armonia con "Mamma Natura".

sta a noi la scelta. ù

o continuare a bere il latte con i biscotti perché così la nonna faceva.
adesso c'è persino l'attore Antonio Banderas che prepara con le sue manine i prodotti del Mulino Bianco: come fare a non comprarli? :-))
un pochino mi spaventa quando parla con la gallina :mmm però probabilmente lo deve fare per copione. :sbong
scherzo :-))) sebbene la nostra salute rimane un bene prezioso.



18757599
@mary343 scrive: è più alta di sua madre e non ha mai bevuto un solo goccio di latte materno stiamo diventando tutti più alti:...
Risposta
12/06/2015 15.27.27
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
MANUCARP MANUCARP 12/06/2015 ore 18.11.53 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: allatta la figlia di otto anni

Allora tutti i giocatori di pallacanestro sono così alti perchè bevono damigiane di latte.ma perfavurrrr.
rambo.56 rambo.56 12/06/2015 ore 20.58.05 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: allatta la figlia di otto anni

ho scordato una cosa, mia sorella, tra tutti e cinque, è l' unica che ha problemi alle ossa. probabilmente è carenza di calcio, ed è l' unica che oltre a non aver mai bevuto il latte, non mangia formaggi, se non qualche mozzarella o un po' di stracchino ogni tanto, però ha le articolazioni che la fanno soffrire molto.
rambo.56 rambo.56 12/06/2015 ore 21.03.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: allatta la figlia di otto anni

In un bicchiere di latte si trovano: proteine di qualità, grassi importanti per fornire energia e acidi grassi essenziali, carboidrati come il lattosio, che migliora la capacità di assorbire calcio e zinco, e gli oligosaccaridi, che stimolano la crescita dei probiotici, minerali facilmente assimilabili, in particolare calcio e fosforo, vitamine che aiutano la salute e la bellezza in gravidanza, come la A, la C, la D, la E, la K, l’acido folico e la riboflavina.
Enantiomere Enantiomere 12/06/2015 ore 22.32.33
segnala

(Nessuno)RE: allatta la figlia di otto anni

@rambo.56 :

Se la genetica della tua famiglia è favorevole, è probabile che sia proprio la carenza di calcio (contenuto, appunto, in latte, formaggi e derivati in genere). Mio padre, da quando è diventato vegetariano, ha bandito il formaggio e quasi del tutto il latte. Complice anche che non è per niente sportivo, ma sedentario, a mano a mano è diventato sempre più basso e fragile nelle ossa. Non bisogna infatti dimenticare che non è solo questione di calcio, ma anche di sport: le due cose vanno insieme.
rambo.56 rambo.56 13/06/2015 ore 20.55.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: allatta la figlia di otto anni

@Enantiomere : Comunque, la mattina a colazione, la mia scodellona di latte coi biscotti frollini me la godo veramente, e latte intero, non P.S...............ora che fa caldo non gli do nemmeno una scaldatina, temperatura ambiente......e come me lo gusto.
rambo.56 rambo.56 13/06/2015 ore 20.57.45 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: allatta la figlia di otto anni

E quando girerò i piedi all' uscio, vi farò un fischio, e vi dirò che avevate ragione...............CREDO dobbiate aspettare un bel po'............. 8-) :-))) :-))) :-)))
palmerino1965 palmerino1965 14/06/2015 ore 19.21.45 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: allatta la figlia di otto anni

@rambo.56 scrive:
ho scordato una cosa, mia sorella, tra tutti e cinque, è l' unica che ha problemi alle ossa. probabilmente è carenza di calcio, ed è l' unica che oltre a non aver mai bevuto il latte, non mangia formaggi, se non qualche mozzarella o un po' di stracchino ogni tanto, però ha le articolazioni che la fanno soffrire molto.



dì a tua sorella di andare da un bravo medico iginiesta e non avrà più problemi anche se continuerà a non mangiare i formaggi.
basta mangiare cibi crudi come Mamma Natura ce li dona.
se si continuasse a mangiare polenta e cereali cotti l'organismo va in acidosi: normale avere problemi alle ossa.

dire che non mangia i formaggi ed è questa la causa non sarebbe la verità.
poi ognuno la penserà diversamente.

infatti anche il padre che è diventato vegetariano se continuasse a mangiare i cerali cotti ricchi di glutine (pensando che questa sia la dieta mediterranea!) avrà sempre l'organismo indebolito alle ossa.
i cibi che creano acidità impongono al nostro organismo di tamponare questo ph togliendo preziosissime sostanze dalle ossa per portare il ph del sangue a quello leggermente alcalino.

eppure è così semplice comprendere questa biochimica eppure ancora pensiamo alle proteine "nobili" ( :sbong discendono dai re? ) alle calorie, agli aminoacidi essenziali (solo per le industrie alimentari) e il nostro medico della mutua mai si interessa sulla nostra alimentazione: solo a prescrivere i farmaci.
inutile lamentarsi degli acciacchi che sempre più subiamo.
18759963
@rambo.56 scrive: ho scordato una cosa, mia sorella, tra tutti e cinque, è l' unica che ha problemi alle ossa. probabilmente è...
Risposta
14/06/2015 19.21.45
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
MANUCARP MANUCARP 14/06/2015 ore 22.27.46 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: allatta la figlia di otto anni

@palmerino1965 : Va tutto a favore dei medici e di tutto quello che ci gira attorno lasciando i "pazienti"nella totale ignoranza,per ovvi motivi....poi ci sono medici che si permettono di fare diete personalizzate.ma quale dieta personalizzata?sono tutte uguali.cosa già successa qui da me e non solo....e i pazienti abboccano.peggio per loro.non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire....o almeno fa finta non sentire e gli va bene così! E allora non lamentiamoci.
palmerino1965 palmerino1965 15/06/2015 ore 00.54.34 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: allatta la figlia di otto anni

non è colpa dei medici.
non è colpa delle persone che non vogliono prendersi la propria responsabilità nella salute.
sono scelte che ognuno porta avanti e, volendo, può cambiare come non cambiare.

va bene così: ognuno ha il suo percorso esistenziale e sarà perfetto così come lo porterà avanti.
che sia alto 1,50 o 2 metri, che mangi latticini, abbia fiducia nella medicina allopatica o in credenze opposte.
tutto è perfetto così come è: lo dico senza ironia.

certo ognuno si prenderà le proprie responsabilità nelle scelte che ha attuato nel passato e nel presente (il suo stato di salute odierno e quello del suo futuro prossimo) e quindi sa in ogni momento come regolarsi.

la malattia è nostra amica: ci dice che possiamo scegliere di cambiare le proprie abitudini.
possiamo: è una nostra scelta.
o possiamo rimettere la nostra salute totalmente alla medicina: altra sacrosanta scelta.
in questo caso la malattia viene vista come nemica: bene comprendere il diverso punto di vista.
io sono per la pace.
Enantiomere Enantiomere 15/06/2015 ore 00.56.55
segnala

(Nessuno)RE: allatta la figlia di otto anni

@rambo.56 scrive:
Comunque, la mattina a colazione, la mia scodellona di latte coi biscotti frollini me la godo veramente, e latte intero, non P.S...............ora che fa caldo non gli do nemmeno una scaldatina, temperatura ambiente......e come me lo gusto.


Sono di base un amante di formaggi e del risotto, anche se attualmente mi sto controllando di più. Il latte intero piace anche a me, ma per motivi di eccesso preferisco ripiegare su quello parzialmente scremato o faccio overdose di grassi saturi. Non saprei vivere senza formaggio (giusto ieri per colazione mi sono fatto una bella cacio e pepe con 100 g di spaghettini e 50 g di Pecorino Romano poco stagionato, e ora, rispetto a qualche tempo fa, sono pure calato ancora di peso a 62.2 kg).
rambo.56 rambo.56 16/06/2015 ore 18.25.47 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: allatta la figlia di otto anni

@Enantiomere : io compro il pecorino da un calabrese che ogni 15 giorni gira col camion e vende di tutto, è buono, pecorino Crotonese giovane, 10 euro il chilo..................ogni tanto il mio pasto è costituito da 150-200 grammi di formaggio e verdura, cotta o cruda, non credo faccia male.
Enantiomere Enantiomere 16/06/2015 ore 21.02.10
segnala

(Nessuno)RE: allatta la figlia di otto anni

@rambo.56 scrive:
ogni tanto il mio pasto è costituito da 150-200 grammi di formaggio e verdura, cotta o cruda, non credo faccia male.


Sostituisci la verdura con della buona birra e mi unisco a te :ok. Ogni tanto, ovviamente.
rambo.56 rambo.56 16/06/2015 ore 21.42.37 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: allatta la figlia di otto anni

@Enantiomere : la birra non mi manca, mi piace tantissimo, ma anche la verdura...........ora ce n'è, faccio scorpacciate di zucchine, cetrioli, lattuga, radicchio, rapanelli...........
lucilla.90 lucilla.90 16/07/2015 ore 10.08.43 Ultimi messaggi

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.